La coda lunga

Da un mercato di massa a una massa di mercati

Voto medio di 966
| 76 contributi totali di cui 74 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 11/11/14
Bello, forse inevitabilmente un po' datato ma tratta argomenti sempre validi. Da metà libro si ripete spesso e scrive e scrive senza aggiungere nulla di nuovo. In generale comunque è un libro consigliato per quanti vogliano avere un visione più ampia ...Continua
Ha scritto il 23/04/12
Pubblicato per la prima volta nel 2006, "La coda lunga" è un libro di culto.
Il concetto nasce dalla felice intuizione di Chris Anderson, direttore editoriale della celebre rivista americana Wired, e fa la sua prima apparizione nel blog curato d
...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 11/11/11
Leggere i "classici" è sempre un piacere. Ogni volta scopro significati diversi
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/09/11
Per certi versi è illuminante, perché propone fatti e riflessioni non immediati. Per altri aspetti invece è un po' banale, perché non dice nulla di nuovo a chiunque abbia già riflettuto per conto proprio sulla transizine dall'economia della scarsità ...Continua
Ha scritto il 10/07/11
NIcchie
Apologia delle nicchie, veggenza sociale, e nuovi modelli economici dopo Internet. Interessante

Ha scritto il Nov 13, 2016, 19:28
Quando Google decide cos'è rilevante, non si basa su un'analisi semantica: si basa contando il numero di link in entrata.
Ha scritto il Nov 05, 2016, 14:04
Siccome nulla in rete è autorevole, sta a voi consultare un sufficiente numero di fonti prima di formarvi un'opinione.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi