La donna è un'isola

Voto medio di 249
| 60 contributi totali di cui 45 recensioni , 15 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Lei ha trentatre anni, traduce testi per riviste specialistiche dall'islandese in undici lingue straniere, e consegna a domicilio i suoi lavori. Porta i capelli cortissimi, ama correre, e per entrare in casa degli amici non passa mai dalla porta ...Continua
Ha scritto il 23/08/17
Una storia molto particolare che affronta il tema della maternità sotto diversi aspetti, tranne quello del rapporto tra madre biologica e figlio. Abbiamo una giovane donna che si è appena separata dal marito: lei non ha voluto figli e il marito ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 25/02/17
Consigliatomi da una amica - che effettivamente stava passando il suo periodo blu, e quello mi avrebbe dovuto insospettire, forse - , si è rivelato una cosa ansiogena senza capo nè coda. C'è questa tipa che parla 320mila lingue ma che però è ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 23/01/17
Libro al 100% femmina...una storia realistica e dura che può riguardare ognuna di noi. Si avverte il freddo della terra islandese e della solitudine. Un susseguirsi di personaggi indimenticabili ruotano attorno alla protagonista lasciata dal marito ...Continua
Ha scritto il 13/01/17
Non c'è niente da fare: Audur Ava Olafsdottir riesce a sorprendere sempre, sia per il suo inimitabile stile narrativo sia per la grande capacità di attirare, catturare il lettore in racconti unici, ogni volta al limite tra la realtà e il sogno, ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 10/09/16
Poteva essere un libro bellissimo e poetico e invece resta un libro mediocre e dimenticabile.

Ha scritto il Jan 10, 2017, 21:18
"Il torpore del sonno cade sulla mia fronte, si sposta giù verso le guance e a poco a poco sento che questa giornata si va cancellando, odori e suoni evaporano, il mondo svanisce come dietro una coperta di lana spessa a quadretti marroni, e del ...Continua
Pag. 120
Ha scritto il Jan 10, 2017, 21:10
"E ora, prima che se ne vada, voglio fissarlo nella mia memoria: collo, scapole, schiena e fondoschiena, glutei, cosce, ginocchia, polpacci, piante dei piedi. Osservo tutto senza che lui abbia il minimo sospetto, senza svegliarlo. Viaggio in gran ...Continua
Pag. 40
Ha scritto il Jan 10, 2017, 20:56
"Tento di riandare con la mente alle cose fatte insieme negli ultimi cinque anni, ma è impossibile riempire tutte le cavità del tempo trascorso. (...) La maggior parte delle mie memorie finisce a letto.Avere vicino il corpo giusto con il giusto ...Continua
Pag. 39
Ha scritto il Jan 09, 2017, 15:43
"È allora, precisamente in quel momento, che per la prima volta mi rendo davvero conto di quello che sono. Sono una donna al centro di un disegno, un disegno finemente intessuto, fatto di sentimenti e di tempo. E le cose che mi stanno capitando, e ...Continua
Pag. 129
Ha scritto il Nov 03, 2014, 10:50
Sono molti, gli eventi carichi di conseguenze che possono accadere a una donna nel breve arco di una giornata. La maggior parte degli errori si commettono in un attimo, si contano nell'ordine dei secondi: una curva sbagliata, il piede ...Continua
Pag. 160
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi