La ferrovia sotterranea

Voto medio di 359
| 67 contributi totali di cui 63 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nella Georgia della prima metà dell'Ottocento, la giovane schiava nera Cora decide di tentare la fuga dalla piantagione di cotone in cui vive in condizioni disumane, e insieme all'amico Caesar comincia un arduo viaggio verso il Nord e la libertà. Ser ...Continua
Ciucchino
Ha scritto il 12/06/18
Un pugno nello stomaco perché il razzismo sembra non morire mai e la storia sembra non insegnare nulla. Ho trovato molto efficace l'idea di descrivere la ferrovia come davvero sotterranea, quindi non solo in senso metaforico. Così come mi ha colpito...Continua
Mariolino
Ha scritto il 26/05/18
Vivi, ma la libertà è un'altra cosa!
Truce. Forte. Emozionante. Un viaggio che dal sottosuolo tende alla libertà, che non è cosa scontata. Procede per livelli e le catene da spezzare sono tante! Molto bello anche se entrarci non è facile per le continue anafore e soprattutto per le cata...Continua
Fradalla
Ha scritto il 21/05/18
schiavitu'

Libro molto interessante. Scrittura molto semplice al limite con la sciatteria.
Ha il grande merito di non indugiare su dettagli macabri o troppi violenti, ma di lasciare in sospeso, sottolineando maggiormente la grande dignita' di cora

Diecigatti
Ha scritto il 13/05/18

Argomento importante ma trattato in modo troppo scontato e noioso

Diecigatti
Ha scritto il 12/05/18
Troppo scontato

Perché è stato premiato?


Sidner
Ha scritto il Oct 19, 2017, 22:48
Il padrone diceva che l'unica cosa più pericolosa di un negro con la pistola è un negro con un libro in mano.
Pag. 335
Sidner
Ha scritto il Oct 16, 2017, 23:18
Ecco qual era il vero Grande Spirito, il filo divino che collegava tutte le umane imprese: se una cosa sai tenertela stretta, è tua. La tua terra, il tuo schiavo o il tuo continente. L'imperativo americano.
Pag. 102
Ania Marci
Ha scritto il Sep 24, 2017, 21:43
"Se volete vedere com'è fatto davvero questo paese, dovete prendere il treno. Mentre andate a tutta velocità guardate fuori, vedrete il vero volto dell'America." Era tutto uno scherzo, allora, fin dall'inizio. Nei suoi viaggi, fuori dal finestrino c'...Continua
Pag. 329
Ania Marci
Ha scritto il Sep 24, 2017, 21:42
L'unico modo per sapere quanto a lungo si è rimasti smarriti nelle tenebre è essere salvati.
Pag. 181

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi