La compagna di scuola

Di

Editore: A. Mondadori (Numeri primi)

3.4
(1278)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 285 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8866210021 | Isbn-13: 9788866210023 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Nicoletta Lamberti

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri

Genere: Intrattenimento , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace La compagna di scuola?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Si può essere amiche per la pelle senza mai rivelarsi completamente, ma anzi celando una parte essenziale di sé? E quello che succede a Maggie, Roxanne e Candice. Più o meno coetanee, le tre amiche lavorano in un'importante rivista di Londra e sono molto legate. Il loro rapporto si fonda su un rito irrinunciabile: una volta al mese si ritrovano al Manhattan Bar dove, tra un cocktail e l'altro, si confrontano in un frizzante teatrino di chiacchiere e confidenze. Ma dietro le apparenze - Maggie, Roxanne e Candice sembrano davvero realizzate, così padrone di sé nel lavoro e nel privato - ognuna di loro recita in qualche modo una parte, nascondendo alle altre aspetti importanti della propria vita. "La compagna di scuola" è uno dei romanzi scritti da Madeleine Wickham, meglio nota con lo pseudonimo di Sophie Kinsella, prima di raggiungere la popolarità con la serie "I love shopping".
Ordina per
  • 1

    Pollice verso.

    In due parole: noioso e banale.
    Ovviamente mica mi aspettavo un libro che non fosse superficiale!!! Ma almeno uno di quelli che, si, rientra nella categoria del fancazzismo, però è divertente, tragico ...continua

    In due parole: noioso e banale.
    Ovviamente mica mi aspettavo un libro che non fosse superficiale!!! Ma almeno uno di quelli che, si, rientra nella categoria del fancazzismo, però è divertente, tragicomico, sciocchino al punto giusto... invece mi sono annoiata. I personaggi poi sono meno credibili che mai.

    ha scritto il 

  • 3

    Questa autrice la preferisco decisamente nei suoi lavori firmati Kinsella, i romanzi come Wickham (non di genere chick-lit) non sono male ma non riescono mai ad appassionarmi totalmente.

    La storia ra ...continua

    Questa autrice la preferisco decisamente nei suoi lavori firmati Kinsella, i romanzi come Wickham (non di genere chick-lit) non sono male ma non riescono mai ad appassionarmi totalmente.

    La storia raccontata ne La compagna di scuola è carina ma non è riuscita ad entusiasmarmi particolarmente. Per carità, si fa leggere bene, lo stile è scorrevolissimo e piacevole ma manca quel qualcosa capace di far scattare la scintilla, forse anche per via dei personaggi che non ho trovato particolarmente brillanti.

    ha scritto il 

  • 4

    Iniziare a leggere un qualsiasi libro della Kinsella (o della Wickham) pensando che sia Jane Austen o un capolavoro della letteratura inglese significa partire col piede sbagliato. Questo è un libro m ...continua

    Iniziare a leggere un qualsiasi libro della Kinsella (o della Wickham) pensando che sia Jane Austen o un capolavoro della letteratura inglese significa partire col piede sbagliato. Questo è un libro molto piacevole da leggere, leggero ma non troppo, sicuramente diverso dalla saga di I love shopping, il che è un bene. L'autrice dimostra di saper scrivere e raccontare storie femminili al femminile anche prima del grande successo..certo rimane una commedia dove tutto alla fine va per il meglio, ma non è proprio questo che vogliamo da un libro della Kinsella? Io di sicuro sì.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Tre amiche per la pelle e si incontrano ogni mese per chiacchierare davanti a un cocktail e nessuno di loro sospetta che le altre evitino di dire, in realtà, quello che davvero sentono nel loro profon ...continua

