La ciociara

Voto medio di 1180
| 114 contributi totali di cui 87 recensioni , 26 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 11/06/17
Da dove partire? Generalmente non amo abbandonare i libri a metà perché mi dà un senso di incompletezza, eppure questa volta ho dovuto proprio farlo: il tempo per leggere è sempre meno (il 21 inizio la maturità!) e quei ritagli dedicati alla ...Continua
Ha scritto il 16/10/16
Letto in versione elettronica (che contiene qualche refuso). Ricostruisce bene la situazione materiale e psicologica degli sfollati dalle linee del fronte che tutti quelli della mia generazione "anni Sessanta" avevano fatto in tempo a farsi ...Continua
Ha scritto il 14/05/16
Un libro che lascia il segno, un accorato racconto della guerra come metafora esistenziale: quella sociale, quella storica, quella individuale e quella con se stessi.
Ha scritto il 26/02/16
Moravia, raffinato intellettuale figlio della borghesia romana, funziona incredibilmente meglio quando parla del popolo con gli occhi del popolo che quando scrive della classe di cui è espressione. Il racconto della guerra attraverso gli occhi di ...Continua
  • 5 mi piace
Ha scritto il 17/02/16
SPOILER ALERT
Se ne "La romana" alla voce del protagonista si sovrapponeva spesso quella dell'autore, ne "la ciociara" il modulo del discorso, l'intonazione del giudizio su ogni singolo fatto appartiene unicamente a Cesira: il suo racconto dello "sfollamento" da ...Continua
  • 4 mi piace

Ha scritto il Jul 27, 2017, 10:34
Tutta la guerra, adesso che ci ripenso, è un caso; tutto ci avviene senza ragione, e si muove un passo a sinistra e si è uccisi, invece si va a destra e si è salvi.
Ha scritto il Jul 17, 2017, 10:58
La malvagità non è che una forma dell'ignoranza e chi sa non può veramente fare il male.
Ha scritto il Jul 11, 2017, 06:27
Mio figlio, veramente, è un idealista... ma di questi tempi che è un idealista? Un fesso. Magari non per colpa sua, magari per forza, ma un fesso.
Ha scritto il Jul 07, 2017, 06:19
Dimenticare una volta tanto, non vuol dire perdonare.
Ha scritto il May 14, 2016, 16:56
Ma il dolore ci aveva salvate all'ultimo momento; e così, in certo modo, il passo di Lazzaro era buono anche per noi, poiché, grazie al dolore, eravamo alla fine, uscite dalla guerra che ci chiudeva nella sua tomba di indifferenza e di malvagità ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jul 15, 2016, 10:45
853.914 MOR 4658 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi