Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La città conquistata

Pietroburgo 1919

Di

Editore: Manifestolibri

3.5
(6)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 176 | Formato: Altri

Isbn-10: 8872852218 | Isbn-13: 9788872852217 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico

Ti piace La città conquistata?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    citra e ultra

    Io - dice - non ho mai usato il balsamo. La bambina di 9 anni
    non ci crede.
    E aspetta - le fa - che ti racconti di Trotskij in galera e vedrai
    quante cose incredibli che esistono al mondo.
    Al di qua e al di là della Siberia.

    ha scritto il 

  • 4

    La rivoluzione non è un pranzo di gala, concetto apparentemente tautologico che viene ribadito incessantemente dall'inizio alla fine del libro. Victor Serge non scrive mai che non ne valesse la pena, ciò nonostante tra le righe si avverte tutto il suo dolore, la sua perplessità e la consapevolez ...continua

    La rivoluzione non è un pranzo di gala, concetto apparentemente tautologico che viene ribadito incessantemente dall'inizio alla fine del libro. Victor Serge non scrive mai che non ne valesse la pena, ciò nonostante tra le righe si avverte tutto il suo dolore, la sua perplessità e la consapevolezza che il palingenetico bagno di sangue si stia risolvendo in un autoritarismo statalista che non ha molto da invidiare al vecchio regime.
    Questo libro si legge con angoscia, se appena ci si sente coinvolti dalla questione: di quanto sangue e dolore e morte è fatta la ricerca della giustizia e dell'uguaglianza? Quanto è costata la purezza rivoluzionaria agli stessi rivoluzionari?
    A nessuna di queste domande c'è risposta.

    ha scritto il