Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La chimera di Praga

Di

Editore: Fazi

4.2
(291)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 432 | Formato: eBook

Isbn-10: 886411601X | Isbn-13: 9788864116013 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Donatella Rizzato

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Entertainment , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La chimera di Praga?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Urban fantasy anche a Praga

    La chimera di Praga di Laini Taylor non è un libro molto avvincente. Nonostante le descrizioni originali delle bellissime chimere, degli angeli, e della stupenda ambientazione di Praga, non è riuscito a convincermi del tutto e ad appassionarmi. È come se a questo libro mancasse qualcosa. La belli ...continua

    La chimera di Praga di Laini Taylor non è un libro molto avvincente. Nonostante le descrizioni originali delle bellissime chimere, degli angeli, e della stupenda ambientazione di Praga, non è riuscito a convincermi del tutto e ad appassionarmi. È come se a questo libro mancasse qualcosa. La bellissima Karou, coi suoi capelli azzurri, i tatuaggi e la vita misteriosa non è un personaggio originale e penetrante. In Karou non ho trovato niente di veramente speciale. Questo libro mi ha un po’ delusa. L'autrice scrive bene, ma la storia non scorre senza scivolare in plateali banalità.
    La chimera di Praga è il primo volume di una nuova trilogia urban fantasy che ha l’unico vantaggio di essere ambientata a Praga. L’ho trovato un prodotto commerciale adatto esclusivamente agli adolescenti e che trasmette poco entusiasmo agli adulti.

    ha scritto il 

  • 4

    Praga

    La prima cosa che mi viene da dire è che, soprattutto durante la prima parte del libro, viene voglia di andare a Praga, le descrizioni della città sono stupende e assolutamente volevo essere lì. Non l’ho mai vista ma quando la visiterò sarà con occhi diversi. Non solo per l’ambientazione magnific ...continua

    La prima cosa che mi viene da dire è che, soprattutto durante la prima parte del libro, viene voglia di andare a Praga, le descrizioni della città sono stupende e assolutamente volevo essere lì. Non l’ho mai vista ma quando la visiterò sarà con occhi diversi. Non solo per l’ambientazione magnifica questo libro mi è piaciuto tanto, anche se a volte l’ho trovato troppo lento. E’ una storia particolare, decisamente originale che si sviluppa bene durante il libro e viene voglia di sapere come finisce, anche se in realtà non finisce del tutto. Però la questione di Karou (la protagonista dai capelli blu del libro) viene spiegata e non mi ha delusa. Il personaggio di Karou con il suo bisogno di affetto e di appartenenza dietro la scorza da dura mi è piaciuto tantissimo, il tormentato Akiva anche. Ho apprezzato tantissimo anche i personaggi secondari, tutti, dalle chimere all’amica ai serafini. Non è stata una lettura veloce, non l’ho divorato senza sosta ma nel complesso è stata proprio una bella storia che non mi ha delusa e che mi fa venire voglia di proseguire. Come ultima cosa mi viene da dire che non guarderò più un sorriso o in generale i denti di tutti i tipi con gli stessi occhi, questo (quasi macabro) particolare mi ha colpita molto.

    ha scritto il 

  • 2

    Non ho finito questo libro, e non credo di volerlo fare. Lo abbandono. Non importa se lo stile narrativo dell'autrice è molto piacevole, la storia semplicemente non fa per me. Lungi da me perdere altro tempo con questo tomo.
    Magari un giorno...

    ha scritto il 

  • 4

    C'è tutto quello che mi piace in un libro fantasy in questo primo romanzo della Taylor.
    Nuovi personaggi, chimere e serafini, oltre agli umani, ben caratterizzati, una storia d'amore (questa un po' scontata) e un'ambientazione da favola: la gotica e magica Praga, una città che amo particola ...continua

    C'è tutto quello che mi piace in un libro fantasy in questo primo romanzo della Taylor.
    Nuovi personaggi, chimere e serafini, oltre agli umani, ben caratterizzati, una storia d'amore (questa un po' scontata) e un'ambientazione da favola: la gotica e magica Praga, una città che amo particolarmente.

    ha scritto il 

  • 5

    5 su 5

    Molto molto bello, ottimo stile di scrittura e con molti colpi di scena. Quando c'è una guerra, non ci sono mai buoni e cattivi, neanche se stanno combattendo serafini contro chimere, ovvero angeli contro diavoli nella distorta mitologia umana.
    D'obbligo proseguire la serie.

    ha scritto il 

  • 5

    http://toccareilcieloconunlibro.blogspot.it/2013/08/recensione-la-chimera-di-praga-di-laini.html
    Era da un po' che volevo leggere questo libro.L'avevo iniziato diverse volte ma, per un motivo o per l'altro, l'avevo sempre abbandonato.
    Karou è una ragazza di diciassette anni assolutame ...continua

    http://toccareilcieloconunlibro.blogspot.it/2013/08/recensione-la-chimera-di-praga-di-laini.html
    Era da un po' che volevo leggere questo libro.L'avevo iniziato diverse volte ma, per un motivo o per l'altro, l'avevo sempre abbandonato.
    Karou è una ragazza di diciassette anni assolutamente fuori dal comune: i suoi capelli sono blu ed il suo corpo è coperto da tatuaggi.Frequenta una scuola d'arte a Praga e quello che viene ritratto nel suo album da
    disegno sono principalmente storie di esseri dall'aspetto mostruoso, chimere.
    Nessuno sa però che queste sono vere, che Karou è cresciuta come figlia adottiva del Mercante di desideri e che svolge commissioni per lui in tutto il mondo.Ma qualcosa d strano sta accadendo: le porte che vengono aperte sul negozio del Mercante stanno venendo marchiate con un'impronta nera a forma di mano...
    Ho veramente adorato questo libro.Non vi ho notato neanche un momento, una parte o una cosa che mi abbiano fatto storcere un po' il naso.
    Avendo letto molte opinioni positive riguardo "La chimera di Praga" le mie aspettative erano alte e, come ho già detto, sono state soddisfatte pienamente.
    La storia che si trova alla base, quella d'amore, non è innovativa.Tuttavia l'autrice è riuscita a contornarla di particolari che l'hanno resa unica, originale ed interessantissima.Ogni aspetto della narrazione riesce ad incuriosire il lettore e a lasciarlo col fiato sospeso durante il corso dell'intero libro: le chimere, gli angeli, la guerra, la storia di Karou e Akiva, Madrigal, Sulphurus (il Mercante) e tutti gli avvenimenti.Avevo voglia di entrare nel libro.
    Ogni personaggio è delineato magnificamente, ha una personalità precisa.
    Karou è veramente splendida, sia dentro che fuori, e molto realistica: forte ma fragile, indipendente ma bisognosa d'amore.
    E che dire della città di Praga, che fa da sfondo principale al libro? Semplicemente meravigliosa, una fiaba fatta città, o almeno questa è la sensazione che mi hanno dato le bellissime descrizioni.
    Ho adorato ed interiorizzato la visione che da l'autrice dell'amore:
    Lui l’aveva coperta.Thiago aveva strappato il suo vestito e Akiva l’aveva coperta.
    Anche la parte fantasy è veramente, veramente bella ed ho tanta voglia di scoprirne di più.
    Mi sono innamorata di ogni singola parola, situazione ed emozione provata e spero vivamente di riuscire a leggere presto Città di sabbia, il sequel.
    Un libro fantastico, che preannuncia la venuta di una serie assolutamente da seguire.
    @@@@@ stelle!

    ha scritto il 

  • 4

    Bellissimo. Finalmente un libro degno delle 4 stelline.
    Ho adorato il personaggio di Karou fin dalle prime pagine. Poi rivelazioni, scoperte, colpi di scena hanno tenuto sempre viva l'attenzione.

    ha scritto il 

  • 5

    Adoro questo libro! mi ha colpito tantissimo, mi è veramente entrato nel cuore e lo trovato fantastico, l'ambientazione l'ho trovata originale e descritta in maniera suggestiva, peccato che la scrittrice non si è molto soffermata su essa.
    Karou è una ragazza orfana di genitori che frequenta ...continua

    Adoro questo libro! mi ha colpito tantissimo, mi è veramente entrato nel cuore e lo trovato fantastico, l'ambientazione l'ho trovata originale e descritta in maniera suggestiva, peccato che la scrittrice non si è molto soffermata su essa.
    Karou è una ragazza orfana di genitori che frequenta a Praga una scuola d'arte, i suoi album sono pieni di disegni che ritraggono delle creature che affascinano le altre persone della scuola compresa la sua insegnante e la sua migliore amica, ma nessuno sà che queste creature esistono veramente, sono chimere che hanno allevato Karou e che vivono in un negozio nascosto tramite la magia al mondo degli umani. Karou ha i capelli blu, un desiderio che si è consessa, porta una collanina con delle perle speciali che lei può utilizzare per fare piccoli incantesimi, piccoli desideri, sono la sua ricompensa per quando va in missione a recuperare una merce particolare per Sulphuruf il proprietario del negozio dei desideri e la merce sono denti....
    A cosa servono Karou non ne ha idea, ed è contraria, ma in fin dei conti è la sua famiglia e quindi ogni volta che viene chiamata lei parte. Tutto prosegue bene quando fa un incontro molto violento con un cherubino, nemici da sempre delle chimere, è li per chiudere tutti gli accessi alle chimere sul mondo umano e distruggerà la porta che permette a Karou di entrare nel negozio dalle sue chimere...
    All'inizio la storia può sembrare un pò lenta ma da quando i portali incominciano a bruciare diventa molto veloce, intensa, ricca e trascina dentro come una valanga, molti colpi di scena non tutti prevedibili, si capirà molto quando si scoprirà il segreto delle chimere, molto particolare e originale, una buonissima prosa, fluida e semplice, insomma ci sono tutti i presupposti per far si che i seguiti vengano apprezzati. Consigliatissimo!

    ha scritto il 

  • 3

    Bello, in parte all'altezza di Terry Pratchett e Johnathan Stroud, quando descrive i sentimenti che Karou e Akira provano l'una per l'altro invece lo trovo troppo sdolcinato.

    ha scritto il 

Ordina per