Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La donna che fuggì a cavallo

Di

Editore: Adelphi (Piccola Biblioteca Adelphi 462)

3.3
(72)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 83 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8845916200 | Isbn-13: 9788845916205 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Franco Salvatorelli

Disponibile anche come: Altri , Cofanetto , Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , Romance

Ti piace La donna che fuggì a cavallo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una donna giovane e insoddisfatta lascia marito e figli e si avventurada sola sulle montagne messicane per incontrare gli indiani discendenti daMontezuma e dai re aztechi che le abitano e conoscere i loro dèi. Le bastaimboccare un piccolo sentiero per inoltrarsi in un altro mondo, in un climararefatto e contagioso. Incontrerà i suoi indiani: sinuosi, insidiosi,femminei, feroci; spaventosamente impersonali e, come quel mondo, inumani.
Ordina per
  • 5

    Primitivo, panico, splendente....Da leggere

    Un romanzo di forte impatto emotivo in cui ogni certezza e razionalità lascia il posto ai simboli mistici della natura e di un mondo arcaico dimenticato dall'uomo moderno in cui si può trovare sè stessi e le risposte che si cercano. Lo stile di Lawrence è come sempre Unico e splendente.


    ne ...continua

    Un romanzo di forte impatto emotivo in cui ogni certezza e razionalità lascia il posto ai simboli mistici della natura e di un mondo arcaico dimenticato dall'uomo moderno in cui si può trovare sè stessi e le risposte che si cercano. Lo stile di Lawrence è come sempre Unico e splendente.

    nel mio blog la recensione: http://nouvellewave.blogspot.it/

    ha scritto il 

  • 0

    Stregato da un viaggio in Messico, Lawrence concede a noi lettori il suo raccontino esotico. Il finale si indovina poco dopo la metà. Ma non è nella suspense della conclusione che vibrano le corde del libro.
    Perchè la bella bionda signora 32enne è fuggita consapevolmente verso quel destin? Quale ...continua

    Stregato da un viaggio in Messico, Lawrence concede a noi lettori il suo raccontino esotico. Il finale si indovina poco dopo la metà. Ma non è nella suspense della conclusione che vibrano le corde del libro. Perchè la bella bionda signora 32enne è fuggita consapevolmente verso quel destin? Quale forza oscura e ineluttabile la sospinge? La magia del racconto sta tutta nella risposta.......

    ha scritto il 

  • 2

    rimozione

    letto anni fa e completamente rimosso. un lungo racconto del 1928 che non regge al buonsenso. non è motivato da alcuna forza intrinseca. giovane madre vive isolata tra i monti, oppressa dal marito anziano e bieco. con nonchalance monta a cavallo in cerca di indiani. li trova, ne viene soggiogata ...continua

    letto anni fa e completamente rimosso. un lungo racconto del 1928 che non regge al buonsenso. non è motivato da alcuna forza intrinseca. giovane madre vive isolata tra i monti, oppressa dal marito anziano e bieco. con nonchalance monta a cavallo in cerca di indiani. li trova, ne viene soggiogata e muore sacrificata agli dei. conflitti accessori di razze e culture. uniche perle, le digressioni sull'avvilimento del femminino: realistiche, colgono nel segno.

    ha scritto il 

  • 4

    D.H.Lawrence scrive sempre lo stesso libro, ossessionato com' era dalla sua malattia che lo portò all' impotenza. Le sue donne sono tutte indomabili, fuggono verso la loro natura più selvaggia. Devo dire però, che da grande scrittore riesce sempre a colpire nel segno.

    ha scritto il 

Ordina per