La differenza italiana

Voto medio di 14
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 21/01/14
Un Negri minore
Negri si dimostra, in questo brevissimo saggio, un utopista pervaso da un ottimismo poco giustificato, anche se le sue notazioni, sempre intelligenti e mai gratuite, costringono a riflettere sulla realtà in cui ci dibattiamo. Ma sono ben altri gli ...Continua
Ha scritto il 29/07/10
Come suggerisce il titolo della collana (i sassi) nonostante non arrivi alle trenta pagine è un testo iperdenso e decisamente di lettura non agevole, che sia per le mie scarse conoscenze filosofiche o per colpa dell'autore ancora non sò... a parte ...Continua
Ha scritto il 08/11/08
In sostanza per Negri la filosofia italiana, con poche eccezioni, non ha tentato un'analisi del presente che orientasse l'azione. E fin qui si può essere anche d'accordo. Le eccezioni sono Gentile, Gramsci (influenzato da Gentile e comunque ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 27/10/08
Libri Quattro - 12/10/06
non mi è piaciuto, l’ho letto direi per curiosità, quasi per vedere come mi ritrovavo con gli scritti del “professore” una trentina d’anni dopo averne letto e non condiviso lo scritto. Continua ad essere un “saggetto” pieno di ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi