Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La contessa di Charny

Di

Editore: Lucchi I grandi romanzi storici

3.8
(13)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Paperback

Isbn-10: A000007718 | Data di pubblicazione: 

Ti piace La contessa di Charny?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ciclo Maria Antonietta e la Rivoluzione
Ordina per
  • 2

    Per annoiare ME parlando della rivoluzione francese ci vuole molto impegno....Dumas c'è riuscito, mi dispiace ma stavolta il mio autore preferito ha toppato, questo libro è pesante non solo come ...continua

    Per annoiare ME parlando della rivoluzione francese ci vuole molto impegno....Dumas c'è riuscito, mi dispiace ma stavolta il mio autore preferito ha toppato, questo libro è pesante non solo come volume ma anche come contenuti, lento fino all'esasperazione e personaggi caratterizzati male (è riuscito a rendermi antipatica Maria Antonietta)siamo lontani anni luce dai moschettieri e da Montecristo. L'ho mollato a poco più della metà (ma non riesco a inserirlo tra gli abbandonati....). Non lo consiglio.

    ha scritto il 

  • 5

    All'editore!

    Le 5 stelle per adesso sono per l'editore. Veramente eccezionale, 1150 pagine di lussuria! Grazie Pironti per riproporre queste perle. Io l'avevo solo nell'edizione tranciata della Lucchi (meglio di ...continua

    Le 5 stelle per adesso sono per l'editore. Veramente eccezionale, 1150 pagine di lussuria! Grazie Pironti per riproporre queste perle. Io l'avevo solo nell'edizione tranciata della Lucchi (meglio di niente). Non vedo l'ora di leggerlo, anche se aspetterà un poco perchè devo prima abbordare Ange Pitou!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    i romanzi di Dumas sono circondati da quell'alone di avventura che hanno reso romantico un periodo di piccole e grandi rivoluzioni che hanno cratterizzato il diciottesimo secolo

    ha scritto il