Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La cucina del Medio Oriente e del Nord Africa

By Claudia Roden

(87)

| Paperback | 9788879288286

Like La cucina del Medio Oriente e del Nord Africa ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Una cucina sempre più di moda fatta anche di luoghi, tempi, spazi econvivialità; ogni ricetta parla di cibo ma anche di tradizioni, storie,leggende e personaggi reali o fiabeschi. Insieme a ingredienti, piatti, menù ebevande si assaporano poesie, ind Continue

Una cucina sempre più di moda fatta anche di luoghi, tempi, spazi econvivialità; ogni ricetta parla di cibo ma anche di tradizioni, storie,leggende e personaggi reali o fiabeschi. Insieme a ingredienti, piatti, menù ebevande si assaporano poesie, indovinelli, aneddoti, miti che risalgonoindietro nella storia sino all'epoca dei Faraoni, passano per la cucina dicorte nell'impero islamico, traggono spunto da antichi testi di dietetica e dimedicina, raccontano tutto di aromi e spezie.

10 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Le mille e una notte...

    della cucina! uno dei libri più interessanti per quanto riguarda la cucina del medioriente e del nord Africa. Uscito per la prima volta nel lontano 1968 è comunque costantemente aggiornato ad ogni edizione. Non solo da consultazione ma anche ottima l ...(continue)

    della cucina! uno dei libri più interessanti per quanto riguarda la cucina del medioriente e del nord Africa. Uscito per la prima volta nel lontano 1968 è comunque costantemente aggiornato ad ogni edizione. Non solo da consultazione ma anche ottima lettera per conoscere gli usi e le abitudini gastronomiche dell'altra sponda del mediterraneo. Inoltre, senza una foto...consigliatissimo!

    Is this helpful?

    Amelie Robion said on Apr 12, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Per gli amanti della materia un libro fondamentale.

    Il manuale in questione è stato pubblicato nel 1968 in Inghilterra e oggi rappresenta il libro di riferimento in materia di cucina araba, grazie alla recente edizione di Ponte Alle Grazie nella co ...(continue)

    Per gli amanti della materia un libro fondamentale.

    Il manuale in questione è stato pubblicato nel 1968 in Inghilterra e oggi rappresenta il libro di riferimento in materia di cucina araba, grazie alla recente edizione di Ponte Alle Grazie nella collana Il Lettore Goloso diretta dal giornalista Allan Bay, il libro è ridiventato di facile reperibilità.

    Scrivere un libro sulla cucina mediorientale non è arte semplice, tanti i paesi e gli idiomi differenti: ci sono tanti nomi per definire le stesse ricette e tante omonimie per piatti completamente differenti. Claudia Roden, nata al Cairo e trasferitasi in Europa tra Parigi e Londra, cerca di trascrivere i nomi delle ricette con il loro appellativo egiziano là dove possibile raccogliendo un ricettario di quasi 500 pagine che racchiude piatti provenienti da Siria, Libano, Arabia Saudita, Iran, Iraq, Yemen, Sudan, Algeria, Tunisia, Marocco, Israele, Turchia e anche dalla Grecia che in fin dei conti fra pitta e pasta fillo è tanto vicina alle influenze turche.

    Un libro che è una miniera di ricette da custodire gelosamente tanto è raro, infatti, è recentissima la cultura dei ristoranti arabi che nei paesi d’origine si riducono a piccoli chioschi frugali di minestre e erbe riservate ai soli uomini, il vasto e ricco repertorio della cucina casalinga, con le sue variazioni regionali e familiari è rimasto sconosciuto al di fuori delle mura domestiche, quindi entrare nelle cucine arabe è una sorta di mondo intimo.

    Claudia Roden mette a disposizione le tante ricette scovate nel suo focolare ma fa un vero e proprio studio bibliografico visitando ambasciante, trascrivendo ricette millenarie provenienti dal manoscritto del manuale medievale di al- Baghdadi e da vari poemi enogastronomici antichi come il Wusla il al Habib e servedosi di una discreta bibliografia in fatto di cucina regionale (soprattutto del Maghreb) della prima metà del Novecento e della fine dell’Ottocento.

    Il risultato è un ricettario completo dalla A alla Z: antipasti, insalate, yogurt, pasticci salati, minestre, uova, pesce, pollame, cereali legumi e pasta, verdure, sottaceti, pane, dolci, marmellate e conserve, sciroppi e bevande.

    Is this helpful?

    Chiara Marra said on Dec 22, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questo libro si legge, non si consulta, anche se è uno splendido manuale di cucina.
    La cucina del medio oriente e del nord africa ci parla di questi paesi, di questi popoli, dello loro migrazioni, intrecci, guerre. Ci parla di persone che attraverso ...(continue)

    Questo libro si legge, non si consulta, anche se è uno splendido manuale di cucina.
    La cucina del medio oriente e del nord africa ci parla di questi paesi, di questi popoli, dello loro migrazioni, intrecci, guerre. Ci parla di persone che attraverso la cucina hanno potuto ripercorrere la propria storia, e ritrovare le proprie radici. In primis l'autrice, e intorno a lei un groviglio di parenti e amici, sparsi in tutto il mondo.
    Ed in più le ricette. Una miriade di ricette. Senza una foto. Sto convincendomi che i migliori libri di cucina sono quelli senza foto, con tante ricette, in cui solo la suggestione della lettura, e non la foto d'effetto, ti suscita la curiosità, e la voglia di realizzarla. È un po' come vedere un film tratto da un libro prima di aver letto il libro: giammai! Si perde quello che la nostra fantasia e immaginazione può creare, con quel libro. Ecco, nei libri di cucina, paradossalmente, le foto possono fare questo effetto, togliere il nostro contributo.
    Per ora ho fatto solo una ricetta, un banalissimo hummus e, miracolo!, è venuto decisamente migliore di tutti quelli che avevo preparato finora. Il buongiorno si vede dal mattino...

    Is this helpful?

    Gaia said on Jul 11, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Alle splendide ricette, spiegate in maniera semplice ed elegante, si uniscono ricordi e aneddoti; piacevolissimo, sotto ogni aspetto.

    Is this helpful?

    Arthur64 said on Nov 21, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ricette ben descritte non solo dal punto di vista pratico ma anche dei riferimenti socio-culturali.
    E buonissime.

    Is this helpful?

    Stefania S said on Apr 24, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (87)
    • 5 stars
    • 4 stars
  • Paperback 498 Pages
  • ISBN-10: 8879288288
  • ISBN-13: 9788879288286
  • Publisher: Ponte alle Grazie
  • Publish date: 2006-01-01
  • Also available as: Others
Improve_data of this book