La famiglia Karnowski

Voto medio di 1761
| 320 contributi totali di cui 308 recensioni , 11 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Israel J. Singer è un maestro dimenticato, rimasto per troppo tempo nel cono d'ombra del più celebre fratello minore Isaac B., Premio Nobel per la letteratura. La pubblicazione di questo libro, fra i memorabili del secolo scorso eppure a lungo ignora ...Continua
Natalia
Ha scritto il 16/01/19
Da leggere assolutamente
Ma che bello questo romanzo che mi ha conquistata dalle primissime pagine! Si trattano argomenti importanti, dal modo personale di ognuno di vivere la religione, al ruolo della donna, dal sentirsi sempre e ovunque straniero in terra straniera al diff...Continua
Chantal S.
Ha scritto il 15/01/19
null
Quello che I. J. Singer dipinge con estrema maestria è l'affresco di una famiglia di ebrei, la famiglia Karnowski, le cui vicende si articolano per un lasso di tempo che va dal 1860 al 1940. Pur trattandosi di una narrazione continua, l'opera è suddi...Continua
Niculet
Ha scritto il 03/01/19
Che dolore doverli salutare
Tre generazioni di ebrei alle prese prima con il processo di assimilazione nella Berlino di fine Ottocento, poi con i cambiamenti del primo Novecento, con la guerra, con gli uomini nuovi di Hitler ed infine con la vita a New York. Personaggi memorabi...Continua
Mamussi
Ha scritto il 10/12/18
Racconta le vite di 3 generazioni dei Karnowski, una famiglia ebraica proveniente dalla Galizia polacca, partendo da David, studioso colto e illuminato che si trasferisce con la famiglia a Berlino, ai suoi occhi la capitale del pensiero libero e mode...Continua
Pio Francesco...
Ha scritto il 23/11/18
Mi è piaciuto. Scritto semplicemente si legge con disinvoltura perchè non suscita il pathos dell'olocausto. E' una storia familiare ambientata in un epoca che sembra viverla in ogni suo recondito. Sono proprio contento di avere accettato il consiglio...Continua

Ep
Ha scritto il Feb 17, 2016, 10:08
"E' la nostra professione nazionale da generazioni, il nostro destino" rispose Georg con amarezza "e nessuno può sfuiggire al proprio destino"
Pag. 445
Ep
Ha scritto il Feb 17, 2016, 10:07
"Come dicono i maestri, la collera non si addice all'uomo erudito"
Pag. 186
Ep
Ha scritto il Feb 17, 2016, 10:06
"In lui vedeva un rappresentante dell'intera razza: scuro, chiacchierone, astuto, dedito alla vendita di merci proibite"
Pag. 189
Ep
Ha scritto il Feb 17, 2016, 10:05
"Sii un ebreo a casa tua e un uomo quando ne esci"
Pag. 21
Umberto R.
Ha scritto il Jan 31, 2016, 19:05
"Sii un ebreo a casa tua e un uomo quando ne esci". " sempre l'aurea via di mezzo, ebreo fra gli ebrei e tedesco fra i tedeschi". "Come dice la Torah, quando gli ebrei divennero grassi, cominciarono a peccare". "Un medico senza cuore è un macellaio c...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Violaklis
Ha scritto il Jul 26, 2016, 14:43
Il "solito" capolavoro

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi