La commedia degli orrori

Voto medio di 552
| 108 contributi totali di cui 104 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ciccioenri
Ha scritto il 16/06/17
Gradito di più...
Gradito di più rispetto a Biff. Rimane sempre questa costruzione 'disordinata' del plot dove intervengono frotte di personaggi che si alternano nella successione dei capitoli e questo non permette di dominare completa,mente il moore_pensiero. Oltre...Continua
Lorimeyers82
Ha scritto il 09/05/17

Questo è il secondo libro di Moore che leggo dopo Il vangelo secondo Biff e ora voglio leggerli proprio tutti!!! :) Spassoso, brillante, scorrevole e surreale. Ottima lettura!

Geofla
Ha scritto il 20/03/17
Howard Phillips (Lovecraft) non avrebbe mai potuto essere un autore satirico o semplicemente evidenziare registri comici anche perché il suo concetto di Supernatural Horror in Literature poneva in primo piano l’elemento paura/disgusto, che mal si com...Continua
S.
Ha scritto il 18/05/16

Non particolarmente brillante né divertente.

Marte
Ha scritto il 14/03/16

Aaaahahahahaha! :-D
Mitico Christopher Moore, lo adoro.


Lynn
Ha scritto il Feb 26, 2014, 15:36
«Abbiamo cercato di evocarti durante la seduta della settimana scorsa, ma credevo che non avesse funzionato, perché non ho disegnato il cerchio del potere con una lama vergine intrisa di sangue». «Cos'hai usato?». «Una lima per unghie». Calò il silen...Continua
Pag. 138
Lynn
Ha scritto il Feb 26, 2014, 15:30
Mavis Sand, proprietaria del Testa della Lumaca, viveva da così tanto tempo con addosso lo spettro della morte che ormai lo trattava come si tratta un vecchio maglione comodo. Aveva fatto pace con la Morte da parecchio, ormai, e la Morte, in cambio,...Continua
Pag. 70
Roberta
Ha scritto il Sep 09, 2011, 15:00
‎"Ti piace il pane all'aglio?" domandò lei. "Lo adoro. E tu?" " Uno dei miei preferiti" Travis prese il cestino e glielo porse. "Ne vuoi un pò?" "Non subito. Prendine pure". "No grazie. Per adesso non mi va". E posò il cestino. Al centro del tavolo...Continua
Pag. 114
Monique e...
Ha scritto il Dec 12, 2010, 12:53
"Dire che Effrom non era un cuoco particolarmente dotato era come dire che il genocidio non è una strategia di pubbliche relazioni particolarmente efficace. Effron era arrivato alla conclusione che i bastoncini di patate surgelati sarebbero stati un...Continua
Pag. 161

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi