Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La coppa di cristallo e altri racconti

Racconti d'autore, 46

Di

Editore: Il Sole 24 Ore (I libri della Domenica)

2.7
(53)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 73 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Simone Garzella

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La coppa di cristallo e altri racconti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Rinchiuso in cella, lontano dagli affetti, un artista crea un vaso di "stupefacente perfezione". Un poeta distrutto dalla perdita dell'amata va a cercarla nella valle del Castello del Re. I fantasmi di madri e giovani figli si ritrovano nel regno del Costruttore di Ombre.
Dal maestro del romanzo gotico, tre avventure intense e spettrali, il viaggio in una dimensione irreale in cui l'amore è "più forte della stretta della morte".
Ordina per
  • 2

    "Oh Tempo, Tempo! Creatore e distruttore delle sorti degli uomini, perchè per gli altri corri tanto spedito mentre per me ti trascini così lentamente?"

    Brevi racconti che fanno parte del periodo giovanile di Bram Stoker, storie un po’ acerbe, un po’ troppo esasperate nel loro melodramma, nel loro fatalismo, nel loro pessimismo, nel loro romanticismo esacerbato, racconti che sono lontani anni luce dallo Stoker quello più rappresentativo(chi si av ...continua

    Brevi racconti che fanno parte del periodo giovanile di Bram Stoker, storie un po’ acerbe, un po’ troppo esasperate nel loro melodramma, nel loro fatalismo, nel loro pessimismo, nel loro romanticismo esacerbato, racconti che sono lontani anni luce dallo Stoker quello più rappresentativo(chi si avvicina a questi racconti perché l’autore è colui che ha scritto quel capolavoro mondiale che risponde al nome di Dracula, beh, è meglio che non inizi proprio la lettura), pur sempre interessanti per conoscere un autore e soprattutto un’epoca che hanno segnato il passaggio dal gotico al romanzo horror moderno, ma visto quella che è stata la produzione futura di Stoker, si possono benissimo anche non leggere.

    ha scritto il 

  • 3

    La coppa di cristallo e altri racconti

    Merita una lettura attenta, altrimenti si rischia di non capirci nulla. Scrittura ossessiva, così come i temi affrontati. La morte su tutto. Certamente il suo stato di salute lo ha fortemente condizionato, ed ecco spiegati i paesaggi lugubri e spettrali e l'angoscia delle storie. Per gli amanti d ...continua

    Merita una lettura attenta, altrimenti si rischia di non capirci nulla. Scrittura ossessiva, così come i temi affrontati. La morte su tutto. Certamente il suo stato di salute lo ha fortemente condizionato, ed ecco spiegati i paesaggi lugubri e spettrali e l'angoscia delle storie. Per gli amanti del genere.

    ha scritto il 

  • 0

    • Quando la coppa è vuota, ovvero: l'inconsistente Stoker

    #velorece | Accozzaglia di robaccia sentimentale: niente da prendere (si rubacchia male da poemetti romantici e romanzetti gotici). Ci sono delle nebbie – che però sembrano schiuma – e poco altro. L'autore forse avrebbe fatto meglio a non lasciarsi dietro queste prove mediocri. L'ispirazione asse ...continua

    #velorece | Accozzaglia di robaccia sentimentale: niente da prendere (si rubacchia male da poemetti romantici e romanzetti gotici). Ci sono delle nebbie – che però sembrano schiuma – e poco altro. L'autore forse avrebbe fatto meglio a non lasciarsi dietro queste prove mediocri. L'ispirazione assente non può essere giustificata da una qualche frequentazione di Edgar Allan Poe.

    ha scritto il 

  • 5

    Tutta la poesia di Stoker

    3 Racconti superlativi di Stoker, ricchi di carica emotiva ma soprattutto traboccanti poesia!!!
    Il secondo racconto, "Il castello del Re", vale da solo 5 stelle + lode!
    Veramente notevole anche l'incipit del terzo racconto, "Il costruttore d'ombre".

