La danza dei draghi

Le cronache del ghiaccio e del fuoco - Vol. 12

Di

Editore: A. Mondadori (Omnibus)

4.2
(2219)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 500 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8804615648 | Isbn-13: 9788804615644 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: S. Altieri , G. L. Staffilano

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace La danza dei draghi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Non c’è fine alla guerra dei cinque re: alimentato dall’infinita sete di potere di troppi condottieri e pretendenti, un insensato bagno di sangue continua a sconvolgere il cuore dei Sette Regni. Nel remoto nord, alla Barriera ormai travolta dalla furia dell’inverno, il giovane Jon Snow è costretto a compiere una scelta tanto temeraria quanto estrema. Una scelta che susciterà le ire dei suoi stessi confratelli e che potrebbe costargli molto più del rango di lord comandante dei Guardiani della notte. Ad Approdo del Re, nonostante il suo potere sia ormai disgregato, l’arrogante regina Cersei Lannister riconquista la libertà dalle segrete di una fanatica setta religiosa al prezzo di una pena infamante e ripugnante. Nel mare stretto, Victarion Greyjoy, brutale e sanguinario ammiraglio della Flotta di Ferro, sta facendo rotta verso la Baia degli Schiavisti per conquistare la mano di Daenerys Targaryen, Madre dei Draghi: un disegno infido e pericoloso che lo spingerà persino a stipulare una blasfema alleanza. Ma Victarion non è il solo a desiderare di occupare il trono di spade al fianco di Daenerys. Nella città di Meereen, tuttora sotto assedio, mentre il valoroso Barristan Selmy deve ordire un complotto contro l’ambiguo re Hizdahr, un principe dorniano ossessionato dalla furia dei draghi si lancia in un’impresa destinata a rivelarsi suicida. E tra le linee dell’assedio yunkai, Tyrion Lannister, l’immarcescibile Folletto, studia una strategia per creare una nuova, inaspettata forza d’invasione con la quale riconquistare i Sette Regni. Tutto questo però potrebbe rivelarsi disperatamente inutile. Perché ora, veramente... l’Inverno sta arrivando. La Danza dei Draghi, segna una nuova, appassionante pietra miliare de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, l’epica saga fantasy di George R.R. Martin diventata un evento mondiale e dopo la quale il fantasy non sarà mai più lo stesso.


Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Ormai faccio tantissima confusione fra la serie TV e i 12 libri letti. Intanto qui la regina dei draghi sta tornando a riprendersi il suo regno, John Snow è morto, Cersei ha fatto il cammino della ver ...continua

    Ormai faccio tantissima confusione fra la serie TV e i 12 libri letti. Intanto qui la regina dei draghi sta tornando a riprendersi il suo regno, John Snow è morto, Cersei ha fatto il cammino della vergogna...
    Aspettiamo il nuovo libro ma forse di più l'ultima stagione il prossimo luglio.

    ha scritto il 

  • 4

    Ennesimo tassello de "Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco": si tira per le lunghe, vengono introdotti troppi personaggi - alcuni francamente inutili - ...però è innegabile che Martin scriva divinamen ...continua

    Ennesimo tassello de "Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco": si tira per le lunghe, vengono introdotti troppi personaggi - alcuni francamente inutili - ...però è innegabile che Martin scriva divinamente!
    ...Sarebbe carino se scrivesse anche velocemente!!! (cioè, questo libro l'ha terminato nel 2011!!! Duemilaeundici!!!!)

    ha scritto il 

  • 5

    Come al solito i libri di "fine trilogia" sono e restano i migliori, chiudono nodi narrativi e preparano nuove vie. Il libro è molto bello, ormai a questo punto la domanda è solo una: cosa succederà p ...continua

    Come al solito i libri di "fine trilogia" sono e restano i migliori, chiudono nodi narrativi e preparano nuove vie. Il libro è molto bello, ormai a questo punto la domanda è solo una: cosa succederà poi?

    ha scritto il 

  • 3

    Arrivato in fondo ai libri pubblicati da Martin: devo dire però che mi aspettavo di più. Forse sono io che sono cambiato in questi lunghi anni (ho iniziato a leggere le Cronache appena hanno pubblicat ...continua

    Arrivato in fondo ai libri pubblicati da Martin: devo dire però che mi aspettavo di più. Forse sono io che sono cambiato in questi lunghi anni (ho iniziato a leggere le Cronache appena hanno pubblicato il primo volume in Italia, nel 1999!), ma l'entusiasmo dei primi libri è ormai lontano.
    Rimane il piacere di una storia ben costruita, che racconta le conseguenze terribili della lotta per il potere: se nei primi libri sono gli idealisti e gli ingenui a soccombere, più la storia avanza più le disgrazie colpiscono anche i presunti vincitori, nonostante la loro scaltrezza e perfidia. Nel gioco del trono vince chi è più spietato, ma solo per essere calpestato dal predatore seguente.

    ha scritto il 

  • 4

    Finito!

    Anche il dodicesimo volume della saga è terminato. Appena in tempo ché la settimana prossima ricomincia la serie TV. Questo volume è, se possibile, superiore al precedente. La storia si dipana ovunque ...continua

    Anche il dodicesimo volume della saga è terminato. Appena in tempo ché la settimana prossima ricomincia la serie TV. Questo volume è, se possibile, superiore al precedente. La storia si dipana ovunque, ormai, ed è incredibile come Mrtin riesca a tenere le fila di tutte le vicende. Un'opera monumentale, epica, alla stregua dell'Odissea, dell'Iliade, della Divina Commedia.
    C'è un piccolo problema, però: ora che ho finito questo dodicesimo libro che faccio? Quando diavolo uscirà il prossimo?

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Recensione complessiva del 5° volume delle Cronache (I guerrieri del ghiaccio + I fuochi di Valyria + La danza dei draghi)

    Dopo quasi 6 anni, anziché l’1 promesso dall’autore alla fine del precedente, arriva il 5° libro delle Cronache che contiene le vicende che si svolgono parallelamente a quelle del 4°, ma che riguardan ...continua

    Dopo quasi 6 anni, anziché l’1 promesso dall’autore alla fine del precedente, arriva il 5° libro delle Cronache che contiene le vicende che si svolgono parallelamente a quelle del 4°, ma che riguardano gli altri personaggi, Tyrion, Daenerys, Jon, Bran, Davos, Theon, più alcuni nuovi, e alla fine anche nuove vicende dei protagonisti del 4° volume.
    Il tempo passato è almeno in parte giustificato dalla mole di vicende narrate in questo romanzo. Non ci si può mai annoiare, dato che è un continuo susseguirsi di battaglie e tradimenti, rivelazioni e colpi di scena, con la ricomparsa di personaggi che erano stati dati per morti e la morte di altri. Purtroppo c’è sempre troppo poco Bran, in compenso abbondano le vicende del continente orientale, con Daenerys impegnata nell’improbo ruolo di regina di Mereen, assediata dai nemici all’esterno, e in lotta con i riottosi ghiscariani all’interno, Tyrion, Victarion e Quentyn Martell in viaggio per raggiungerla. A occidente invece abbiamo il Nord. Alla Barriera Jon deve giostrarsi tra Guardiani, Melisandre, uomini della Regina e Bruti, nell’impossibile impresa di accontentare tutti. A Porto Bianco Davos è prigioniero dei Manderly; mentre a Grande Inverno Theon Greyjoy, rivestito per l’occasione di abiti preziosi anziché dei puzzolenti stracci di Reek, accompagna la falsa Arya alle nozze con il bastardo di Bolton. Nel frattempo Re Stannis, che ha portato dalla propria parte i clan semiselvaggi del nord-ovest, marcia verso sud, conquistando Deepwood Motte, dove prende prigioniera Asha Greyjoy, e poi dirigendosi verso la fortezza bruciata degli Stark.
    Tutto sommato per me un romanzo più interessante del precedente, sarà anche per la maggior simpatia verso i personaggi, ma allo stesso tempo più drammatico, forse anche perché per la prima volta non posso proseguire e resto anch’io con l’ansia dell’attesa per il successivo, che spero vivamente non si prolunghi troppo a lungo!

    ha scritto il 

  • 3

    Chissà quando ci rivedremo, Westeros!

    Dunque, questo libro lo conservavo gelosamente per i tempi di magra, lo custodivo come un tesssssoro dato che il "buon" Martin chissà quando ci farà leggere il proseguimento della sua storia...ma orma ...continua

    Dunque, questo libro lo conservavo gelosamente per i tempi di magra, lo custodivo come un tesssssoro dato che il "buon" Martin chissà quando ci farà leggere il proseguimento della sua storia...ma ormai era giunto il momento! Sarò sincera: sarà che la serie tv mi ha fatto perdere parte di quell'entusiamo che solo noi lettori conosciamo, sarà pure la notizia della serie che finirà prima dei libri...ma questo libro non me lo son gustato :(
    Alla fine non è neanche per colpa del contenuto, ho amato/odiato i vari personaggi ed il gioco del trono è sempre interessante da seguire pur muovendosi più lentamente (sono lontani i grandi ed enormi colpi di scena a cui eravamo abituati/e con i precedenti libri), ma... 'Gnente, ho affrontato questa lettura con uno stato d'animo che ormai, era inevitabilmente compromesso. Aspetterò fiduciosa il prossimo libro, spero tra non troppi anni! -.-

    ha scritto il 

  • 5

    senza finale ma molto bello.

    Si sa che i libri del "trono di spade" non finiscono e così fa anche questo , ultimo libro scritto della serie ma ultimo libro della serie. In attesa del tredicesimo che doveva uscire ad aprile e ora ...continua

    Si sa che i libri del "trono di spade" non finiscono e così fa anche questo , ultimo libro scritto della serie ma ultimo libro della serie. In attesa del tredicesimo che doveva uscire ad aprile e ora non si sa più , posso dire che è molto bello , la storia continua in modo interessante, naturalmente causa spoiler della serie tv pubblicate tra fb e altri social mi aspettavo già quelli che avrebbero dovuto essere i colpi di scena. A questo punto non mi resta che iniziare a vedere la serie tv e fare contronti :-)
    Consigliato !!!!!!

    ha scritto il 

  • 3

    Ultimo capitolo (per ora) delle Cronache del ghiaccio e del fuoco. A tratti annoia un po', le storie non si chiudono, ci sono personaggi introdotti solo per essere uccisi, non si capisce che fine facc ...continua

    Ultimo capitolo (per ora) delle Cronache del ghiaccio e del fuoco. A tratti annoia un po', le storie non si chiudono, ci sono personaggi introdotti solo per essere uccisi, non si capisce che fine facciano i protagonisti e come sempre, il colpo di scena arriva nelle ultime pagine.
    Martin, ti odio.
    Per quanto sia sempre appassionante, è ora di mettere qualcuno su questo Trono di Spade.

    ha scritto il 

Ordina per