La contessa nera

Voto medio di 578
| 143 contributi totali di cui 124 recensioni , 19 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ungheria, 1611. L'alba illumina l'imponente castello di Csejthe. Nella torre più alta, una donna completamente vestita di nero è sveglia da ore. Murata viva in una stanza fino alla morte: così ha decretato il conte palatino. Ma la contessa ... Continua
Ha scritto il 25/02/17
La contessa nera
Questo romanzo ha per protagonista Erzsébet Bathory, passata alla storia come "la contessa nera" o "contessa Dracula", poiché nelle segrete dei castelli di sua proprietà sono stati trovati cadaveri di molte giovani ragazze , sacrificate per ...Continua
Ha scritto il 26/10/16
Nì; nel senso: la storia non ingrana. Non mi ha preso per nulla, troppo prolisso e poco accattivante. Mi aspettavo atmosfere più dark, anche guardando la copertina, però non c'è stato nulla di tutto ciò. In più, la Bàthory sembra una povera ...Continua
  • 1 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 08/08/16
Questo romanzo ha per protagonista Erzsébet Bathory, passata alla storia come "la contessa nera" o "contessa Dracula", poiché nelle segrete dei castelli di sua proprietà sono stati trovati cadaveri di molte giovani ragazze. Data la sua posizione, ...Continua
Ha scritto il 19/05/16
Noiosetto
Una bella figura femminile, molto interessante, ma lo sviluppo della trama è ripetitivo e non mi ha appassionato particolarmente.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/05/16
“La contessa nera” è un romanzo che ho apprezzato, conquistata da una cover che coniuga alla perfezione mistero e inquietudine. La lettura è veloce, le torture vengono descritte con dovizia di particolari e la protagonista appare una donna ...Continua

Ha scritto il Sep 24, 2015, 12:04
Non ho fatto nulla che non mi spettasse per diritto di sangue e di titolo, né al conte palatino né a nessun altro. Erzsébet Bàthory, vedova di Ferenc Nàdasdy, figlia della più antica e nobile casata d'Ungheria, non è una strega, una pazza, ...Continua
Ha scritto il May 31, 2015, 07:30
Ma ormai non si può tornare indietro e forse è meglio così. Dei peccati di giovinezza ci si può pentire solo da vecchi, come dice sempre il reverendo Zacharias quando mi viene a trovare. «Perché la misericordia di Dio è infinita ed eterna», ...Continua
Pag. 321
Ha scritto il May 31, 2015, 07:29
[...] Ma quella notte e per lungo tempo in seguito non vidi altro che pareti di pietra imbiancate chiuse attorno a me: la più bella prigione del mondo, è vero, ma pur sempre una prigione.
Pag. 75
Ha scritto il May 31, 2015, 07:26
[...] devi imparare a controllare meglio le tue passioni, tesoro mio, e a custodire gli affanni nel segreto del tuo cuore.
Pag. 24
Ha scritto il May 31, 2015, 07:26
[...] Invece la bellezza è la tua salvezza e la tua dannazione.
Pag. 22

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi