Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La caverna

By José Saramago

(473)

| Paperback | 9788806152550

Like La caverna ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il mito platonico della caverna, rivisitato da Saramago e portato ai giorninostri: la storia di un vasaio cui viene rifiutata la solita fornitura distoviglie da parte del Centro, simbolo del potere nell'età dellaglobalizzazione. L'artigiano si trover Continue

Il mito platonico della caverna, rivisitato da Saramago e portato ai giorninostri: la storia di un vasaio cui viene rifiutata la solita fornitura distoviglie da parte del Centro, simbolo del potere nell'età dellaglobalizzazione. L'artigiano si troverà così costretto a inventarsi un altro prodotto e, soprattutto, a confrontarsi con il Centro stesso, percercare di scoprirne il terribile, spaventoso segreto. Così, come in altrisuoi libri, abbiamo due storie parallele e allo stesso tempo convergenti. Dauna parte i protagonisti: gente normalissima, antieroi per eccellenza. Dall'altra una costruzione quasi infinita e maligna: il Centro, sorta di cittànella città che divora la città.

135 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Vale la pena

    Vale la pena. La pena sta nel resistere alla tentazione di abbanonarlo perché è semplicemente un libro faticoso, molto faticoso: per la punteggiatura che non c'è, per un capoverso che non inizia mai a capo, per lo sforzo di intuire e ricostruire, qu ...(continue)

    Vale la pena. La pena sta nel resistere alla tentazione di abbanonarlo perché è semplicemente un libro faticoso, molto faticoso: per la punteggiatura che non c'è, per un capoverso che non inizia mai a capo, per lo sforzo di intuire e ricostruire, quindi, i dialoghi. Insomma, l'ho trovato scoraggiante. So che non lo rileggerò mai, ma sono felice di essere arrivata alla fine, perché malgrado tutto (compreso un interminabile intreccio centrale in attesa di una conclusione - che poi è il succo del romanzo - liquidata, questa, in poco più di trenta pagine), il libro è trapuntato di immagini splendide, per quanto dolenti. Ho trovato un pò retorica l'immagine del Centro-Caverna di Platone, su cui poco è lasciato all'interpretazione (a partire dal titolo), ma l'epilogo è potente. Non so dire quanto sia stata felice per il cane. E questo è quanto.

    Is this helpful?

    Plessur River said on Sep 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non è, secondo me, il romanzo migliore di Saramago, che comunque resta uno scrittore unico, inimitabile e mai banale.
    Qui la metafora - che è alla base di tutta la sua letteratura - si gioca intorno al mito platonico della caverna: ci sono le statuin ...(continue)

    Non è, secondo me, il romanzo migliore di Saramago, che comunque resta uno scrittore unico, inimitabile e mai banale.
    Qui la metafora - che è alla base di tutta la sua letteratura - si gioca intorno al mito platonico della caverna: ci sono le statuine, le ombre che si intravedono, l'apparenza che sembra realtà, poi la realtà che si definisce pian piano e che infine si manifesta. Quasi didascalico.
    Poi naturalmente c'è anche il paradosso, ovvero "il grande centro commerciale", il cosiddetto "non luogo" che invece per Saramago si trasforma in una sorta di Grande Fratello orwelliano, un incubo che annulla le individualità e la diversità.
    La prosa è come sempre grandiosa, la costruzione del romanzo è faticosa e lo appesantisce.

    Is this helpful?

    cost said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' un libro antiglobal.
    Benchè talvolta la narrazione sia tirata e pesante e la punteggiatura è pressochè assente La caverna merita di essere letta.
    L'argomento è ripreso dal mito della caverna di Platone e adattato ai nostri tempi.
    I personaggi sono ...(continue)

    E' un libro antiglobal.
    Benchè talvolta la narrazione sia tirata e pesante e la punteggiatura è pressochè assente La caverna merita di essere letta.
    L'argomento è ripreso dal mito della caverna di Platone e adattato ai nostri tempi.
    I personaggi sono 4 più un cane, ed è la storia di un vasaio che rifiuta a priori, poi tenta e poi scappa dalla società perfetta, dove tutto è perfetto ma è finto.
    La storia è bella perchè tra una descrizione e l'altra vengono privilegiati i sentimenti veri, l'amore tra il vasaio e Isaura, tra Marta e Marcial e l'affetto di Trovato, il senso di libertà e la bellezza della natura contrapposte al "Centro" sede della agorà perfetta.
    La storia è a lieto fine perchè i personaggi, diversamente dal mito di Platone riescono a salvarsi.

    Is this helpful?

    Nasten'kà said on Nov 10, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "la gioventù non conosce ciò che può, e la vecchiaia non può ciò che conosce"
    (J.Saramago, "la caverna")

    Is this helpful?

    occhio.nero said on Nov 2, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Spolverato in due giorni.

    Capolavoro assoluto.
    Altro non riesco a scrivere, leggetelo e basta.

    Is this helpful?

    Juliet. said on Oct 18, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi è piaciuto proprio tanto perché oltre alla ricca e complessa (ma qui non troppo) scrittura dell'autore, ho trovato una storia tutto sommato semplice e coinvolgente, ma quanto mai lungimirante.

    Is this helpful?

    Rob Luc said on Aug 31, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book