La cronaca di Travnik

Il tempo dei consoli

Voto medio di 97
| 15 contributi totali di cui 13 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il romanzo è ambientato negli anni dell'ascesa e del declino dell'impero napoleonico, tra il 1806 e il 1814. A Travnik, capitale della Bosnia ancora parte dell'impero ottomano, viene inviato il console francese Daville. Travnik è il luogo di una sing ...Continua
Ivan (stranito...
Ha scritto il 14/02/16
Residenza del visir ottomano, Travnik, la città natale di Ivo Andrić, fu sede per pochi anni dei consolati francese e austriaco, una delle tante “novità” volute dal sultano riformatore Selim III, affascinato dalla Francia e dal suo “genio” Napoleone....Continua
Kittymol77
Ha scritto il 23/05/15
Travnik, la città bosniaca del titolo e città dove l'autore è nato, è nel libro il crogiuolo e il crocevia di quelle tensioni fra Oriente e Occidente, fra Europa e Asia, fra cristianesimo e Islam (ma dove vivono anche ortodossi ed ebrei, culti che in...Continua
Il Pickwick.it...
Ha scritto il 10/10/13
UN COMPLEANNO NON È MAI QUALSIASI (di Marco Caneschi)
Il 9 ottobre 1892, nasce Ivo Andrić, diplomatico e soprattutto premio Nobel per la letteratura. Il ponte sulla Drina e La cronaca di Travnik i suoi libri più conosciuti. http://www.ilpickwick.it/index.php/extra/espressioni/item/721-un-compleanno-non-...Continua
Michele...
Ha scritto il 01/10/13
Un Andric minore?
Ad oggi forse la cosa che mi è piaciuta di meno di Andric. Di meno soprattutto se rapportata (ovviamente) con il capolavoro de Il ponte sulla Drina... e principalmente perché si ha l'impressione (per il carattere storico/storiografico dell'argomento)...Continua
Cristina Fabbrini
Ha scritto il 30/11/11
Il libro più bello che abbia mail letto
Il testo è corposo, articolato, mette soggezione a maneggiarlo. Ma basta leggere già i primi versi per esserne rapiti, per restare impigliati nelle maglie del racconto e non riuscire più a venirne fuori. Pagina dopo pagina Andric ci presente i numero...Continua

Squanit
Ha scritto il Oct 16, 2010, 07:38
Ecco, sono queste le sofferenze che temprano i cristiani del Levante e che voi, che appartenete all'Occidente cristiano, non potrete capire del tutto, e ancor meno i turchi. E' il destino dei levantini che sono la poussière humaine, una polvere che s...Continua
Pag. 312
Squanit
Ha scritto il Oct 16, 2010, 07:23
Nessuno sa cosa significa nascere e vivere al confine tra due mondi, conoscerli e capirli entrambi senza poter far nulla perchè si comprendano e si avvicinino l'un l'altro, amarli e odiarli e, oscillando tra loro per tutta la vita, avere due patrie...Continua
Pag. 311

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi