Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La cura del gorilla

Di

Editore: Einaudi

3.9
(912)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 300 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806156993 | Isbn-13: 9788806156992 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina morbida e spillati

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace La cura del gorilla?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Dopo che gli avvenimenti raccontati nel precedente romanzo,"Attenti al gorilla", lo avevano fatto finire all'ospedale, Sandrone Dazieri, è finalmente guarito dai suoi malanni. Ma per un tipo così è difficile stare lontano dai pasticci. Torna a Cremona, in convalescenza a casa della madre, incontra una ragazza meritevole di seduzione e finisce dritto dritto sul cadavere di un albanese. Sembra uno di quei casi risolto in partenza, però Sandrone, che i particolari li osserva, non è affatto convinto. Comincia a indagare e accetta anche la proposta di andare a Torino, come coordinatore della sicurezza durante una strampalata convention di fantascienza. Presto i due lavori si saldano in uno solo e la soluzione del caso si avvicina.
Ordina per
  • 3

    Mi sembra il meno riuscito di quelli che ho letto: troppi personaggi, troppi pestaggi, troppe piste che magicamente si incastrano alla fine come un gioco in scatola.

    ha scritto il 

  • 4

    tutte scuse

    usare i thriller per raccontare la realtà: Ed mc bain ti racconta i cambiamenti di New York e i giallisti italiani (quelli bravi) i cambiamenti della nostra società. Visioni parziali e qualche stereotipo (non troppi), ma raccontano di cose che conosci e scelgono da che parte stare. Come storia po ...continua

    usare i thriller per raccontare la realtà: Ed mc bain ti racconta i cambiamenti di New York e i giallisti italiani (quelli bravi) i cambiamenti della nostra società. Visioni parziali e qualche stereotipo (non troppi), ma raccontano di cose che conosci e scelgono da che parte stare. Come storia poteva essere meglio, il socio è il deus ex machina, di cui non si conoscono le riflessioni. D'altra parte oggi il bipolare è di moda. Divertente che il magistrato comprensivo si chiami De Caraldo, a chi fa pensare?

    ha scritto il 

  • 4

    Bello ma non entusiasmante. Il gorilla (e il suo Soico) si fanno sempre ben volere, il romanzo si legge volentieri, però mi sembra che Dazieri faccia fatica a gestire l'ottimo personaggio che ha creato, qui il socio non c'è quasi mai e anche la trama è un po' troppo complessa e si fatica a seguir ...continua

    Bello ma non entusiasmante. Il gorilla (e il suo Soico) si fanno sempre ben volere, il romanzo si legge volentieri, però mi sembra che Dazieri faccia fatica a gestire l'ottimo personaggio che ha creato, qui il socio non c'è quasi mai e anche la trama è un po' troppo complessa e si fatica a seguirla. Comunque piacevole lettura

    ha scritto il 

  • 4

    Quattro stelline

    il gorilla mi piace ma preferisco il socio. la trama s'infittisce-come diceva il bracchetto- e devo rileggere vari pezzi per seguirla, ma la scrittura é molto piacevole.
    Non ho visto il film, ma bisio non sará MAI il mio gorilla

    ha scritto il 

  • 4

    Non so se anche nella vostra copia la seconda parte del libro abbia due capitoli 4, due capitoli 6 e due capitoli 7, spero che nelle edizioni successive questa svista sia stata corretta (sebbene la mia non sia proprio una delle prime tirature), ma facezie a parte, è un bel libro. Cominciare dal s ...continua

    Non so se anche nella vostra copia la seconda parte del libro abbia due capitoli 4, due capitoli 6 e due capitoli 7, spero che nelle edizioni successive questa svista sia stata corretta (sebbene la mia non sia proprio una delle prime tirature), ma facezie a parte, è un bel libro. Cominciare dal secondo "episodio" forse non è la scelta migliore, ma nonostante i primi 2/3 capitoli, in cui si fa accenno al libro precedente, entrare nel "giro" del Gorilla non è affatto difficile. Mi ha lasciato con la voglia di saperne di più.

    ha scritto il 

  • 4

    Sandrone picchia duro. L'idea dello sdoppiamento di personalità è molto bella, nel suo complesso abbastanza nuova e comunque poco sfruttata. L'ambientazione da centro sociale mi è piaciuta, ben descritta e senza i luoghi comuni che ci vogliono sempre rifilare. La trama è buona, ben costruita anch ...continua

    Sandrone picchia duro. L'idea dello sdoppiamento di personalità è molto bella, nel suo complesso abbastanza nuova e comunque poco sfruttata. L'ambientazione da centro sociale mi è piaciuta, ben descritta e senza i luoghi comuni che ci vogliono sempre rifilare. La trama è buona, ben costruita anche se sul finale tutto si svela troppo frettolosamente o forse con troppa chiarezza. Il difetto che non gli permette le cinque stelle risiede nell'abbondanza di personaggi e nel loro incastro perfetto che sembrerebbe un pregio, ma che a mio punto di vista "pulisce" un romanzo che aveva la bellezza proprio nella sua sporcizia

    ha scritto il