La famiglia Tortilla

Voto medio di 116
| 31 contributi totali di cui 26 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Barcellona
È il paradiso dell'onnivoro, un inno alla gioia della buona tavola.
Una famiglia di buon appetito è pronta a condurvi in una scorribanda gastronomica tra La Rambla e la Boqueria. Lasciatevi guidare. La parola d'ordine è: provare t
...Continua
Libreria...
Ha scritto il 01/02/18
A Barcellona con Marco Malvaldi
La famiglia Tortilla, pubblicato da Edt, è un ottimo metodo per iniziare a conoscere la città se non ci siete mai stati e un ideale approfondimento, soprattutto per le vostre papille gustative, anche se vi avete già messo piede: http://bit.ly/2fxkgHT...Continua
Segretanto
Ha scritto il 04/08/16

Utile (forse) se si deve andare a Barcellona, se no non serve a nulla. Ma la colpa è mia, non ho letto prima di cosa si trattasse.

fmanclossi
Ha scritto il 12/03/16

Famiglia Malvaldi in trasferta. Diario rustico.

Anto_s1977
Ha scritto il 08/12/15

Tour culinario di Barcellona.
Per chi vuole scoprire i posti migliori in cui provare le prelibatezze spagnole.

Alice G.
Ha scritto il 01/10/15

Siccome quando sono in aereo non riesco a concentrarmi molto, cercavo qualcosa di breve e poco impegnativo. Direi che ha svolto il suo compito ;)


Elisa Benni
Ha scritto il Nov 06, 2015, 18:09
Narrano le leggende che tale crema abbia origine dalla visita di un vescovo in un monastero, le cui monache decisero di onorare il porporato preparandogli un budino di uova e farina. Purtroppo il dolce non si rassodò a sufficienza, e così una novizia...Continua
Elisa Benni
Ha scritto il Nov 06, 2015, 18:09
…è chiaro che in cucina qualcuno di è fregato mestoli e ramaioli, e il cuoco ha dovuto arrangiarsi con la vanga.
Elisa Benni
Ha scritto il Nov 06, 2015, 18:09
Sull’aspetto del lutefisk, gli esperti sono concordi: lo statunitense Garrison Keillor lo ha descritto efficacemente come “il più grande pezzo di muco mai ritrovato nella storia della medicina”.
Elisa Benni
Ha scritto il Nov 06, 2015, 18:09
(Non sempre, a dire la verità, viene usata solo la soda: in Finlandia viene aggiunta anche della cenere di betulla, e d’altronde è noto come i Finlandesi usino ogni parte di questo albero: le cortecce per masticarle, le fronde per massaggiarsi durant...Continua
Elisa Benni
Ha scritto il Nov 06, 2015, 18:08
…fra autoctoni in corso di spesa e severi turisti norvegesi che si chiedono cosa ci facciano tutti quei colori in un mercato alimentare

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi