Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La compagna di scuola

Di

Editore: A. Mondadori (Numeri primi)

3.4
(1241)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 285 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8866210021 | Isbn-13: 9788866210023 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Nicoletta Lamberti

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri

Genere: Fiction & Literature , Humor , Romance

Ti piace La compagna di scuola?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Si può essere amiche per la pelle senza mai rivelarsi completamente, ma anzi celando una parte essenziale di sé? E quello che succede a Maggie, Roxanne e Candice. Più o meno coetanee, le tre amiche lavorano in un'importante rivista di Londra e sono molto legate. Il loro rapporto si fonda su un rito irrinunciabile: una volta al mese si ritrovano al Manhattan Bar dove, tra un cocktail e l'altro, si confrontano in un frizzante teatrino di chiacchiere e confidenze. Ma dietro le apparenze - Maggie, Roxanne e Candice sembrano davvero realizzate, così padrone di sé nel lavoro e nel privato - ognuna di loro recita in qualche modo una parte, nascondendo alle altre aspetti importanti della propria vita. "La compagna di scuola" è uno dei romanzi scritti da Madeleine Wickham, meglio nota con lo pseudonimo di Sophie Kinsella, prima di raggiungere la popolarità con la serie "I love shopping".
Ordina per
  • 4

    Lettura rilassante e piacevolissima

    L'amicizia di tre donne viene improvvisamente scossa dall'arrivo di una vecchia compagna di scuola... Mi aspettavo un livello inferiore rispetto agli altri libri di Kinsella e invece... sorpresa! Lo s ...continua

    L'amicizia di tre donne viene improvvisamente scossa dall'arrivo di una vecchia compagna di scuola... Mi aspettavo un livello inferiore rispetto agli altri libri di Kinsella e invece... sorpresa! Lo stile è quello leggero e inconfondibile di sempre, eppure i temi non sono per nulla scontati né banali. Con le sue storie e i suoi frizzanti personaggi, questa scrittrice mi regala sempre ore di beata spensieratezza!

    ha scritto il 

  • 4

    I livelli irraggiungibili della saga di 'I love shopping' non fanno comunque un torto a questo piacevole e scorrevole romanzo in cui la Kinsella coinvolge il lettore nelle peripezie di 3 benestanti lo ...continua

    I livelli irraggiungibili della saga di 'I love shopping' non fanno comunque un torto a questo piacevole e scorrevole romanzo in cui la Kinsella coinvolge il lettore nelle peripezie di 3 benestanti londinesi alle prese con avventure e disavventure collegate dal solido filo dell'amicizia. Notevole il frizzante personaggio di Roxanne.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    1

    La stringata biografia della Kinsella, alias Wickham, su wikipedia dice che è stata una giornalista, che è sposata e che ha 5 figli. Prendendola per buona, capisco ancora meno come possa aver partorit ...continua

    La stringata biografia della Kinsella, alias Wickham, su wikipedia dice che è stata una giornalista, che è sposata e che ha 5 figli. Prendendola per buona, capisco ancora meno come possa aver partorito un libro tanto irreale e privo di qualsivoglia contatto con la realtà.
    3 amiche una più fastidiosa dell'altra:
    La prima tanto in gravidanza quanto in allattamento beve alcol al posto dell'acqua, al limite della depressione post-partum ne esce con una nottata di sonno e una trombata col marito (lasciando nel frattempo la neonata sul pavimento, ovvio).
    La seconda, una giornalista free-lance che divide equamente il suo tempo tra il non far niente sul lettino a bordo piscina di un resort a 5 stelle e a non far niente con un drink in mano. Ammetto di non sapere quanto guadagnino i giornalisti free-lance in Inghilterra, ma il dubbio che un personaggio del genere nella realtà non sbarcherebbe il lunario m'è venuto. Per fortuna è giusto giusto l'amante storica di un miliardario, il che, pensate un po', alla fine capiterà a fagiuolo.
    La terza, la protagonista. A metà fra Candy Candy e Madre Teresa che immancabilmente finisce tra le braccia del tenebroso e, chevvelodicoaffà, ricchissimo vicino.

    La morale? Soldi e alcol aggiustano tutto: maternità difficili, rapporti sentimentali in crisi e idiozia comprovata.

    P.s. Ma chi l'ha trovato divertente mi dice di quale battuta, scenetta o gag ha riso? O_o

    ha scritto il 

  • 4

    Una scrittura che cattura!

    Questo libro fa parte dei primi lavori di Sophie Kinsella, quelli firmati col suo vero nome, prima che appunto diventasse Sophie Kinsella! Avevo sentito dire che inizialmente i libri di questa autrice ...continua

    Questo libro fa parte dei primi lavori di Sophie Kinsella, quelli firmati col suo vero nome, prima che appunto diventasse Sophie Kinsella! Avevo sentito dire che inizialmente i libri di questa autrice non erano divertenti e frizzanti come quelli che l'hanno portata al successo, e in effetti questo libro si discosta moltissimo dall'umorismo carico che ero abituata a leggere negli altri suoi scritti, ma mi aspettavo una mezza delusione, una scrittura acerba, e invece non ne sono rimasta affatto delusa. La storia è semplice e il finale troppo edulcorato, da tipica commediola, ma in generale l'ho trovato un libro scritto veramente bene! Fin dalle prime pagine mi ha catturata, perché riesce a rappresentare alla perfezione le scene e i personaggi e basta leggere un paio di capitoli per essere totalmente assorbiti dalla storia e interessarsi ai suoi sviluppi. Poi siccome la narrazione si divide in tre punti di vista diversi l'ho trovata ancora più interessante dato che personalmente amo seguire le vicende di più personaggi e mi sono ritrovata a leggere convulsamente terminando la lettura nell'arco di sole 24 ore e questo è assolutamente sintomo che il libro mi è piaciuto e anche tanto. Nonostante sia ben lontano dall'avere una trama geniale o indimenticabile rientra in pieno nei libri piacevoli e leggeri (ma neanche troppo leggeri, dato che qualche tematica importante e profonda la tratta eccome!) che consiglio di leggere quando avete voglia di commedia. La Kinsella rimane una valida garanzia anche quando si firma Madeleine Wickham!

    ha scritto il 

  • 3

    SEMPLICE

    Un libro molto semplice e carino, ma nulla di eccezionale.. Devo dire che la scelta di parlare della classe alta londinese è stata molto accurata e personalmente molto intrigante e divertente! Un libr ...continua

    Un libro molto semplice e carino, ma nulla di eccezionale.. Devo dire che la scelta di parlare della classe alta londinese è stata molto accurata e personalmente molto intrigante e divertente! Un libro che ho divorato in treno e molto spensierato!

    ha scritto il 

  • 4

    Molto Carino

    Con questo libro finisco il periodo estivo dedicato ai libri "leggeri", anche se ho scoperto che anche i romanzi
    all'apparenza più semplici possono regalare qualcosa.
    In questo romanzo le protagoniste ...continua

    Con questo libro finisco il periodo estivo dedicato ai libri "leggeri", anche se ho scoperto che anche i romanzi
    all'apparenza più semplici possono regalare qualcosa.
    In questo romanzo le protagoniste sono tre amiche inseparabili, ma ogniuna con la propria personalità e storia ben
    dettagliata.

    Per prima abbiamo Maggie, donna in carriera e neomamma, che vuole avere sempre tutto sotto controllo e non solo nel
    lavoro.
    Amica fidata delle altre nonchè direttore della redazione in cui lavorano, si troverà presto a dovere fare i conti
    con qualcosa che non può assolutamente organizzare, la maternità.

    Maggie cercherà in tutti i modi di fare andare la sua nuova vita da neomamma come ha sempre sentito raccontare e letto
    nelle riviste patinate, ma si accorgerà bene presto che fare la mamma a tempo pieno non solo è difficilissimo, ma
    anche che niente andrà come stabilito.
    Ci sarebbero le sue amiche che potrebbero aiutarla, ma forse è meglio mentire su come vanno realmente le cose e
    fingere di essere la famiglia perfetta.

    Poi abbiamo Roxanne, giornalista freelance sempre in giro per il mondo sopratutto in luoghi con il sole che adora.
    Roxanne ha un carattere indipendente e nessuno può scalfirla, ma nessuno sa che nel profondo lei è sensibile e tanto
    dolce. Roxanne ha da anni un rapporto segreto con un uomo, di cui nemmeno le sue amiche non sanno niente, se non che è
    sposato e con figli.
    Chi sarà mai questo uomo tanto segreto, a cui gira intorno tutto il mondo di Roxanne, fino a farla vacillare nelle
    sue capacità di essere sempre quella forte ed indipendente.

    Infine abbiamo Candice, ragazza dolcissima e dal cuore grande sempre pronta ad aiutare il prossimo.
    Sembra tanto dolce con chi le sta intorno ma nasconde un segreto pesante.

    All'apparenza le tre protagoniste sembrano avere ogniuna la loro storia separata, ma ad unirle c'è il loro incontro
    mensile al bar per un giro di drink e chiacchiere, e sarà proprio durante una di queste serata che incontreranno Heather,
    vecchia compagna di scuola di Candice che conosce il suo segreto.

    Complice la gentilezza di Candice, Heather entrerà prepotentemente nella vita di quest'ultima, e di conseguenza anche delle
    sue due amiche, e ne combinerà davvero di tutti i colori.

    Per concludere, è impossibile non immedesimarsi in uno delle tre protagoniste, così diverse ma così simili le une alle
    altre. Tutte e tre con le loro vite, i loro sentimenti e la loro quotidianeità. Tutte e tre che vogliono mostrare il
    loro lato migliore, quando invece nel profondo non è tutto rosa e fiori.

    Non mi resta che consigliarvi la lettura di questo libro, dalla trama molto carina e dallo stile narrativo ben definito
    e sviluppato. Buona Lettura a Tutti !

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Scarsino...

    Volevo staccare un po' la spina dopo la lettura di due libri non propriamente allegri e speravo di trovare rifugio in questo libro di Madelaine Wickham, che di solito riesce nello scopo... e invece st ...continua

    Volevo staccare un po' la spina dopo la lettura di due libri non propriamente allegri e speravo di trovare rifugio in questo libro di Madelaine Wickham, che di solito riesce nello scopo... e invece stavolta ho sbagliato.
    Il libro è indubbiamente leggero... anzi, forse lo è anche tropppo.
    Con leggerezza è stato trattato il rapporto tra Candice, Roxanne e Maggie, che dovrebbero essere inseparabili amiche ma in realtà sono un gruppetto male assortito che si sfascia alla prima folata di vento (ai limiti dell'assurdo il muso messo da Roxanne quando Maggie le dice che non può restare a folleggiare perché deve prendere il treno per andare da sua figlia di due mesi!).
    Con leggerezza è stato trattato l'argomento "compagna di scuola", che prima combina un casino e alla quale basta scappare in Australia per farla franca, con tanto di fratello minore che prima decide di parlare con Candice per poi dirle in faccia che sì, sua sorella l'ha usata e l'ha incastrata per frode, ma che lui non testimonierà mai contro di lei perché resta sua sorella... come se lui non avesse vissuto sulla sua pelle le conseguenze di un'ingiustizia!
    Tuttavia il personaggio peggiore del libro è, a mio parere, l'ingenua che pensava che Heather non sapesse nulla della frode subita dal signor Trelawney da parte di suo padre.
    Esatto, il peggio del peggio per me è stata Candice, che ho detestato per la superficialità con cui si è comportata, oltre che per l'ingenuità fuori dal mondo.
    Sinceramente da questo libro mi aspettavo qualcosa in più e gli ho assegnato due stelle solo per Maggie, che con le paure e le preoccupazioni da neomamma hanno reso più gradevole questa lettura.

    ha scritto il 

Ordina per