La fabbrica di cioccolato

Di

Editore: Salani (I superistrici, 11)

4.3
(5995)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 202 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Chi semplificata , Francese , Tedesco , Olandese , Catalano , Galego , Basco , Coreano , Rumeno , Giapponese , Ceco , Polacco , Portoghese

Isbn-10: 8877825421 | Isbn-13: 9788877825421 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Riccardo Duranti ; Illustratore o Matitista: Quentin Blake

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Tascabile economico

Genere: Bambini , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace La fabbrica di cioccolato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    La fabbrica di cioccolatoh

    Questo libro mi è piaciuto molto, sono felicia di averlo letto e che la maestra me la dato da leggere, mi sono veramente emozionata e mi è venuto che mentre me lo leggevo pure tanta voglia di mangiare ...continua

    Questo libro mi è piaciuto molto, sono felicia di averlo letto e che la maestra me la dato da leggere, mi sono veramente emozionata e mi è venuto che mentre me lo leggevo pure tanta voglia di mangiare la cioccolata, infatti io ho una cugina a Svizzera e ci ho detto: Elisa mi porti la cioccolata svizzera? e lei è stata veramente brava e me la portata una tonnellata. però mi piacciono pure le caramelle, sopratutto quelle a forma di delfino blu e bianche. Viva Willi Wonka

    ha scritto il 

  • 4

    questo libro parla di un ragazzo povero che viveva in un grande città dove sorgeva la fabbrica di cioccolato di Wonka. Un giorno fecero un annuncio dove chi trovasse uno dei 5 biglietti d'oro sarebbe ...continua

    questo libro parla di un ragazzo povero che viveva in un grande città dove sorgeva la fabbrica di cioccolato di Wonka. Un giorno fecero un annuncio dove chi trovasse uno dei 5 biglietti d'oro sarebbe entrato a visitare la fabbrica e Charlie lo trovò e andò a visitare la fabbrica dove otterra un regalo

    ha scritto il 

  • 5

    Un classico della narrativa per bambini, per chi come me è cresciuto col mito del film del 1971 (regia Mel Stuart) non può non leggere questo capolavoro. Certamente a me rimarranno sempre impresse nel ...continua

    Un classico della narrativa per bambini, per chi come me è cresciuto col mito del film del 1971 (regia Mel Stuart) non può non leggere questo capolavoro. Certamente a me rimarranno sempre impresse nella memoria le immagini surreali del film che hanno accompagnato la mia infanzia e ovviamente non potevo non amare anche il libro e il suo autore, che ringrazio per aver cullato la fantasia di milioni di pargoli!!

    ha scritto il 

  • 4

    Questo libro mi è piaciuto molto. Molto scorrevole e piacevole. Il personaggio che mi è piaciuto di più è stato il Signor Willy Wonka, l'ho trovato molto divertente. Da piccola ho visto anche il film ...continua

    Questo libro mi è piaciuto molto. Molto scorrevole e piacevole. Il personaggio che mi è piaciuto di più è stato il Signor Willy Wonka, l'ho trovato molto divertente. Da piccola ho visto anche il film e lo riguardato un milione di volte. Bellissimo!

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro bellissimo, originale e divertente, da cui sono stati tratti due film e che è diventato un cult per molti. Una lettura consigliata per tutti, grandi e piccoli.

    A wonderful book, original and ...continua

    Un libro bellissimo, originale e divertente, da cui sono stati tratti due film e che è diventato un cult per molti. Una lettura consigliata per tutti, grandi e piccoli.

    A wonderful book, original and funny. A reading for both young and adults.

    ha scritto il 

  • 5

    La fabbrica di cioccolato Roald Dahl

    Mentre leggevo questo libro rivedevo il film che ho guardato non mi ricordo neanche io quante volte. mi è piaciuto moltissimo, una favola con una "vera" verità.

    ha scritto il 

  • 4

    BELLISSIMO

    Questo libro parla di un ragazzo povero,che ogni anno per il suo compleanno riceve un barretta di cioccolata Wonka.Un giorno questo ragazzo vide scritto sul giornale,Willy Wonka mette a disposizione 5 ...continua

    Questo libro parla di un ragazzo povero,che ogni anno per il suo compleanno riceve un barretta di cioccolata Wonka.Un giorno questo ragazzo vide scritto sul giornale,Willy Wonka mette a disposizione 5 biglietti in 5 barrette.Chi trovava questo biglietto poteva andare a fare un giro nella sua fabbrica.....Quello che mi è piacitu di piu' sono stati i ragazzi, che i hanno trovato i biglietti.Questo libro lo consiglo hai ragazzi di 11-13 anni.

    ha scritto il 

  • 5

    Mi domando per quale motivo a me nessuno lascia in eredità una fabbrica di cioccolato

    Questa si che è un'ingiustizia della vita ma d'altra parte sono felice per Charlie Bucket e famiglia: se lo meritavano.
    Credo che con questo libro Dahl abbia voluto fare una critica di un modello geni ...continua

    Questa si che è un'ingiustizia della vita ma d'altra parte sono felice per Charlie Bucket e famiglia: se lo meritavano.
    Credo che con questo libro Dahl abbia voluto fare una critica di un modello genitoriale estremamente sbagliato e allo stesso tempo premiare in un mondo fantastico il merito. Quei quattro bambini li avrei strozzati volentieri e in una sorta di legge del contrappasso si auto eliminano da soli, loro e gli artefici di tanta spocchia, come ci ricordano con le loro canzoncine gentilmente gli Umpa Lumpa. Non so davvero come si può crescere così un bambino. La cosa che più mi ha divertita in questo volume, di cui mi preme ricordare la spettacolare versione di Tim Burton con uno strepitoso Johnny Depp, è la genuinità di nonno Joe. Ancora più mito che non nella versione cinematografica: il momento in cui Charlie torna a casa con il biglietto d'oro tanto sognato e lui salta dal letto, con tutta l'agilità dei suoi 90 e passa anni, esplodendo in un "EVVIVA" mi ha commossa oltre a farmi sganasciare dalle risate.
    Davvero un gioiellino da tenere ben custodito in ogni libreria che si rispetti :)

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per