La donna che vestiva di rosso

Voto medio di 473
| 72 contributi totali di cui 70 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Il sovrintendente Thomas Lynley, dopo l’efferato omicidio della moglie, ha lasciato New Scotland Yard e la famiglia per cercare un po’ di pace nella sua selvaggia terra d’origine, sulle frastagliate coste della Cornovaglia. Ma un giorno ...Continua
Ha scritto il 14/09/17
Thomas Lynley, (per non spoilerare accadimenti precedenti) durante una passeggiata lungo la costa della Cornovaglia, si imbatte nel cadavere di un ragazzo precipitato durante un'arrampicata. Accompagnato dalla proprietaria del cottage più vicino al ...Continua
Ha scritto il 30/05/15
Mah...
Quando mi incapriccio di un autore, cerco di leggerne il più possibile. Elizabeth George è il mio succedaneo moderno alla Christie e, finora, mi era piaciuta tanto. Il romanzo attacca lì dove il sovrintendente Linley si ritrova con il suo tragico ...Continua
Ha scritto il 20/11/14
Da piccola mia mamma mi passava i suoi gialli, che alternavo alla lettura de "Le Ragazzine". Leggerli era piacevole e oggi, dopo molti anni, ho riscoperto quel piacere. Questo libro è scritto bene, incuriosisce a dovere, e da metà in poi hai solo ...Continua
Ha scritto il 09/05/14
Scarso, rispetto agli altri della stessa autrice.
Ha scritto il 26/02/13
Peccato per la storia confusa e con troppa carne al fuoco. Le due stelle sono per Lynley, Havers e le descrizioni della Cornovaglia (mi hanno messo voglia di partire).
  • 2 commenti

Ha scritto il May 03, 2015, 13:05
Le fotografie dovevano richiamare ricordi felici, certo, ma erano anche gli strumenti che si usavano in retrospettiva per evitare la verità.
Pag. 538

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il May 14, 2017, 06:06
VERSIONE IN MIO POSSESSO SUPER POCKET

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi