Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La fermezza del saggio e altri scritti

I classici del pensiero libero Greci e latini, 6

Di

Editore: RCS Quotidiani

4.0
(28)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 194 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Caterina Lazzarini , Nicola Lanzarone ; Prefazione: Cesare Segre

Genere: Health, Mind & Body , Philosophy

Ti piace La fermezza del saggio e altri scritti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    "Placet intra parietes suos uitam coercere: , 'nemo ullum auferat diem nihil dignum tanto inpendio redditurus; sibi ipse animus haerat, se colat, nihil alieni agat, nihil quod ad iudicem spectet; ametur expers publicae priuataeque curae tranquillitatis.' Sed ubi lectio fortior erexit animum et ac ...continua

    "Placet intra parietes suos uitam coercere: , 'nemo ullum auferat diem nihil dignum tanto inpendio redditurus; sibi ipse animus haerat, se colat, nihil alieni agat, nihil quod ad iudicem spectet; ametur expers publicae priuataeque curae tranquillitatis.' Sed ubi lectio fortior erexit animum et aculeos subdiderunt exempla nobilia, prosilire libet in forum, commodare alteri uocem, alteri operam, etiam si nihil profuturam, tamen conaturam prodesse, alicuius coercere [in foro] superbiam male secundis rebus elati".

    "Mi piace chiudere la vita tra le sue pareti: <<Che nessuno ci porti via alcun giorno, dato che non potrà renderci nulla che sia degno di tanta perdita; l'animo stia con se stesso, si coltivi, non si dedichi a nulla di esterno, a nulla che attenda il giudizio degli altri; si cerchi tranquillità priva di tormenti pubblici e privati>>. Ma non appena una lettura più impegnativa mi innalza l'animo e nobili esempi fanno sentire il loro stimolo, mi piace corrermene nel foro, prestare ad uno la mia voce, a un altro il mio aiuto, che se anche non sarà di alcuna utilità, tuttavia cercherà di esserlo, colpire l'arroganza di chi è ingiustamente insuperbito per il favore delle circostanze".

    ha scritto il 

  • 5

    Quanto ille felicior qui nihil ulli debet nisi cui facillium negat, sibi.

    "Anche se sei incalzato e oppresso da una forza ostile, è, tuttavia, una vergogna ritirarsi: difendi il posto che la natura ti ha assegnato. Mi chiedi quale sia questo posto? Quello di uomo."

    ha scritto il