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    LA COPPA DI CRISTALLO
    E' il racconto che mi è piaciuto di meno, un'artista viene rapito e imprigionato per poter creare un'opera che possa competere in una sorta di gara, e lui decide di creare una coppa di cristallo che verrà considerata la perfezione assoluta, lui nella sua creazione ha p ...continua

    LA COPPA DI CRISTALLO
    E' il racconto che mi è piaciuto di meno, un'artista viene rapito e imprigionato per poter creare un'opera che possa competere in una sorta di gara, e lui decide di creare una coppa di cristallo che verrà considerata la perfezione assoluta, lui nella sua creazione ha posto tutto l'amore per la sua amata.....bhà, nel finale non mi è molto chiaro, sinceramente visto che non mi sia molto piaciuto non mi sono neppure sforzata di comprendere più di tanto.
    IL CASTELLO DEL RE
    Un uomo vive felice con la sua amata ma questa è costretta a partire per poter andare ad accudire un parente lontano.
    L'uomo ogni giorno aspetta nel giardino di casa il ritorno della fanciulla quando arrivano brutte notizie: la donna è morta. Preso dalla disperazione decide di raggiungerla nella valle delle ombre e quindi intraprende il viaggio. Molto drammatico, e pieno di sofferenza, l'amore profondo che non conosce paure e che porta a essere disposti a tutto per poter stare accanto al proprio amore...anche morire...
    IL COSTRUTTORE DI OMBRE
    Qui si narra di colui che crea le ombre di ciò che è in quell'esatto momento, è un pò difficile da capire, io l'ho letto due volte l'unica cosa che ho capito è la tristezza profonda di colui che crea le ombre, vede davanti a lui la vita di tutte le cose e di tutti gli esseri che popolano la terra, il racconto in particolare di sofferma su una madre e suo figlio e vediamo scorrere la vita di queste due persone, mano a mano che il creatore li plasma e nello stesso tempo le ombre che oramai non sono più esistenti vanno per sempre a unirsi nel vortice di quello che è stato. Complesso e profondo come racconto è quello che mi è rimasto più impresso nonostante sento che mi è sfuggito qualcosa....
    Sono dei racconti che per certe cose mi hanno colpito, anche per il fatto che ho trovato un pò di difficoltà li ha resi ancora più particolari. Questo libretto a chi interessa può recuperarlo con uno scambio o aver fortuna e trovarlo all'usato. Ovvivamente io spero di ritrovare qualcosa di interessante in questa selezione, magari scrittori nuovi, oppure racconti difficili da reperire.
    Dati: I libri del Sole 24 ore pubblicazione settimanale la Domenica, non vendibile separatamente, pagine 73, font di scrittura medio. Non sò se il sole 24 ore li pubblica ancora ma giornale più libretto costa 2,00.

    ha scritto il 

  • 2

    Racconti d'una stucchevolezza illeggibile.


    I nostri sono Tempi molto volgari, ma quelli rendicontati da Stoker erano Tempi d'un romanticume involuto, autoreferenziato, inautentico, in parte innocuo ma in parte brodo di cultura di tanti di quei deliri pienamente compagni dell’Imperialismo, ...continua

    Racconti d'una stucchevolezza illeggibile.

    I nostri sono Tempi molto volgari, ma quelli rendicontati da Stoker erano Tempi d'un romanticume involuto, autoreferenziato, inautentico, in parte innocuo ma in parte brodo di cultura di tanti di quei deliri pienamente compagni dell’Imperialismo, fratelli del Decadentismo e preparatori della tragedia della Grande Guerra.

    Questi racconti sono validi come testimonio psico-analitico di un'era. Per il resto, spiace dare 2 stelle al creatore del moderno mito di Dracula ma proprio.."nun se pòle".

    ha scritto il 

Ordina per