    Tre amiche per la pelle e si incontrano ogni mese per chiacchierare davanti a un cocktail e nessuno di loro sospetta che le altre evitino di dire, in realtà, quello che davvero sentono nel loro profondo, per paura di annoiare o di deludere le aspettative di tutte. Un giorno una di loro incontra una ex compagna di classe verso cui si sente in colpa e decide di aiutarla per riscattarsi, senza dirglielo. Presto si accorgerà che la sua compagna non è davvero un'amica come sembra essere e come una valagna travolgente, non solo i suoi segreti, ma anche quelle di tutte le altre costringerà le ragazze a capire l'importanza della sincerità e dell'affetto sincero.
    Quando leggo un libro di Sophie Kinsella firmato come Madeleine Wickham so che il romanzo avrà un tocco speciale, so che farà piangere e ridere e che mi lascerà inevitabilmente qualcosa nel cuore, senza che manchi di leggerezza e leggibilità tipiche dell'autrice.

    ha scritto il 

  • 2

    Un perfetto libro da spiaggia, scorrevole e leggero, di quelli che se anche ti capita di bagnare le pagine con acqua mista a salsedine non avrai nessun rimpianto: sicuramente non lo rileggerai

    ha scritto il 

  • 4

    Lettura rilassante e piacevolissima

    L'amicizia di tre donne viene improvvisamente scossa dall'arrivo di una vecchia compagna di scuola... Mi aspettavo un livello inferiore rispetto agli altri libri di Kinsella e invece... sorpresa! Lo s ...continua

    L'amicizia di tre donne viene improvvisamente scossa dall'arrivo di una vecchia compagna di scuola... Mi aspettavo un livello inferiore rispetto agli altri libri di Kinsella e invece... sorpresa! Lo stile è quello leggero e inconfondibile di sempre, eppure i temi non sono per nulla scontati né banali. Con le sue storie e i suoi frizzanti personaggi, questa scrittrice mi regala sempre ore di beata spensieratezza!

    ha scritto il 

  • 4

    I livelli irraggiungibili della saga di 'I love shopping' non fanno comunque un torto a questo piacevole e scorrevole romanzo in cui la Kinsella coinvolge il lettore nelle peripezie di 3 benestanti lo ...continua

    I livelli irraggiungibili della saga di 'I love shopping' non fanno comunque un torto a questo piacevole e scorrevole romanzo in cui la Kinsella coinvolge il lettore nelle peripezie di 3 benestanti londinesi alle prese con avventure e disavventure collegate dal solido filo dell'amicizia. Notevole il frizzante personaggio di Roxanne.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    1

    La stringata biografia della Kinsella, alias Wickham, su wikipedia dice che è stata una giornalista, che è sposata e che ha 5 figli. Prendendola per buona, capisco ancora meno come possa aver partorit ...continua

    La stringata biografia della Kinsella, alias Wickham, su wikipedia dice che è stata una giornalista, che è sposata e che ha 5 figli. Prendendola per buona, capisco ancora meno come possa aver partorito un libro tanto irreale e privo di qualsivoglia contatto con la realtà.
    3 amiche una più fastidiosa dell'altra:
    La prima tanto in gravidanza quanto in allattamento beve alcol al posto dell'acqua, al limite della depressione post-partum ne esce con una nottata di sonno e una trombata col marito (lasciando nel frattempo la neonata sul pavimento, ovvio).
    La seconda, una giornalista free-lance che divide equamente il suo tempo tra il non far niente sul lettino a bordo piscina di un resort a 5 stelle e a non far niente con un drink in mano. Ammetto di non sapere quanto guadagnino i giornalisti free-lance in Inghilterra, ma il dubbio che un personaggio del genere nella realtà non sbarcherebbe il lunario m'è venuto. Per fortuna è giusto giusto l'amante storica di un miliardario, il che, pensate un po', alla fine capiterà a fagiuolo.
    La terza, la protagonista. A metà fra Candy Candy e Madre Teresa che immancabilmente finisce tra le braccia del tenebroso e, chevvelodicoaffà, ricchissimo vicino.

    La morale? Soldi e alcol aggiustano tutto: maternità difficili, rapporti sentimentali in crisi e idiozia comprovata.

    P.s. Ma chi l'ha trovato divertente mi dice di quale battuta, scenetta o gag ha riso? O_o

    ha scritto il 

Ordina per