Voto medio di 4833
| 558 contributi totali di cui 482 recensioni , 72 citazioni , 0 immagini , 2 note , 2 video
In un villaggio padano del '600 si consuma la tragica vita di Antonia, strega di Zardino. Dal passato riemergono situazioni e personaggi a volte comici e grotteschi, a voltre colmi di tristezza.Premio Strega e Premio selezione Campiello.
Valentina Schirato
Ha scritto il 12/01/18

Che dire ? La storia di Antonia mi ha davvero commossa e sconvolta! Bellissima narrazione

Cindy73
Ha scritto il 04/01/18
Un’ottima ricostruzione storica. Quando ho finito questo romanzo ero convinta che non mi avesse lasciato molto, invece a distanza di qualche giorno mi sono dovuta ricredere. All’ inizio pensavo che il libro fosse incentrato sulla vita di Antonia, cre...Continua
  • 3 mi piace
  • 1 commento
mimonni
Ha scritto il 11/12/17
Un libro dove il fatto storico non fa da sfondo alla vicenda, ma piuttosto è il protagonista su cui si muovono i personaggi ( notevole la documentazione storica fatta dall’autore ) Il filo conduttore, che è più forse un pretesto, è la storia di Anton...Continua
Sally68
Ha scritto il 05/12/17
Grande libro storico, atroce per i fatti raccontati e per come superficialmente venga additata e infine condannata Antonia, unica sua colpa, essere troppo bella e di non volersi adattare alle regole del paese. Antonia viene lasciata davanti alla ruot...Continua
  • 8 mi piace
  • 2 commenti
Salvatore Palma
Ha scritto il 13/11/17
Vincitore del Premio Strega 1990, questo romanzo storico narra la vicenda di Antonia, una trovatella abbandonata nella casa di carità di San Michele di Novara, dove viene allevata ed educata con metodi rigorosi e, forse, troppo severi. Fino a quando,...Continua
  • 1 mi piace

Michele Masetti
Ha scritto il Aug 27, 2017, 09:26
Non erano gente malvagia, né sanguinaria. Al contrario, erano tutti brava gente: la stessa brava gente laboriosa che nel nostro secolo ventesimo affolla gli stadi, guarda la televisione, va a votare, e, se c'è da fare giustizia sommaria di qualcuno,...Continua
Angebet
Ha scritto il Mar 03, 2017, 21:07
"Il presente è rumore: milioni, miliardi di voci che gridano...Per cercare le chiavi del presente, e per capirlo, bisogna uscire dal rumore: andare in fondo alla notte, o in fondo al nulla."
Mimil
Ha scritto il Sep 20, 2016, 19:22
.
Pag. 217
Mimil
Ha scritto il Sep 20, 2016, 19:20
Il mondo è un gomitolo di strade e seguendole trovi tutto: vita e morte, miseria e felicità, lacrime e consolazione, avventure e amore.
Pag. 213
Mimil
Ha scritto il Sep 20, 2016, 19:19
E' l'odio puro: astratto, disincarnato, disinteressato; quello che muove l'universo, e che sopravvive a tutto.
Pag. 73

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Sep 15, 2016, 08:13
853.914 VAS 7863 Letteratura Italiana
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 20, 2016, 13:55
853.914 VAG 4678 Letteratura Italiana

Sally68
Ha scritto il Dec 05, 2017, 14:03
Sebastiano Vassalli. Un profilo
Autore: Centro Novarese di Studi Letterari
matela
Ha scritto il Sep 23, 2015, 06:14
La chimera
Autore:
ATTENZIONE SPOILER : Uno stralcio della rappresentazione teatrale di e con Lucilla Giannoni di La Chimera.
  • 1 mi piace

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi