elettra
Ha scritto il 22/08/11
Trovato su una bancarella questo piccolo e prezioso cammeo. Decadente e un po’ ricercata la prosa cosi come le argomentazioni del protagonista, un poeta ultraromantico e complicato che spesso sfiora il ridicolo perche non si accorge di vivere in un m...Continua
Crashin' steel
Ha scritto il 07/04/11
La Fanfarlo è tante cose: E' una storia d' amore, senza infamia e senza lode, la cui lettura non cambierà la vita di nessuno. E' un esperimento di Baudelaire per creare un equilibrio tra versi e prosa (Esperimento non del tutto riuscito, ma che trove...Continua
etnocigiul
Ha scritto il 24/03/11

Letto due volte ma non sono mai riuscito a impremerlo nella mia memoria.

Readin'Jess
Ha scritto il 16/07/10
Per chi pensa che l'amore e la vita coniugale siano la salvezza dell'uomo. Quel che vien detto in questo romanzo, inserito nel contesto storico in cui è stato concepito, la dice lunga su chi fosse Charles Pierre Baudelaire. Genio. Puro genio e uno sg...Continua
Nina 75
Ha scritto il 19/10/09
SPOILER ALERT

S.Cramer, desideroso di aiutare l'amica Madame de Cosmelly a riconquistare il marito, che l'ha abbandonata x amore della bella Fanfarlo, finisce per cadere vittima del fascino ammaliatore di quest'ultima..


filo sottile
Ha scritto il Jul 17, 2009, 16:12
Ridipingerebbe volentieri gli alberi e il cielo e, se Dio gli avesse affidato il piano della natura, forse lo avrebbe guastato.
Pag. 41
filo sottile
Ha scritto il Jul 17, 2009, 16:09
Samuel era temerario come le farfalle, i maggiolini e i poeti.
Pag. 27
filo sottile
Ha scritto il Jul 17, 2009, 16:08
Sembrava che nella sua vita volesse mettere in pratica e dimostrare la verità di questo pensiero di Diderot: «L'incredulità talvolta è il vizio di uno sciocco e la credulità il vizio di un uomo di spirito. L'uomo di spirito vede lontano nell'immensit...Continua
Pag. 27
filo sottile
Ha scritto il Jul 17, 2009, 16:04
Samuel non sapeva bene dove quella incantevole vittima volesse arrivare; ma cominciava a trovare che, per essere una donna delusa, parlasse del marito veramente troppo.
Pag. 22
filo sottile
Ha scritto il Jul 17, 2009, 16:01
« [...] Manca a quelle vittime infelici, che chiamiamo ragazze da marito un'educazione licenziosa, il che significa la conoscenza dei vizi dell'uomo. Vorrei che ognuna di queste povere piccole, prima di subire il legame coniugale, potesse ascoltare,...Continua
Pag. 21

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi