La figlia della fortuna

Di

Editore: Feltrinelli (Universale economica)

3.8
(4478)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Francese , Portoghese , Olandese

Isbn-10: 8807816601 | Isbn-13: 9788807816604 | Data di pubblicazione:  | Edizione 5

Traduttore: Elena Liverani

Disponibile anche come: Paperback , Cartonato per bambini , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Rosa

Ti piace La figlia della fortuna?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Cile, 1832: Eliza viene abbandonata ancora neonata sulla soglia di casa dei fratelli inglesi Jeremy, John e Rose Sommers, che si sono trasferiti a Valparaiso. L'eccentrica Rose insiste perché la piccola cilena venga adottata ed entri a far parte della famiglia. Eliza vive tra due mondi: le viene impartita un'educazione rigidamente anglosassone, nella speranza di un futuro sereno coronato da un buon matrimonio, e al contempo le vengono fatte conoscere dalla cuoca di casa, Mama Freisa, la vitalità, la magia e la carnalità del suo popolo. Si innamora di un giovane idealista che lavora perJeremy, il quale parte alla ricerca di giacimenti d'oro in California. Eliza si mette sulle sue tracce e lo segue tra mille avventure e pericoli.
Ordina per
  • 4

    Meraviglioso!

    Un romanzo di notevole spessore per la portata degli argomenti messi in luce e sicuramente rilevanti sorto il profilo storico e culturale. In alcuni punti la lettura potrebbe apparire poco scorrevole ...continua

    Un romanzo di notevole spessore per la portata degli argomenti messi in luce e sicuramente rilevanti sorto il profilo storico e culturale. In alcuni punti la lettura potrebbe apparire poco scorrevole e coinvolgente, ma, superato tale stadio, emerge un'attenzione ai particolari che lascia spazio ad una immaginazione senza confini.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Come sempre l'emozione bel leggere i libri dell'Allende è quasi indescrivibile ogni volta sembra che abbia vissuto un'altra vita nella mia . Però questa volta devo dire che il finale mi ha un po delus ...continua

    Come sempre l'emozione bel leggere i libri dell'Allende è quasi indescrivibile ogni volta sembra che abbia vissuto un'altra vita nella mia . Però questa volta devo dire che il finale mi ha un po deluso :si capisce che Eliza e Tao staranno insieme ma volevo un fine Hollywoodiano per questo storia . Ma per il resto davvero meraviglioso

    ha scritto il 

  • 5

    Davvero bellissimo!

    Libro affascinante, evocativo, appassionante, scritto divinamente, ricco di storie, personaggi, aneddoti, eventi... Insomma, un romanzo completo, complesso, avvincente e profondo, che non può lasciare ...continua

    Libro affascinante, evocativo, appassionante, scritto divinamente, ricco di storie, personaggi, aneddoti, eventi... Insomma, un romanzo completo, complesso, avvincente e profondo, che non può lasciare indifferente il lettore che si trova catapultato nel Cile, nella Cina e nella California di metà Ottocento, in cui si intrecciano le vite di una ragazzina (che per amore decide di intraprendere un viaggio quasi impossibile), di un giovane medico cinese, di un avventuroso capitano di marina, di un terribile bandito e di molti molti altri personaggi indimenticabili.
    Insomma, un libro davvero bellissimo, a mio avviso anche più perfetto del più famoso 'La casa degli spiriti' (di cui questo romanzo, seppur successivo, costituisce il primo capitolo della cosiddetta trilogia della Allende).
    Lettura più che consigliata. Fidatevi!

    ha scritto il 

  • 3

    La Allende riesce a fondere storia privata e storia collettiva con grande maestria, soffermandosi sulla storia cilena e dando al lettore la sensazione di appartenervi.

    ha scritto il 

  • 3

    Un pò meno ma sempre Allende

    Adoro la Allende, ma questo è il libro che finora mi è piaciuto di meno. La trama è bella, ma un pò carente in certi punti. Mi è mancato qualcosa. Avrei preferito se avesse tralasciato alcune parti, p ...continua

    Adoro la Allende, ma questo è il libro che finora mi è piaciuto di meno. La trama è bella, ma un pò carente in certi punti. Mi è mancato qualcosa. Avrei preferito se avesse tralasciato alcune parti, piuttosto ininfluenti, e si fosse invece soffermata maggiormente su altre, più importanti e intriganti nella storia. Sempre splendide le descrizioni dei personaggi (soprattutto quelli femminili), la scrittura è scorrevole e mai noiosa e i colpi di scena non mancano. Bello anche il viaggio della protagonista, che oltre ad essere un viaggio in senso fisico rappresenta anche un percorso di crescita interiore.
    Peccato per il finale, che mi ha lasciato abbastanza insoddisfatta.

    ha scritto il 

  • 5

    Tra Cile e California

    Una straordinaria saga familiare ambientata tra Cile e California al tempo della corsa all'oro.
    Grandi personaggi, molto evocativo il titolo, anche se è preso ... dal nome di una barca.
    Grande Isabel! ...continua

    Una straordinaria saga familiare ambientata tra Cile e California al tempo della corsa all'oro.
    Grandi personaggi, molto evocativo il titolo, anche se è preso ... dal nome di una barca.
    Grande Isabel!

    ha scritto il 

  • 5

    "La disgrazia è innamorarsi di un uomo cattivo. Tu sei la redenzione."

    "La conoscenza senza la saggezza serve a poco, che non c'è saggezza senza spiritualità e che la vera spiritualità comprende sempr ...continua

    "La disgrazia è innamorarsi di un uomo cattivo. Tu sei la redenzione."

    "La conoscenza senza la saggezza serve a poco, che non c'è saggezza senza spiritualità e che la vera spiritualità comprende sempre il servizio."

    "Devi scegliere i tuoi alimenti, orientare il tuo letto e condurre le meditazioni tenendo presente la stagione dell'anno e la direzione del vento. Cosi sarai sempre in risonanza con l'universo."

    "Il saggio non desidera nulla, non giudica, non fa progetti, mantiene la mente aperta e il cuore in pace."

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per