Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La dodicesima notte

ovvero Quel che volete

Di

Editore: Rizzoli (BUR L 13)

4.0
(71)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 208 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: A000172003 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Gabriele Baldini ; Curatore: Gabriele Baldini

Ti piace La dodicesima notte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Tutto in questa commedia, dal titolo ad libitum, ai personaggi, alla trama, e' straordinariamente innovativo per l'epoca. Shakespeare dimostra qui un'intelligenza fuori dal comune nel creare l'intreccio e nel situare i rapporti uomo-donna in una dimensione mai vista. Da rimarcare la coraggiosa e ...continua

    Tutto in questa commedia, dal titolo ad libitum, ai personaggi, alla trama, e' straordinariamente innovativo per l'epoca. Shakespeare dimostra qui un'intelligenza fuori dal comune nel creare l'intreccio e nel situare i rapporti uomo-donna in una dimensione mai vista. Da rimarcare la coraggiosa e tagliente ironia nei confronti del puritanesimo, che trova espressione nel ridicolo personaggio di Malvolio e nell'assurda posa di donna a lutto intrapresa da Olivia.

    ha scritto il 

  • 4

    I fratelli Viola e Sebastiano fanno naufragio sulle coste dell'Illiria e la ragazza crede morto il fratello, allora prende abiti maschili e va a servire il Duca Orsino di cui si innamora, il quale a sua volta si innamora di Olivia in lutto per la morte del fratello che manda Viola/Cesario a inter ...continua

    I fratelli Viola e Sebastiano fanno naufragio sulle coste dell'Illiria e la ragazza crede morto il fratello, allora prende abiti maschili e va a servire il Duca Orsino di cui si innamora, il quale a sua volta si innamora di Olivia in lutto per la morte del fratello che manda Viola/Cesario a intercedere per lui. Olivia si innamora del paggio e questo innesca tutta una serie di equivoci.
    Nel frattempo la corte di Olivia gioca un brutto tiro a Malvolio, servitore della dama.

    Una commedia frizzante, leggera e piena di colpi di scena, con amori incrociati fraintendimenti, scherzi e sotterfugi. Un bel divertimento sia assistere che leggere la commedia.

    ha scritto il 

  • 3

    Orrida traduzione BUR

    Shakespeare è tanto grande che sopravvive alla sciatta traduzione a opera della BUR. Purtroppo, mancando l'originale a fronte e un qualunque apparato di note, si può solo intuire la poesia di questa piccola commedia degli equivoci piena di eroine femminili, come piaceva al Bardo.

    ha scritto il