La fata carabina

Di

Editore: Feltrinelli (U. E. 1257)

4.1
(10581)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 237 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Spagnolo , Inglese , Tedesco

Isbn-10: 8807812576 | Isbn-13: 9788807812576 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Yasmina Melaouah

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Mistero & Gialli

Ti piace La fata carabina?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Una vecchietta tremolante impugna improvvisamente una P38 e fa secco un giovane commissario di polizia che le si era avvicinato per aiutarla ad attraversare la strada. E' proprio intorno ai vecchietti, vittime e assassini, che gira questo romanzo di Pennac. Cosa sta succedendo nel mercato della droga parigino? Come mai gli anziani abitanti del quartiere Belleville sono diventati tossicodipendenti? E perché vengono anche uccisi con sistemi brutali? A queste domande rispondera Benjamin, il protagonista, ritenuto, come al solito, in un primo momento il principale indiziato.
Ordina per
  • 5

    Cosa c'è da dire? Nulla, se non che Pennac mi lascia sempre con un sorrisone stampato in faccia. Altro capitolo dei Malaussene, e io vorrei averceli vicini di casa, per andarli a trovare quando voglio ...continua

    Cosa c'è da dire? Nulla, se non che Pennac mi lascia sempre con un sorrisone stampato in faccia. Altro capitolo dei Malaussene, e io vorrei averceli vicini di casa, per andarli a trovare quando voglio. Trama ordita alla perfezione che si aggroviglia e poi si scioglie con eleganza, come sempre. Non mi attacco alla "Prosivendola" solo per non bruciarmeli tutti subito.

    ha scritto il 

  • 5

    Una storia fantastica e inverosimile che ci trasporta in mondo a parte. Una realtà dove umorismo e giallo si mescolano per regalarci un racconto divertente e sagace e tenerci incollati fino all'ultima ...continua

    Una storia fantastica e inverosimile che ci trasporta in mondo a parte. Una realtà dove umorismo e giallo si mescolano per regalarci un racconto divertente e sagace e tenerci incollati fino all'ultima pagina, pronti a ricominciare con una nuova avventura e, si spera, un nuovo personaggio senza precedenti. Una scrittura ed un linguaggio semplici e scorrevoli che scivolano senza ostacoli tra battute e rivelazioni. Da amare!

    ha scritto il 

  • 4

    Ottima prosecuzione dei racconti sulla famiglia Malaussene (di professione caprio espiatorio). In questo libro la vicenda si fa più complicata e forse il nostro Ben perde qualcosa in veste di protago ...continua

    Ottima prosecuzione dei racconti sulla famiglia Malaussene (di professione caprio espiatorio). In questo libro la vicenda si fa più complicata e forse il nostro Ben perde qualcosa in veste di protagonista, ma la descrizione corale della sua famiglia coinvolta in vicende di droga e speculazione immobiliare, con un ricco contorno di vecchietti e non, rende la lettura scorrevole ed appassionante. Pennac è veramente bravo a distillare concetti "corposi" con apparenti discorsi minimali. Non vedo l'ora di iniziare il terzo capitolo del ciclo Malaussene.

    ha scritto il 

  • 3

    Finalmente ho terminato un libro 😊 sono contenta d'aver letto il continuo della saga di
    Malaussène , ricordate , quello che di lavoro fa il capro espiatorio e soprattutto non si può dimenticare i com ...continua

    Finalmente ho terminato un libro 😊 sono contenta d'aver letto il continuo della saga di
    Malaussène , ricordate , quello che di lavoro fa il capro espiatorio e soprattutto non si può dimenticare i componenti del suo nucleo famigliare, in tutto una decina di persone tra fratelli sorelle e madre sempre incinta, un cane epilettico e la super fidanzata giornalista sex .
    Siamo sempre nei sobborghi di una fredda e cupa Parigi , dove ultimamente c'è un giro di droga che coinvolge dei poveri anziani e in più qualcuno si diverte a sgozzare vecchiette. Proprio una vecchietta, inferma sulle gambe , spara un colpo di pistola in testa ad un giovane poliziotto che era in strada per difenderle.
    Tutti elementi ottimi per l'inizio di un noir , ma anche questa volta Pennac ci regala una storia pirotecnica.
    I suoi personaggi , anche se molto inverosimili, ci fanno sorridere ma riescono a farci riflettere su temi delicati ed attuali . Questa volta , si parla di vecchiaia , solitudine, corruzione e amore.
    Come sempre questo scrittore ha la capacità di trascinarti su di una giostra , così mentre tutto gira , con ironia e intelligenza ti ricama un giallo per nulla scontato e riesce anche a delineare perfettamente lo stato d'animo e il carattere di ogni protagonista.

    ha scritto il 

  • 4

    e alla fine dovro' prendere anche gli altri

    come sempre (soprattutto in questo periodo) ci ho messo un eternita' a leggerlo. Ma ha tenuto botta. Fa ridere e fa piangere, e mi fa tornare a parigi con i ricordi. E poi... se ci penso a mente lucid ...continua

    come sempre (soprattutto in questo periodo) ci ho messo un eternita' a leggerlo. Ma ha tenuto botta. Fa ridere e fa piangere, e mi fa tornare a parigi con i ricordi. E poi... se ci penso a mente lucida, mi chiedo se dovrebbe essere per bambini o per adulti o per mezzo e mezzo come sono io... probabilmente la terza.

    ha scritto il 

  • 4

    Una volta che sei dentro, ci stai bene. Sei nei singoli fotogrammi della pellicola di un film che ti piace e di cui vuoi vedere la fine. E' famigliare, forse già visto, ma evoca sensazioni piacevoli e ...continua

    Una volta che sei dentro, ci stai bene. Sei nei singoli fotogrammi della pellicola di un film che ti piace e di cui vuoi vedere la fine. E' famigliare, forse già visto, ma evoca sensazioni piacevoli ed allora bene così.
    Grazie Pennac

    ha scritto il 

  • 1

    Lei è capro espiatorio, porco cane, se lo ficchi bene in testa una volta per tutte, lei è capro espiatorio fino al midollo, e in questo il suo talento è pari al mio nell'editoria! Lei sarà sempre agli ...continua

    Lei è capro espiatorio, porco cane, se lo ficchi bene in testa una volta per tutte, lei è capro espiatorio fino al midollo, e in questo il suo talento è pari al mio nell'editoria! Lei sarà sempre agli occhi di tutti colpevole di tutto, eppure se la caverà strappando lacrime alle peggiori canaglie, sempre! Purché non metta mia in dubbio il suo ruolo. Lo metta in dubbio anche una sola volta e sarà lapidato!

    ha scritto il 

  • 4

    La cosa più bella di questo romanzo è il piacere che ti dà leggere ogni pagina, ogni riga. Pennac è autore sopraffino che impreziosisce il racconto con mille sfumature, con descrizioni vivide e parole ...continua

    La cosa più bella di questo romanzo è il piacere che ti dà leggere ogni pagina, ogni riga. Pennac è autore sopraffino che impreziosisce il racconto con mille sfumature, con descrizioni vivide e parole mai banali. Fa sentire il lettore intelligente. Merita davvero.

    ha scritto il 

  • 5

    Frasi dal libro

    “Lei è capro espiatorio, porco cane, se lo ficchi bene in testa una volta per tutte, lei è capro espiatorio fino al midollo, e in questo il suo talento è pari al mio nell’editoria! Lei sarà sempre agl ...continua

    “Lei è capro espiatorio, porco cane, se lo ficchi bene in testa una volta per tutte, lei è capro espiatorio fino al midollo, e in questo il suo talento è pari al mio nell’editoria! Lei sarà sempre agli occhi di tutti colpevole di tutto, eppure se la caverà strappando lacrime alle peggiori canaglie, sempre! Purché non metta mia in dubbio il suo ruolo. Lo metta in dubbio anche una sola volta e sarà lapidato!”

    https://frasiarzianti.wordpress.com/2016/07/18/la-fata-carabina-daniel-pennac/

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per