La dea Inanna è metafora dello stato materno dell'attore. La grande dea, come in ogni Mistero, è il motore metafisico di propulsione drammaturgica. Sta a lei nominare le cose, risvegliarle e rimetterle nel ciclo biologico della vita.
- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una recensione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi