La crisi della modernità

Alle origini dei mutamenti culturali

Voto medio di 113
| 14 contributi totali di cui 8 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La crisi della modernità è un'indagine che va al cuore dell'esperienza contemporanea. Nello stesso tempo, è una storia sociale e semantica — dall'Illuminismo a oggi — del modernismo e delle sue espressioni nelle idee e nei movimenti politici e social ...Continua
Ha scritto il 21/11/12
Un mutamento antropologico è avvenuto verso la metà degli anni '70 nelle società sviluppate, e nessun libro lo spiega in modo chiaro ed esauriente come questo. Il postmoderno non è una moda, esso è una condizione umana, diretta conseguenza del cambia ...Continua
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 23/04/12
Sangue e suolo

Verso le 17.58 rincasando lemme lemme a casa mia con la macchina lemme lemme ascolto la radio e gironzolo gironzolo e casco su un'emittente che non riconosco subito ma c'è uno che parla allora rimango in ascolto e fa un discorso sulle alpi sull
...Continua
Ha scritto il 07/11/11
Libro indispensabile per capire il passaggio da modernità a postmodernismo. Che nesso c'è tra denaro, spazio e tempo alla luce dello scorrere della clessidra storica?
  • 2 mi piace
Ha scritto il 29/07/10
La crisi della modernità
E' uno dei più bei libri che ho letto recentemente, ha introdotto molti interessanti concetti come la gentryfication e mi ha fatto capire la differenze fra modernismo e postmodernismo, l'mportanza dello spazio e tempo nella vita sociale....
  • 3 mi piace
Ha scritto il 28/02/10
Quanto mi piace! Devo rileggerlo da cima a fondo, ma rimane uno dei testi sulle chiavi del presente che "bisogna" leggere. Per appassionati.
  • 3 mi piace

Ha scritto il Nov 21, 2012, 11:24
McHale, nel sottolineare la pluralità dei mondi che coesistono nella letteratura postmodernista, ritiene che il concetto di eterotopia espresso da Foucault sia un'immagine perfettamente adeguata per indicare ciò che tale narrativa cerca di rappresent ...Continua
Pag. 68
Ha scritto il Aug 18, 2009, 17:59
Blade Runner e Il cielo sopra Berlino sono due film che esemplificano molte delle caratteristiche del postmodernismo, e inoltre prestano particolare attenzione alla concettualizzazione e ai significati del tempo e dello spazio.
[...]Blade Runner
...Continua
Pag. 373
Ha scritto il Aug 18, 2009, 17:48
Il decostruzionismo, ha finito per ridurre la conoscenza e il significato a un ammasso di significanti. In questo modo il decostruzionismo ha prodotto una condizione di nichilismo che ha preparato il terreno per il riemergere di una politica carismat ...Continua
Pag. 425
Ha scritto il Aug 18, 2009, 17:41
L'elezione di un ex attore cinematografico, Reagan, a una delle cariche più potenti del mondo permette di cogliere meglio le possibilità di una politica mediatizzata creata esclusivamente dalle immagini.
Pag. 400
Ha scritto il Aug 18, 2009, 17:40
"Economia woodoo" ed "economia col trucco", dissero rispettivamente G.Bush e John Anderson del programma di rilancio economico di Ronald Reagan, durante le campagne per le primarie e per le presidenziali del 1980. Uno schizzo su un tovagliolo, fatto ...Continua
Pag. 399

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi