La confraternita dell'uva

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 3063
| 345 contributi totali di cui 336 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Pubblicato per la prima volta nel 1977, il romanzo ha per protagonista lafigura granitica, ingombrante, di un padre, il vecchio tirannico e orgogliosoprimo scalpellino d'America, almeno questo crede di essere. Un immigrato diprima generazione, Nick M ...Continua
A Piccoli Vani
Ha scritto il 09/09/18
GO FANTE
La confraternita dell'uva Ah! Questi Americani! Oh! Questa piccola provinciale italiana che sono! Quanto tempo ho perso ad evitarli, È bello meravigliarsi almeno quanto lo è, sbagliarsi. Questo Americano mi ha fatto bene al cuore, mi ha parlato di u...Continua
Daniela
Ha scritto il 27/08/18
L'amore per Fante

"È meglio morire di bevute che morire di sete. "

Consigliato

Giglineri
Ha scritto il 14/03/18
Impossibile non affezionarsi a questo libro di Fante, per le tematiche in gioco, universali, e perché parla di noi italiani, le nostre idiosincrasie macchiettistiche che si esacerbano nello sradicamento, come sempre succede a chi è "straniero". È un...Continua
EsteticaMente
Ha scritto il 11/02/18
Chi è Nick Molise e quali strascichi lascia dietro di sé, quali sentimenti forti catalizza e quanta rabbia genera. La confraternita dell’uva di John Fante narra di Nick Molise e della accozzaglia di italoamericani a cui si accompagna, un uomo che rac...Continua
Valentina
Ha scritto il 30/10/17
Incredibile quanto questa storia di italo americani seppur ambientata all'altro capo del mondo più di mezzo secolo fa ci risulti così caldamente familiare. é la bravura innegabile di John Fante nel raccontare, oltre che storie, le abitudini, i sentim...Continua

wica ~
Ha scritto il Nov 14, 2014, 18:29
« Come poteva un uomo vivere senza suo padre? »
Pag. 176
Pamela
Ha scritto il Feb 09, 2012, 12:15
Una vecchia signora con pochi denti come zanne sedette vicino a me. Le sorrisi e le dissi: "Vuole un'altra mela?". Lei fece cenno di sì con un sorriso e accettò la mia mela e la mise nel suo sacchetto di carta. Mi sentii più nobile. Avevo dato qualco...Continua
Pag. 77
romanticide -
Ha scritto il Sep 30, 2011, 20:06
Sì, me ne andai. Lo feci prima ancora di compiere vent'anni. Furono gli scrittori a portarmi via.
Pag. 79
romanticide -
Ha scritto il Sep 30, 2011, 20:04
Tutto quello che so fare io è infilare una parola via l'altra, come perline.
Pag. 57
stella marina
Ha scritto il Sep 13, 2009, 19:32
Poi accadde. Una sera, mentre la pioggia batteva sul tetto spiovente della cucina, un grande spirito scivolò per sempre nella mia vita. Reggevo il suo libro tra le mani e tremavo mentre mi parlava dell'uomo e del mondo, d'amore e di saggezza, di deli...Continua
Pag. 81

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 19, 2016, 10:21
813.54 FAN 10059 Letteratura Americana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi