Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La evolución de Calpurnia Tate

By

Publisher: Roca Bolsillo

4.1
(799)

Language:Español | Number of Pages: 268 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) German , English , Italian , Catalan , Portuguese

Isbn-10: 8492833157 | Isbn-13: 9788492833153 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Paperback , Others

Category: Fiction & Literature , Science & Nature , Teens

Do you like La evolución de Calpurnia Tate ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Calpurnia, Callie Vee, es una niña que vive en un pueblo de Texas. A pesar de que su madre insiste en que aprenda a tocar el piano, coser y cocinar, ella está más interesada en lo que ocurre tras la puerta cerrada de la biblioteca, o en el laboratorio de su abuelo. Poco a poco irá ganándose a este señor un tanto huraño y empezará a colaborar con él en sus observaciones del medio natural, aprenderá quién es Darwin, qué son las especies y las subespecies y también lo idiotas que se vuelven los hermanos mayores cuando se enamoran.
Sorting by
  • 5

    Calpurnia ha quasi dodici anni ed è l'unica femmina di 7 figli... Per lei l'estate del 1899 porterà molte novità, tra cui l'amore per la scienza e un rapporto più solido con il nonno...

    Ho desiderato ...continue

    Calpurnia ha quasi dodici anni ed è l'unica femmina di 7 figli... Per lei l'estate del 1899 porterà molte novità, tra cui l'amore per la scienza e un rapporto più solido con il nonno...

    Ho desiderato questo libro appena il mio sguardo si è posato sulla sua copertina, dopo averne letto la trama sapevo che doveva diventare mio ed ho atteso di poterlo avere tra le mani per perdermi nelle sue pagine e l'attesa ne è valsa davvero la pena!
    Ci sono libri unici, che raccontano una storia semplice con grande semplicità e nel farlo riescono a farsi largo nel cuore del lettore, se poi a tutto ciò si aggiunge una protagonista davvero speciale ecco che chi legge può affermare di avere tra le proprie mani un vero e proprio capolavoro!
    Calpurnia vi prenderà per mano e vi porterà a fare un bellissimo viaggio nel Texas del 1899 ed insieme, dopo aver sudato mille camicie per il caldo estivo, saluterete l'avvento del nuovo secolo!
    L'evoluzione di Calpurnia è un po' il diario di una ragazzina che ha 11 anni, quasi 12 come dice sempre, che con i suoi occhi osserva il mondo intorno a sè, lo descrive in maniera semplice e molto coinvolgente mostrando al lettore come si viveva nel 1899 in una fattoria del Texas tra piantagioni di cotone, buone maniere e prime scoperte scientifiche!
    Calpurnia è l'unica femmina di sette figli e sua mamma si aspetta molto da lei, ma Calpurnia non è per nulla attratta dal cucito, dal debutto in società e da tutte quelle cose tipiche da donne, a lei piace scoprire, osservere il mondo, capire perchè le cose accadono in un determinato modo piuttosto che in un altro e durante l'ultima estate dell'800 imparerà insieme a suo Nonno ad amare la scienza e lo studio dell'evoluzione...
    La piccola Calpurnia descrive tutto ciò che vede in maniera semplice, senza usare paroloni e soprattutto con quella meravigliosa ingenua sincerità che caratterizza i bambini, a volte è anche irriverente e per nulla "signorile", ma è anche questo suo essere anticonformista a renderla speciale agli occhi del lettore.
    Il libro inizia con Calpurnia che descrive la calda estate che ha colpito il Texas, presentando man mano la sua famiglia e chiamando i suoi genitori semplicemente Mamma e Papà e usando la maiuscola anche per il Nonno: piano piano passa in rassegna tutti, dai fratelli ai domestici fino anche a cani e gatti, racconta come ha ricevuto il suo Taccuino dal fratello più grande Harry, il suo preferito di tutti e 6, e di come ha iniziato la sua avventura da Naturalista... Fin dalle prime pagine ci si ritrova immersi completamente nel mondo della famiglia Tate e capitolo dopo capitolo attraverso gli occhi della protagonista il lettore fa l'amicizia di ogni parente e di alcuni amici.
    Andando avanti nella lettura studierete la natura insieme a Calpurnia e nello stesso tempo affronterete temi delicati come la prima cotta e la conseguente delusione amorosa del fratello più grande, la scoperta di una pianta mutante (o se preferite motante come dice Calpurnia), riderete quando Calpurnia dovrà imparare a cucinare o vi sentirete diventar piccolo il cuore per il piccolo Travis di 10 anni, a cui era stato dato il compito di occuparsi dei tacchini che sarebbero finiti sulla tavola il giorno del Ringraziamento...
    Ogni capitolo è una nuova avventura, una nuova scoperta, un nuovo viaggio all'interno della vita di questa splendida bambina...
    Poichè il narratore è Calpurnia le descrizioni dei vari personaggi sono minimali, viene riportata una caratteristica che lei trova interessante, ma non si sofferma mai sull'aspetto fisico, in fondo a 12 anni non interessa: ad esempio della sua amica Lula dice che è buffo come le si formino delle piccole goccioline di sudore sul naso e quanto questa la renda ancora più carina... Per Calpurnia non è importante se si è belli o brutti, bensì il modo in cui si esprimono le proprie emozioni, come il Nonno diventa più meditabondo mentre assaggia il risultato di un esperimento o come la Mamma riesca a sapere sempre cosa pensa, come se le potesse leggere nel pensiero!
    Mi sono innamorata di Calpurnia fin dalle prime pagine, con quel suo modo così semplice di raccontare le cose, rendendo tutto divertente e avventuroso... Ho riso quando descriveva i vari tentativi di fare la frolla per la torta di mele, soprattutto quando ha descritto il terzo ed ultimo "l'ultima era venuta appiccicosa come colla da parati e con la stessa consistenza poco invitante. Ne avevo sulle mani e sul grembiule, era schizzata sul bancone e sulla maniglia della pompa, ne avevo delle strisce appiccicate tra i capelli. Penso che ce ne fosse un pezzo persino sulla carta moschicida appesa al soffitto qualche metro sopra la mia testa, ma di come ci fosse arrivata non ne avevo idea."
    L'evoluzione di Calpurnia è un viaggio indietro nel tempo nella vita di una famiglia benestante di fine 800, un'avventura nel mondo di una bimba che per la prima volta scopre attraverso i fratelli le prime cotte adolescenziali e che insieme al Nonno cresce, appassionandosi alla natura e alla sua evoluzione: piano piano Calpurnia capisce cosa vorrebbe fare da grande, ma lo dice piano, con timore perchè nel suo tempo le donne dovrebbero solo stare a casa ad occuparsi dei figli!
    La Kelly ha saputo craere un vero capolavoro, mostrando al lettore uno spaccato della vita in un paesino del Texas in piena rivoluzione scientifica, ma facendolo raccontare ad una bimba e il lettore per tutte le 280 pagine ha davvero l'impressione di leggere il diario di una bimba, dimenticandosi di aver tra le mani un romanzo di pura fantasia.
    È questa la lettura perfetta per i giovani, ma adatta anche ad un pubblico adulto che ha voglia di vivere sei intensi mesi nel passato in compagnia di una famiglia speciale, dove tutti i personaggi, seppur imperfetti e ben lontani dai soliti protagonisti a cui ci siamo abituati, sapranno rubarvi un pezzettino di cuore, vi faranno sentire a casa e sarà difficile salutarli sulla soglia del 900 per tornare nel mondo reale...
    Posso dire che la Salani ancora una volta ha saputo veder lontano, scorgendo il grande potenziale della Kelly e della sua piccola meravigliosa Calpurnia... Ora non resta che scoprire come sarà il 1900 per questa piccola giovane naturalista e quali nuove avventure ha in serbo per noi nel secondo volume!

    said on 

  • 4

    Libro inserito dal mio docente nella bibliografia d'esame per il corso di biologia. L'esame non l'ho ancora dato ma nel frattempo ho guadagnato una buona lettura non necessariamente adatta solo ai rag ...continue

    Libro inserito dal mio docente nella bibliografia d'esame per il corso di biologia. L'esame non l'ho ancora dato ma nel frattempo ho guadagnato una buona lettura non necessariamente adatta solo ai ragazzi. Il fulcro di tutto è la crescita, la già citata evoluzione, di Calpurnia Virginia Tate che come le specie animali e vegetali dalle quali sembra così tanto affascinata, subisce una trasformazione (nel modo di pensare anticonformista) che le permette di affermarsi nel mondo di fine '800 in cui vive. A sostenere questo suo viaggio verso la crescita e il coronamento dei suoi nuovi sogni da scienziata c'è il nonno di Calli, studioso egli stesso, che sarà l'unico a incoraggiarla e guidarla. Ma al di là dell'argomento scientifico che aleggia durante tutta la narrazione, le disavventure dei numerosi fratelli della bambina, la madre che escogita nuovi modi per plasmarla a sua immagine e in generale la così lontana vita di fine '800, hanno reso la mia lettura piacevole e mai noiosa!

    said on 

  • 4

    Bello!

    Per chi ha letto Piccole donne, per chi ama Charles Dickens, per quelli che un salto nel passato lo fanno sempre volentieri consiglio di leggere questa deliziosa storia nella quale Calpurnia, unica fi ...continue

    Per chi ha letto Piccole donne, per chi ama Charles Dickens, per quelli che un salto nel passato lo fanno sempre volentieri consiglio di leggere questa deliziosa storia nella quale Calpurnia, unica figlia femmina di una famiglia americana benestante, alla fine dell'800, scopre di avere una passione per la natura, anziché per l'uncinetto, la cucina e i bei vestiti. Inutile dire che mi sono rivista bambina ;-)

    said on 

  • 5

    Come neve nel Texas, il primo dell'anno

    "Riprendemmo la passeggiata verso la riva del fiume e trovammo un po' d'ombra sotto un albero ospitale sulla spiaggia dei pecan. Poi mi disse alcune cose straordinarie. Mi spiegò i sistemi per accerta ...continue

    "Riprendemmo la passeggiata verso la riva del fiume e trovammo un po' d'ombra sotto un albero ospitale sulla spiaggia dei pecan. Poi mi disse alcune cose straordinarie. Mi spiegò i sistemi per accertare la verità riguardo a qualsiasi argomento, non limitandosi a rimanere seduti a pensarci come Aristotele (un signore greco, intelligente ma con le idee confuse) ma andando a vedere le cose con i propri occhi: come si formulano le Ipotesi, si progetta il proprio Esperimento, si verifica tramite l'Osservazione e si arriva a una Conclusione. E poi si verifica la validità della propria Conclusione, più e più volte."

    said on 

  • 4

    Calpurnia Tate è un’adolescente texana di fine Ottocento, unica figlia femmina di una numerosa famiglia benestante.

    E’ una ragazzina sveglia e particolarmente interessata alla natura che la circonda. ...continue

    Calpurnia Tate è un’adolescente texana di fine Ottocento, unica figlia femmina di una numerosa famiglia benestante.

    E’ una ragazzina sveglia e particolarmente interessata alla natura che la circonda. E’ curiosa, desiderosa di capire i meccanismi scientifici che regolano il comportamento degli esseri viventi. Starebbe giornate intere ad osservare cavallette, rane e piante, ma la madre non è così entusiasta e vorrebbe farla interessare alla cura della casa e alla musica.

    Calpurnia ha sentito nominare Darwin e il suo libro sull’evoluzione e prova a procurarsene una copia alla biblioteca locale, senza alcun successo.

    Ma perchè cercare così lontano quando ne esiste una copia nella libreria del burbero nonno?

    L’anziano, anche lui dedito agli esperimenti e alle ricerche scientifiche, scopre la passione della nipote e le consegna il libro. Ma non solo! La incoraggia nelle sue ricerche, nell’osservazione della natura e la nomina sua aiutante personale, rendendola felice ed orgogliosa di sé stessa.

    I due scienziati “dilettanti”, l’uno accanto all’altra cominciano a conoscersi meglio, a volersi bene e fanno una scoperta sensazionale.

    Un libro assolutamente delizioso per i piccoli, e anche per i grandi.

    Calpurnia è una protagonista fantastica: tenace, divertente, ironica, ma anche cocciuta e ribelle come tutte le ragazzine della sua età che si sentono imprigionate in un ruolo che non appartiene loro.

    Una lettura piacevolissima.

    said on 

  • 4

    Ottocentesco moderno...

    ...non trovo altro modo di definirlo. Alcuni momenti un po' pesanti, altri che ti fanno pensare che ne vale assolutamente la pena! :D

    said on 

  • 5

    Questo secondo me è il classico libro per ragazzi fatalmente destinato a piacere più agli adulti cui piacciono i libri per ragazzi che ai ragazzi. Se penso al me stesso nell'età cui questo libro parre ...continue

    Questo secondo me è il classico libro per ragazzi fatalmente destinato a piacere più agli adulti cui piacciono i libri per ragazzi che ai ragazzi. Se penso al me stesso nell'età cui questo libro parrebbe destinato, ritengo avrei provato ben poco interesse per le "avventure" di Calpurnia Tate: undicenne in fase preormonale la cui vita sentimentale è dominata dall'affetto e dalla gelosia per il diciassettenne fratello maggiore Harry pronto al debutto in società, da quello per l'eccentrico Nonno ex imprenditore ora appassionato naturalista dilettante, e dai conflitti con la Mamma che vorrebbe prepararla al suo ruolo di moglie e angelo della casa nel Texas del 1900. E mi sarei perso tutte le sfumature che indicano l'inizio del percorso di una vita di grande carattere e fieramente laterale alle convenzioni. Bambine come Calpurnia Tate contengono i semi per diventare donne come Viginia Woolf. Se l'idea di leggere della loro infanzia vi piace, accomodatevi.

    said on 

Sorting by