La chimera di Praga

di | Editore: Fazi
Voto medio di 598
| 174 contributi totali di cui 168 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 09/04/17
SPOILER ALERT
Speranza
Uno young adult decisamente sopra la media. Scritto divinamente, con descrizioni sublimi e personaggi indimenticabili, un’ambientazione originale ed allo stesso tempo affascinante e ricca di particolari, Praga, misteriosa, oscura e fantastica ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 04/04/17
Denise (12): Lo consiglio agli amanti del fantasy perché è un libro che ti fa vivere un’avventura indimenticabile.Il luogo perfetto, secondo me, per leggere questo libro è vicino a una finestra abbastanza grande con una visuale perfetta: dei ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 28/03/17
La prosa è nettamente superiore agli YA fantasy che costellano la mia libreria, quindi solo per questo vale la pena leggerlo. La trama è anche interessante, soprattutto all'inizio, prima che la love story faccia il suo ingresso. Soffermiamoci un ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/01/17
[...] I personaggi acquistano profondità con l’avanzare della storia, intensa al pari dell’odore dell’incenso, spire di parole sinuose come volute di fumo in grado di ammaliare il lettore, incapace di fare altro al di fuori di trattenere il ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 24/12/16
Un young adult la cui protagonista adolescente è in realtà una persona molto adulta. Quindi un young adult fittizio. Molto bello e con una profondità che si scopre nella lettura.
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 21, 2015, 18:31
"Tu eri sincera, anche se lei non lo era con te. Mai pentirsi della propria bontà, bambina. Rimanere leali di fronte al male è una dimostrazione di forza."
Pag. 339
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 21, 2015, 18:30
"L'amore è un lusso."
"No. L'amore è un elemento."
Un elemento come l'aria per respirare, la terra su cui stare in piedi.
Pag. 303
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 21, 2015, 18:29
E' innamorata. L'amore brilla dentro di lei, come se avesse inghiottito una stella.
Pag. 260
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 21, 2015, 13:49
“Sapeva di nettare e sale. Nettare, sale e mele. Polline, stelle e cardini. Sapeva di racconto di fate. Ragazze-cigno a mezzanotte. Panna sulla punta della lingua di una volpe. Sapeva di speranza."
Pag. 104
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 30, 2012, 14:12
Un tempo, esisteva solo l'oscurità, e c'erano mostri grandi come mondi che ci nuotavano dentro. Erano i Gibborim, ed amavano le tenebre perchè celavano il loro orrido aspetto. Laddove altre creature avrebbero escogitato un modo di fare la luce, ... Continua...
Pag. 560
  • 1 commento
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi