La chiave Gaudì !! SCHEDA DOPPIA !!

Di ,

Editore: Sperling & Kupfer

3.4
(75)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: A000051827 | Data di pubblicazione: 

Genere: Arte, Architettura & Fotografia , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace La chiave Gaudì !! SCHEDA DOPPIA !!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Scheda DOPPIA, da non aggiungere in libreria.

La scheda corretta dell'edizione Sperling & Kupfer anno 2007, dotata di codice ISBN, si trova qui:

http://www.anobii.com/books/La_chiave_Gaudi/9788820043858/01630be598f919df2a/

Ordina per
  • 5

    Bellissimo

    Un libro che mi ha coinvolto dall'inizio alla fine portandomi dentro la storia. Libro che sa descrivere, oltre le bellezze Gaudì della sempre bella Barcellona, anche amore ed esoterismo insieme.
    E' ve ...continua

    Un libro che mi ha coinvolto dall'inizio alla fine portandomi dentro la storia. Libro che sa descrivere, oltre le bellezze Gaudì della sempre bella Barcellona, anche amore ed esoterismo insieme.
    E' vero che si rifà un po' ai comportamenti di altri scrittori, ma lo consiglio a tutti.

    ha scritto il 

  • 0

    Decisamente troppo mistico e irreale...

    "La chiave Gaudì" (La clave Gaudì, 2007) di Esteban Martìn e Andreu Carranza è uno di quei romanzi che si leggono con piacere ma che lasciano l'amaro in bocca a causa del finale non in linea con tutto ...continua

    "La chiave Gaudì" (La clave Gaudì, 2007) di Esteban Martìn e Andreu Carranza è uno di quei romanzi che si leggono con piacere ma che lasciano l'amaro in bocca a causa del finale non in linea con tutto il resto del racconto, che è fin troppo fantasioso e spirituale per i miei gusti.
    La storia ha un intreccio interessante e si basa sull'opera del grande architetto spagnolo Antoni Gaudì; bisogna riconoscere ai due autori una gran fantasia nel cercare "presunti" riferimenti esoterici e misteriosi contenuti nelle opere del Maestro catalano e nel costruirci intorno una caccia al tesoro o, meglio, alla reliquia più sacra della religione cristiana che, se trovata e inserita all'interno dell'opera simbolo di Gaudì (la Sagrada Familia) potrà salvare il mondo dall'avvento del male e prepararlo ad un nuovo ritorno di Cristo sulla Terra.
    Decisamente troppo mistico e irreale... ma il lato positivo è quello di stimolare il lettore ad approfondire la conoscenza delle opere di Gaudì, e magari verificare se tutti quei riferimenti ad una presunta mappa stellare formata dagli edifici realizzati dall'Architetto di Dio a Barcellona sia vera o solo una fantasia degli autori.

    ha scritto il 

  • 2

    Deludente. Non gli do una stellina perchè avendo vissuto un anno a Barcellona è sempre bello immergersi nelle sue magiche atmosfere ma la trama del libro è sciatta, eccessivamente rapida, poco convinc ...continua

    Deludente. Non gli do una stellina perchè avendo vissuto un anno a Barcellona è sempre bello immergersi nelle sue magiche atmosfere ma la trama del libro è sciatta, eccessivamente rapida, poco convincente. Peccato

    ha scritto il 

  • 4

    Bella storia scritta in maniera scorrevole e piacevole. Unici nei riguardano i collegamenti tra un capitolo e l'altro e le differenze sintattiche e lessicali in alcuni punti.
    Esempio del primo caso si ...continua

    Bella storia scritta in maniera scorrevole e piacevole. Unici nei riguardano i collegamenti tra un capitolo e l'altro e le differenze sintattiche e lessicali in alcuni punti.
    Esempio del primo caso si riguarda i punti in cui un capitolo finisce con Maria e Miguel che si scambiano uno sguardo durante l'inaugurazione e il successivo inizia con la coppia che si ritrova nel posteggio per andare in libreria da Alvaro. Questo è solo un esempio, ma che si ripete più volte.
    Per quanto riguarda le differenze sintattiche e lessicali le ho riscontrate nelle parti in cui sono stati descritti i momenti di intimità. Si è giunti ad un lessico volgare e discorde con il resto del libro quando hanno descritto l'attimo di intimità tra Taimatsu e Bru. Ma naturalmente questo è solo un giudizio personale.
    Anche la conclusione è stata soddisfacente, posso quindi dire che il libro l'ho letto con piacere e curiosità.

    ha scritto il 

  • 2

    La storia sarà pure avvincente, ma è un libro che è stato scopiazzato senza ritegno da qua e da là. Io ci ho trovato dentro Zafòn, Dan Brown e perfino Omero! Insomma, si è cercato di carpire agli altr ...continua

    La storia sarà pure avvincente, ma è un libro che è stato scopiazzato senza ritegno da qua e da là. Io ci ho trovato dentro Zafòn, Dan Brown e perfino Omero! Insomma, si è cercato di carpire agli altri il segreto del loro successo. Vergogna!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Alla scoperta dell'autore

    Un interessantissimo viaggio alla scoperta delle opere di Gaudì, un modo piacevole per avvicinarsi alla sua opere e alla sue filosofia di vita.Il romanzo scorre bene nonostante il solito casting di pe ...continua

    Un interessantissimo viaggio alla scoperta delle opere di Gaudì, un modo piacevole per avvicinarsi alla sua opere e alla sue filosofia di vita.Il romanzo scorre bene nonostante il solito casting di personaggi: l'eroina intelligente e bella, il fidanzato secchione e altruista e gli amici che aiutano e distruggono contemporaneamente.
    Molto simile nella struttura al Codice, ma a mio parere più piacevole nella lettura probabilmente a causa della particolarità degli indovinelli legate alle opere d'arte.
    Finale aperto da rivedere nel 2036...

    ha scritto il 

  • 2

    Io l'ho letto in spagnolo...e può essere utile solo per fini linguistici: se volete conoscere nuove parole ed ampliare il vostro lessico, può andar bene, è una lettura semplice e scorrevole.
    Se i ...continua

    Io l'ho letto in spagnolo...e può essere utile solo per fini linguistici: se volete conoscere nuove parole ed ampliare il vostro lessico, può andar bene, è una lettura semplice e scorrevole.<br />Se invece volete leggere un bel libro, allora prendetene un altro. E' banale, scontato, con personaggi stereotipati e copiato dal più celebre "Codice Da Vinci": una ragazza, subito dopo la morte del nonno, viene a conoscenza del suo passato e del fatto che fosse un "discepolo" di Gaudi...ovviamente lei viene incaricata di proseguire il suo lavoro aiutata dal nonno stesso, che aveva lasciato pronti indovinelli e piccoli giochi di logica, che le aveva insegnato durante la sua infanzia. In tutto questo non può mancare l'"organizzazione malvagia" che cerca di ucciderla e il fidanzato coraggioso che la segue ovunque! Insomma...praticamente, stessa trama, stessa tipologia di personaggi, ma assolutamente non riuscito!

    ha scritto il