La cripta dei cappuccini

di | Editore: CDE
Voto medio di 2338
| 262 contributi totali di cui 234 recensioni , 24 citazioni , 1 immagine , 3 note , 0 video
Ha scritto il 14/07/17
Senza dubbio un ottimo libro. La storia non è male, ma mi sono piaciute alcune frasi dove spicca una creatività più che lodevole. E poi, all'inizio, quel reiterato riferimento alla morte che "incrocia le sue mani ossute sopra i calici dai quali ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 21/06/17
La Decadenza
Ottimo per conoscere ed entrare nella Storia dell'impero asburgico in maniera molto delicata. Non mi ha catturato ma è stata una buona lettura.
  • Rispondi
Ha scritto il 08/05/17
Ieri, oggi, domani
Il proclama di Francesco Giuseppe “Ai miei popoli” irrompe in un mondo fatto di odore dolciastro di mele al forno e di castagne dei caldarrostai nella piazza. La voce narrante, il giovane Trotta, figlio di un Trotta del casato di nuova nobiltà ..." Continua...
  • 9 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 14/03/17
Con la sua scrittura schietta e incisiva, mette a fuoco la società del primo Novecento, in primis la figura dell'ebreo errante. L'opera che ho avuto il piacere di leggere è un romanzo breve inerente la caduta dell'impero austriaco e le conseguenze ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 10/12/16
romanzo breve sull'impatto della caduta dell'Impero sui giovani rampolli viennesi
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 14, 2017, 09:13
... molto tempo dopo la grande guerra che giustamente, a mio parere, viene chiamata "guerra mondiale", e non già perchè l'ha fatta tutto il mondo, ma perchè noi tutti, in seguito ad essa, abbiamo perduto un mondo, il nostro mondo...
Pag. 49
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 24, 2014, 12:31
Restarono via un paio di minuti, sufficienti a me per chiarire a me stesso che se mi ostinavo a 'mettere ordine nella mia vita', non facevo altro che accrescere la confusione. Non solo mi smarrivo io stesso, bensì aumentavo perfino lo smarrimento ... Continua...
Pag. 135
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 20, 2014, 17:25
« C'è la guerra, mamma, » risposi « e io sono venuto per salutarti ». « E anche » aggiunsi dopo un attimo « per sposare Elisabeth prima di partire per la guerra ».« A che scopo sposarsi » chiese mia madre « se tanto parti per la guerra? ... Continua...
Pag. 68
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 20, 2014, 17:25
II padre della mia amata Elisabeth era a quel tempo un noto, si può anzi dire famoso cappellaio. Da ordinario ' consigliere imperiale ' era diventato un non straordinario barone ungherese. I costumi decisamente buffoneschi della vecchia monarchia ... Continua...
Pag. 70
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 20, 2014, 13:21
Mai prima d'ora era uscita dalla bocca di Stellmacher una parola frivola. Si sarebbe impigliata nei folti mustacchi tinti di nero per perdervisi senza suono.
Pag. 83
  • Rispondi

Ha scritto il Jan 15, 2015, 11:43
Castello di Buda
Castello di Buda
  • Rispondi

Ha scritto il Jul 28, 2017, 21:29
DIV/1
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 29, 2016, 09:08
833.91
ROT 4789
Letteratura Tedesca
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 11, 2016, 15:24
833.91
ROT 4789
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi