Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La domatrice

Di

Editore: Mondadori

3.9
(893)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 170 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi semplificata , Chi tradizionale , Tedesco , Francese , Spagnolo , Ceco , Olandese

Isbn-10: 8804201479 | Isbn-13: 9788804201472 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: G. F. Orsi

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback , Copertina rigida

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace La domatrice?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    一直到真相大白前都不錯挺好看的, 但最後發現白羅根本早就在個別談話時發現兇手是誰, 最後還故意召集那一大家人和兇手以外的相關人士進去, ...continua

    一直到真相大白前都不錯挺好看的, 但最後發現白羅根本早就在個別談話時發現兇手是誰, 最後還故意召集那一大家人和兇手以外的相關人士進去, 讓大家為了保護對方而說謊, 根本就是故意把那堆人和讀者耍著玩...

    ha scritto il 

  • 4

    Estupenda novela de la autora del género policíaco por excelencia, Agatha Christie. En esta ocasión, aparece uno de los personajes más célebres de la autora, Hércules Poirot, que a través de ...continua

    Estupenda novela de la autora del género policíaco por excelencia, Agatha Christie. En esta ocasión, aparece uno de los personajes más célebres de la autora, Hércules Poirot, que a través de su conocimiento de la naturaleza humana, no solo es capaz de resolver el misterio, si no de ayudar a algunos de los personajes, que en esta novela, están inmersos en profundos traumas psicológicos.

    Una buenísima recomendación para los amantes del misterio.

    ha scritto il 

  • 2

    Appointment with death

    In realtà è una rilettura. La Christie non è in stato di grazia. Trama costruita a tavolino senza grossi coinvolgimenti emotivi. Interessante l'ambientazione (Petra).

    ha scritto il 

  • 4

    Bella famigliola, la famiglia Boynton. Una madre di salute cagionevole e animo malato al centro in un gruppetto di vinti: Lennox che ha già alzato bandiera bianca, nonostante la moglie Nadine non ...continua

    Bella famigliola, la famiglia Boynton. Una madre di salute cagionevole e animo malato al centro in un gruppetto di vinti: Lennox che ha già alzato bandiera bianca, nonostante la moglie Nadine non si sia ancora arresa, Raymond e Carol che scalpitano ma non sanno come liberarsi, Ginevra, giovane Ofelia la cui mente forse è già oltre. Le vecchia, quando non era ancora vecchia anzi dicono fosse anche bella, sposò un vedovo con 3 bambini. Faceva un mestiere molto interessante: era direttrice di un carcere. Insomma ha avuto modo di dilettarsi come torturatrice morale di un sacco di vittime impotenti. Il viaggio in Oriente, nonostante i disagi, è una distrazione ed un’occasione per tirare lacci invisibili ma potenti. Le pecore a cui si fa appoggiare la testa su una riga bianca, crederanno di essere all’interno di un recinto e non si allontaneranno.

    Raymond e Carol, inconsapevoli, si fanno sentire da Poirot mentre dichiarano “”tu capisci che bisogna ucciderla?”” A dare un po’ di spinta ai due ragazzi, oltre alla preoccupazione per la salute mentale di Ginevra, c’è anche l’incontro di Raymond con la pragmatica e battagliera Sara King. Poi c’è l’entrata di scena del dottor Gerard, luminare in psichiatria, di Lady Westholme, insopportabile e autoritaria, di Annabel Pierce, un topolino subito incanalato dalla corrente smossa dalla Lady e di Jefferson Cope innamorato di Nadine e cieco come una talpa su quei terribili legami famigliari. Ed Hercule Poirot.. Tutto questo mentre si sta preparando la spedizione a Petra.

    Sarah si scontra con la vecchia ma questa le risponde in modo incomprensibile. “Io non dimentico mai. Non ho mai dimenticato nulla. Non un atto, non un nome, non un volto.”” Sarah non capisce, la vecchia guardava nel vuoto, ma comprende la cattiveria del tono.

    Al ritorno da un pomeriggio di libera uscita concesso inopinatamente dalla vecchia ai suoi, qualcuno le ha fatto la pelle. E direi che tenute presente le sue attività, è anche campata tanto. C’è pure l’episodio di una servetta incinta che mi ha ricordato 10 piccoli indiani. Poirot deve fare il suo dovere, e lo farà, anche se nessuno sembra tenerci. Dico la verità, nemmeno io. Giusto per la cronaca. La morte della signora Boynton è stata una gran cosa per la sua famiglia: il meglio che potesse capitare.

    ha scritto il 

  • 4

    Molto bello e dalla soluzione del tutto inaspettata (ero quasi arrivata a capire qualcosa e mi ero già costruita movente e dinamica del delitto, ma ovviamente avevo sbagliato tutto!)

    ha scritto il 

  • 5

    Veramente bello. Ho fatto così fatica a staccarmene che ho finito col bermelo d'un sorso, cominciando la mattina alle cinque e chiudendo l'ultima pagina all'una di notte. Poi boh, non so se era solo ...continua

    Veramente bello. Ho fatto così fatica a staccarmene che ho finito col bermelo d'un sorso, cominciando la mattina alle cinque e chiudendo l'ultima pagina all'una di notte. Poi boh, non so se era solo più semplice del solito ma questa volta (e per la prima volta) ho anche capito chi era l'assassino e ho nasato buona parte delle soluzioni piuttosto presto. Però l'alibi che avevo ipotizzato era sbagliato.

    Maledetto piccolo Belga, un'altra vittoria per te... tze!

    ha scritto il