Premio Strega 1990.
Silvia0301
Ha scritto il 28/07/18

Istruttivo ma scorrevole. Storicamente accurato. Resta dentro. Da leggere

CristinaFabbri
Ha scritto il 16/07/18

Lo definirei un romanzo storico. La storia di Antonia fa da sfondo alla narrazione della vita della pianura piemontese del '600. L'autore racconta i fatti senza mai dare la possibilità al lettore di immedesimarsi con la protagonista.

Reginamamma
Ha scritto il 12/06/18
E' stata una lettura particolare: bellissima perchè ambientata nei luoghi in cui vivo e quindi mi ha aiutata a sentire un pò più vicina la storia, triste per l'argomento che tocca. Si tratta della storia vera, la ricostruzione di un processo ad una s...Continua
Valentina Schirato
Ha scritto il 12/01/18

Che dire ? La storia di Antonia mi ha davvero commossa e sconvolta! Bellissima narrazione

Cindy73
Ha scritto il 04/01/18
Un’ottima ricostruzione storica. Quando ho finito questo romanzo ero convinta che non mi avesse lasciato molto, invece a distanza di qualche giorno mi sono dovuta ricredere. All’ inizio pensavo che il libro fosse incentrato sulla vita di Antonia, cre...Continua

Eliza Chi'en
Ha scritto il Mar 19, 2018, 21:10
È del resto una caratteristica della bassa, questa che tutto passi in fretta e nulla, o quasi lasci un segno di sé; la memoria non incide solchi, al contrario di quanto accade nelle valli alpine, dove il ricordo o la leggenda di un fatto possono cons...Continua
Pag. 109
Eliza Chi'en
Ha scritto il Mar 19, 2018, 21:05
Forse c'è ancora da rendere conto di un personaggio di questa storia, in nome del quale molte cose si dissero e molte altre si compirono, e che in quel nulla fuori dalla mia finestra è assente come è assente ovunque, o forse è lui stesso il nulla, ch...Continua
Pag. 303
Eliza Chi'en
Ha scritto il Mar 19, 2018, 20:43
Continuarono tutti a vivere nella gran confusione e nel frastuono di quel loro presente che a noi oggi appare così silenzioso, così morto, e che rispetto al nostro presente fu soltanto un po' meno attrezzato per produrre rumore, e un po' più esplicit...Continua
Pag. 303
Eliza Chi'en
Ha scritto il Mar 05, 2018, 20:31
È l'odio puro: astratto, disincarnato, disinteressato; quello che muove l'universo, e che sopravvive a tutto.
Pag. 73
Giulia Irene
Ha scritto il Feb 21, 2018, 15:49
"Continuarono tutti a vivere nella gran confusione e nel frastuono di quel loro presente che a noi oggi appare così silenzioso, così morto, e che rispetto al nostro presente fu soltanto un po' meno attrezzato per produrre rumore, e un po' più esplici...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Sep 15, 2016, 08:13
853.914 VAS 7863 Letteratura Italiana
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 20, 2016, 13:55
853.914 VAG 4678 Letteratura Italiana

Sally68
Ha scritto il Dec 05, 2017, 14:03
Sebastiano Vassalli. Un profilo
Autore: Centro Novarese di Studi Letterari
matela
Ha scritto il Sep 23, 2015, 06:14
La chimera
Autore:
ATTENZIONE SPOILER : Uno stralcio della rappresentazione teatrale di e con Lucilla Giannoni di La Chimera.

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi