Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La donna nel frigo

By Gunnar Staalesen

(121)

| Paperback | 9788870914085

Like La donna nel frigo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Sono gli anni Ottanta, il petrolio trasforma la costa norvegese in un Eldorado per avventurieri di ogni tipo e per le ricche compagnie d’oltreoceano. Ed è proprio a Stavanger, dove prostituzione e gioco d’azzardo fioriscono insieme ai nuovi affari e Continue

Sono gli anni Ottanta, il petrolio trasforma la costa norvegese in un Eldorado per avventurieri di ogni tipo e per le ricche compagnie d’oltreoceano. Ed è proprio a Stavanger, dove prostituzione e gioco d’azzardo fioriscono insieme ai nuovi affari e si respira l’aria dell’America reaganiana, che Varg Veum approda per rintracciare Arne Samuelsen, un tecnico di piattaforma misteriosamente scomparso. Niente di strano, un’indagine di routine, fino a quando il detective non perquisisce la casa del giovane e trova ad attenderlo una sinistra sorpresa – nel frigorifero. La ricerca della verità si trasforma presto in una partita a poker con la morte, e a quell’inguaribile romantico di Varg non resta che cedere al fascino di Elsa, un’insolita prostituta d’alto bordo, l’unica in grado di condurlo a chi muove i fili di una società corrotta dal denaro facile, in cui il vizio è un lucroso business, e tutto, anche la vita, ha un prezzo.

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 4 people find this helpful

    Secondo me, assolutamente mediocre.

    Is this helpful?

    AdrianaT. said on Aug 19, 2014 | 5 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Investigatore privato un po' mammolo, in balìa degli eventi sia a livello professionale che personale riesce nonostante tutto ad assolvere il mandato. Insoddisfacente. Storia inverosimile.

    Is this helpful?

    Kin said on Dec 1, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un bel potenziale sprecato

    Un romanzo con un bel potenziale, ma la storia non è stata raccontata bene, pochi dettagli, pochissima suspance, i protagonisti non sono stati approfonditi. Non mi ha entusiasmato e ripeto che è davvero un peccato perchè di base la storia poteva esse ...(continue)

    Un romanzo con un bel potenziale, ma la storia non è stata raccontata bene, pochi dettagli, pochissima suspance, i protagonisti non sono stati approfonditi. Non mi ha entusiasmato e ripeto che è davvero un peccato perchè di base la storia poteva essere davvero molto coinvolgente.

    Is this helpful?

    Lady Gina said on Jun 19, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Appena la biblioteca mi ha consegnato il libro ho mollato quello che stavo leggendo (che tanto non era un granchè) per dedicarmi anima e corpo alla seconda avventura dello scalcinato detective Varg Veum.
    Questa storia però non mi ha convinto, mi è s ...(continue)

    Appena la biblioteca mi ha consegnato il libro ho mollato quello che stavo leggendo (che tanto non era un granchè) per dedicarmi anima e corpo alla seconda avventura dello scalcinato detective Varg Veum.
    Questa storia però non mi ha convinto, mi è sembrata una trama debole, lacunosa in molti punti e poco convincente.
    Sempre mitiche le micidiali bordate ironiche del nostro detective verso sè stesso e verso gli altri, grande acume e ironia che forse sarebbero meglio utilizzate in un romanzo di più ampio respiro.
    Interessante anche la continuazione delle vicende amorose del detective, non vedo l'ora di leggere altri romanzi della serie: riuscirà il nostro eroe a dimenticare la bella Solveig? Ritroverà la serenità con una nuova donna?
    Un plauso a Iperborea che avuto l'accortezza (e la sensibilità verso i propri lettori) di pubblicare i romanzi nel loro ordine di apparizione in lingua originale (non come fece Marsilio quando pubblicò Wallander alla cavolo chiedendoci salti temporali incredibili, tanto per non far nomi).

    Is this helpful?

    Carolindia (Una promessa della recensione libraria stroncata da Anobii!) said on Sep 8, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Piacevole sorpresa

    E' il primo libro che leggo di questo autore considerato "il padre del noir norvegese" e devo dire che l'impatto è stato positivo. Bel ritmo, tensione al punto giusto, ottima descrizione d'ambiente, insomma penso che ci ritornerò sopra a questo Staal ...(continue)

    E' il primo libro che leggo di questo autore considerato "il padre del noir norvegese" e devo dire che l'impatto è stato positivo. Bel ritmo, tensione al punto giusto, ottima descrizione d'ambiente, insomma penso che ci ritornerò sopra a questo Staalesen

    Is this helpful?

    Marco Migliardi said on Jul 23, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Va bene. Non è eccezionale, ma è un buon libro. E poi ne ero stata attratta mesi fa, in libreria: a un titolo così non si può dire no.
    Avevo intuito qualcosa sul finale ma non tutto, quindi mi sono tenuta la sorpresa. Mi è piaciuta l'atmosfera nordic ...(continue)

    Va bene. Non è eccezionale, ma è un buon libro. E poi ne ero stata attratta mesi fa, in libreria: a un titolo così non si può dire no.
    Avevo intuito qualcosa sul finale ma non tutto, quindi mi sono tenuta la sorpresa. Mi è piaciuta l'atmosfera nordica e mi piace Veum.
    Approvato.

    Is this helpful?

    morena said on Jul 19, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book