La donna del tenente francese

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 909
| 101 contributi totali di cui 81 recensioni , 17 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
AgoCindy
Ha scritto il 27/04/17
SPOILER ALERT
mah.. é quello che ti viene da dire quando finisci di leggere questo romanzo! la storia bella, abbastanza coinvolgente ma non troppo.. passino anche le inifinite riflessioni dell'autore.. ma il finale, o forse devo dire i finali!?!?! niente.. vai ava...Continua
Hollypenny
Ha scritto il 07/04/17
Sono venuta a conoscenza dell'esistenza di questa storia in un modo davvero strano. Mentre mi immergevo nella seconda stagione di una serie che ha come protagonista una coppia di spie comuniste infiltrata su suolo americano ("The Americans", appunto)...Continua
  • 2 mi piace
  • 2 commenti
Lau
Ha scritto il 07/11/16
Non fa per me

Letto a spizzichi e bocconi, probabilmente è un genere che proprio non rientra nelle mie corde. Troppo lento, troppo descrittivo, troppo infarcito di dettagli. Sufficiente perché è scritto in maniera sublime, ma non posso attribuire di più.

Giulia Astarita
Ha scritto il 18/08/16
“La donna del tenente francese” mi ha un po’ destabilizzato. La colpa non è certo di John Fowles, ma esclusivamente del mio brutto vizio di non leggere mai le trame dei romanzi e di farmi dei veri e proprio viaggi mentali basandomi esclusivamente sul...Continua
  • 1 mi piace
ElenaElle
Ha scritto il 10/05/16
Mr Fowles chiede molto al suo lettore, ma lo ricambia con un romanzo che è denso di molte cose diverse: una storia romantica, un intreccio interessante e soprattutto una critica spietata dell'ipocrisia della società vittoriana. Ma più di tutto questo...Continua
  • 4 mi piace

Hollypenny
Ha scritto il Mar 20, 2017, 16:37
“Una donna intelligente che si fida di una stupida, sia pure buona, non può aspettarsi che il peggio”
Hollypenny
Ha scritto il Mar 20, 2017, 16:35
“Era così accaduto che leggesse assai più romanzi e assai più poesie, i due tipici rifugi dei solitari, di quasi tutte le sue coetanee. Le servivano da surrogato dell’esperienza. Senza rendersene conto giudicava il suo prossimo sia secondo i criteri...Continua
LaraGG
Ha scritto il Dec 09, 2015, 13:33
"Adesso sapeva perché era venuto: per rivederla. Il bisogno di rivederla era stato come una sete intollerabile che esigeva di essere placata"
  • 1 mi piace
Dannyella
Ha scritto il Jan 13, 2012, 09:01
E noi giudichiamo i narratori basandoci sull'abilità che dimostrano nel truccare gli incontri (o in altre parole nel convincerci che non erano già decisi in partenza) e sul tipo di combattente in favore del quale li truccano: il buono, il tragico, il...Continua
Pag. 445
Dannyella
Ha scritto il Jan 13, 2012, 08:58
Chi può stupirsi se le leggi della società sono a volte ignorate da coloro che l'occhio della società abitualmente trascura e che il cuore della società dà spesso l'impressione di respingere?
Pag. 149

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Aug 31, 2016, 08:20
Biblioteca Provinciale Matera
Biblioteche...
Ha scritto il Aug 23, 2016, 07:37
823.914 FOW 10978 Donazione Asturaro
Absit
Ha scritto il Sep 15, 2015, 22:30
n. 559 - 1° ediz. Oscar Mondadori agosto 1974 - L11 - Ottimo.
Pag. 1

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi