Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La cugina Betta

By Honore de Balzac

(13)

| Paperback

Like La cugina Betta ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

!! SCHEDA INCOMPLETA !!

48 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    " La vita non va avanti se non si dimentica!"

    ...e hanno veramente molto da dimenticare gli innumerevoli personaggi di questo romanzo denso e spietato rispetto alla natura umana.

    Is this helpful?

    Principe Myskin said on Dec 11, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non riesco a resistere a Balzac. E' come un pacchetto di patatine, una pagina tira l'altra e così me lo sono divorato in un attimo, praticamente un fine settimana. Spassoso, ironico, descrittivo, vezzoso, molto attento alle mode, mi piace anche il l ...(continue)

    Non riesco a resistere a Balzac. E' come un pacchetto di patatine, una pagina tira l'altra e così me lo sono divorato in un attimo, praticamente un fine settimana. Spassoso, ironico, descrittivo, vezzoso, molto attento alle mode, mi piace anche il lieto fine perchè no.

    Is this helpful?

    Ferminadaza said on Jun 18, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la storia è molto carina ma la ricchezza di particolari inutili lo rendono noioso , ripetitivo e quasi burocratico

    Is this helpful?

    Fiorellatarantino said on Mar 26, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi è' piaciuto e mi ha divertito pur nel 2000......

    Is this helpful?

    Olivia said on Nov 24, 2012 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Perdersi un giorno a Parigi nel VII arrondissement

    Lettura spassosissima.
    Scrittura molto prodiga e generosa, che non lascia nulla in sospeso, che descrive, commenta, ironizza, in un frequente rimando ad opere di altri autori (Molière, Diderot quelli che ricordo). La presenza di Balzac si percepisce ...(continue)

    Lettura spassosissima.
    Scrittura molto prodiga e generosa, che non lascia nulla in sospeso, che descrive, commenta, ironizza, in un frequente rimando ad opere di altri autori (Molière, Diderot quelli che ricordo). La presenza di Balzac si percepisce quasi fisicamente... a me è pure sembrato di vederlo, mentre commentava la commedia dei suoi personaggi: una versione più godereccia dei ritratti del conte di Cavour! Di certo Monsieur Balzac gli ambienti della Parigi borghese della metà ‘800 li conosceva bene, così bene da realizzarne un quadro a tinte forti, in cui nulla viene risparmiato: il senso del pudore, il valore dei vincoli familiari, l’ambizione sfrenata, la finzione schietta che vincola alcune relazioni. Pertanto, malgrado l’intenzione di rappresentarli come un mondo senza regole e senza possibilità alcuna di redenzione, si percepisce nella lettura una certa empatia con le creature che vi circolavano. La cugina Bette è sì un personaggio importante del romanzo, ma lascia molto spazio ad altri personaggi ugualmente centrali nel progetto di commedia umana che aveva in mente Balzac. Spiccano nella narrazione Parigi, con i continui riferimenti alle sue vie e ad alcuni suoi luoghi storici, la bellezza di alcuni ritratti femminili molto ben tratteggiati e il curioso e interessante punto di vista dell’autore sulle relazioni uomo-donna.

    Is this helpful?

    Kitchen said on Aug 31, 2012 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    La cugina Bette

    Un bell'affresco di Parigi e dell'animo umano, senza età. In dei momenti l'ho trovato quasi pedante e moralista, ma questo non toglie l'efferatezza con cui balzac distrugge tutte le speranze di un happy end del lettore. Un libro garbato nel suo cinis ...(continue)

    Un bell'affresco di Parigi e dell'animo umano, senza età. In dei momenti l'ho trovato quasi pedante e moralista, ma questo non toglie l'efferatezza con cui balzac distrugge tutte le speranze di un happy end del lettore. Un libro garbato nel suo cinismo.

    Is this helpful?

    Martina said on Mar 2, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book