La festa dell'insignificanza

Voto medio di 371
| 91 contributi totali di cui 83 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Gettare una luce sui problemi più seri e al tempo stesso non pronunciare una sola frase seria, subire il fascino della realtà del mondo contemporaneo e al tempo stesso evitare ogni realismo - ecco "La festa dell'insignificanza". Chi conosce i libri d ...Continua
Coda
Ha scritto il 28/10/16
E la festa?
Mi ripromettevo di leggere qualcos’altro di Kundera da quando ho apprezzato il saggio, bellissimo, di Simona Forti: “I nuovi demoni”, nel quale a Kundera è riconosciuto un ruolo di tutto rispetto. Avevo già letto più di un suo romanzo, ma siccome c’...Continua
Alessandro Soprani
Ha scritto il 31/08/16
Si tratta di un romanzo-non romanzo, mi verrebbe da dire. Nel senso che la trama è impalpabile, rarefatta fino all'estremo. E' un esercizio di stile sublime, leggero come una piuma, che racchiude scorci di Parigi in una bolla di sapone senza peso, se...Continua
Thedude88
Ha scritto il 29/07/16
L'insignificanza di scrivere ancora quando sei all'apice.
L'inisignificanza di scrivere ancora quando sei all'apice e, forse, non hai più molte storie da raccontare, ma solo un concetto filosofico sul quale cerchi di far ruotare personaggi poco consistenti. Kundera è uno dei miei scrittori preferiti, ma com...Continua
Rasta1971
Ha scritto il 19/01/16
Sotto tono rispetto al solito

Un buon libro, scorrevole ma purtroppo ci sono molti meno spunti di riflessione rispetto al Milan Kundera a cui ero abituato.

Marna
Ha scritto il 25/11/15
«Solo dall'alto dell'infinito buonumore », scrive Kundera, citando Hegel, «puoi osservare sotto di te l'eterna stupidità degli uomini e riderne». «C'è una cosa, D'Ardelo, di cui volevo parlarle da tempo. Del valore dell'insignificanza. [...] l'insign...Continua

Gigi
Ha scritto il Oct 16, 2015, 21:10
"L'insignificanza, amico mio, è l'essenza della vita."
Pag. 125
Gigi
Ha scritto il Oct 16, 2015, 21:09
"Un tempo, l'amore era la festa dell'individualità, dell' inimitabilità, la gloria di ciò che è unico, di ciò che non tollera ripetizioni.
Pag. 119
Gigi
Ha scritto il Oct 16, 2015, 21:07
"E sai qual è l'origine della tua stupidità? La tua bontà! La tua ridicola bontà!"
Pag. 115
Gigi
Ha scritto il Oct 16, 2015, 21:04
"Infinito buonumore."
Pag. 90
Gigi
Ha scritto il Oct 16, 2015, 21:02
"La sua discrezione si era trasformata in amore per la solitudine."
Pag. 71

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi