La disobbedienza civile

I classici del pensiero libero, 7

Voto medio di 594
| 97 contributi totali di cui 77 recensioni , 20 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Prima Tolstoj e al suo seguito Gandhi e, più vicino a noi, Martin Luther King hanno trovato ne La disobbedienza civile un armamentario di argomentazioni teoriche e morali per un modo nuovo di lottare e di esercitare l'azione politica. Dalla ... Continua
Ha scritto il 25/11/16
Trovo che il libro debba essere un esempio da seguire per non titubare dinanzi alle decisioni, giuste o sbagliate, dei governi che oggi più che mai ci intrappolano in una sorta di oscure celebrazioni e parole buttate all'aria senza dare il giusto ..." Continua...
Ha scritto il 22/06/16
non un soldato sparò un colpo sulla tomba del nostro eroe
Lo stato non si misura mai direttamente con la sensibilità, intellettuale o morale, di un uomo, ma solo con il suo corpo e i suoi sensi.

Libro eccellente nato da una mente rivoluzionaria...
Ha scritto il 22/03/16
il miglior governo...
...è quello che governa meno.la maggior parte dei governi è inefficiente.i governi ci dimostrano quanto facilmente gli uomini possano essere ingannati e persino autoingannarsi nel proprio interesse.che ognuno faccia sapere quale tipo di governo ..." Continua...
Ha scritto il 23/12/15
"Io accetto di tutto cuore il detto: «Il governo migliore è quello che meno governa;” e vorrei che fosse attuato il più rapidamente e sistematicamente possibile. Messo in pratica, si riduce, in ultima istanza, a questa affermazione, nella quale ..." Continua...
  • 13 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 17/04/15
signor K e le burograzie
Il Signor K pensa alle feci, al montarozzo che si forma dopo l'espulsione grazie alla gravità terrestre. Le mosche vengono attirate dall'aroma fragrante. Ronzano intorno e spiluccano golose il pasto.Il Signor K pensa al palazzo governativo ..." Continua...

Ha scritto il Jun 22, 2016, 22:12
I taoisti si facevano beffe delle leggi e dei codici morali della società; per loro giusto e sbagliatonon erano che termini relativi. Definire è sempre limitare; fisso e immutabile sono termini che esprimono un arresto nello sviluppo. Il rispetto ... Continua...
Ha scritto il Jun 03, 2016, 22:13
se l'ingiustizia appartiene al necessario attrito della macchina di governo, sia pure; può darsi diminuisca, certo si logorerà la macchina. Se l'ingiustizia è dotata di sue proprie molle, pulegge, cavi o manovelle, dovete forse riflettere se il ... Continua...
Ha scritto il Jan 04, 2015, 10:58
Non vi sarà mai uno stato realmente libero e illuminato finché lo Stato non riconoscerà l'individuo in quanto potere più elevato ed indipendente, dal quale derivino tutto il suo potere e la sua autorità, e finché esso non lo tratti di conseguenza.
Pag. 47
Ha scritto il Jan 04, 2015, 10:57
Se un uomo è libero nel pensiero, nella fantasia, nell'immaginazione, cosicché ciò che non è non gli appare mai per molto tempo come ciò che è, stolti governanti o riformatori non potranno ostacolarlo fatalmente.
Pag. 42
Ha scritto il Aug 03, 2013, 13:07
Il suo credo individuale era che un uomo ha tutto il diritto di opporsi con la forza allo schiavista, al fine di liberare gli schiavi. Sono d'accordo con lui. Soltanto coloro che sono costantemente scossi dalla schiavitù hanno qualche diritto di ... Continua...
Pag. 82

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi