Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La figlia dell'ottimista

By Eudora Welty

(51)

| Paperback | 9788881125906

Like La figlia dell'ottimista ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il secondo dopoguerra in un piccolo centro della provincia americana del Sud; Clinton McKelva, l'anziano giudice della città, sua figlia Laurel e Fay, la seconda giovane moglie. La morte improvvisa dell'"ottimista" dopo un banale intervento chirurgic Continue

Il secondo dopoguerra in un piccolo centro della provincia americana del Sud; Clinton McKelva, l'anziano giudice della città, sua figlia Laurel e Fay, la seconda giovane moglie. La morte improvvisa dell'"ottimista" dopo un banale intervento chirurgico spezza un triangolo tenuto in precario equilibrio dalla lontananza e dalle convenzioni e costringe Laurel, figlia unica e vedova di guerra, a ripensare tutto il suo passato e ad affrontare la presenza della rozza ed egoista matrigna, in un mondo in cui le regole formali che governano la comunità affettuosa di parenti e amici vanno dissolvendosi, sostituite da una visione sempre più gretta della vita.

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un romanzo scritto egregiamente (Pulitzer 1973), ma molto convenzionale (America borgherse anni '50, triangolo familiare, un funerale) e un pò pesante nella lettura.

    Is this helpful?

    Barbara ABP said on Dec 2, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non so dove ho sbagliato, m'è sembrato autenticamente noiosissimo

    Is this helpful?

    pat tuna said on Jun 1, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Scoperta di una maestra della scrittura

    scritto meravigliosamente bene da un'autrice di cui non avevo mai sentito parlare,ma della quale c'e' un'intervista sul secondo volume delle Paris Review Interviews,il romanzo si legge d'un fiato e narra lo scorrere di tutta la vita davanti alla prot ...(continue)

    scritto meravigliosamente bene da un'autrice di cui non avevo mai sentito parlare,ma della quale c'e' un'intervista sul secondo volume delle Paris Review Interviews,il romanzo si legge d'un fiato e narra lo scorrere di tutta la vita davanti alla protagonista Laurel, che perde il padre e riacquista il suo passato nel breve volgere di un weekend.

    Is this helpful?

    Dododoc said on Jan 7, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    e mezzo

    Se in Nozze sul delta era un matrimonio, qui è un funerale. Se lì era la dolcezza, qui è la levità. La Welty continua a scrivere di ciò che le interessa di più: le relazioni nella famiglia e nelle piccole comunità. La scrittura questa volta è ...(continue)

    Se in Nozze sul delta era un matrimonio, qui è un funerale. Se lì era la dolcezza, qui è la levità. La Welty continua a scrivere di ciò che le interessa di più: le relazioni nella famiglia e nelle piccole comunità. La scrittura questa volta è più asciutta, più nitida e più forte è il ruolo dell’ambiente urbano e naturale (New Orleans-paesino mississippiano-Appalachi). Ne vengono fuori alcune immagini improvvise e folgoranti, come le maschere da scheletro del Mardi Gras, un gioco di specchi tra festa/lutto e rappresentazione/realtà.
    Il Pulitzer forse era troppo (qual è il valore del Pulitzer?) ma non c’è da lamentarsi.

    Is this helpful?

    Fräulein Flora said on Dec 5, 2011 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Instantànies de família: "el misterio no radica en lo poco que conocemos a quienes nos rodean, sino en lo mucho que los conocemos realmente"

    La vida passa ràpid; els records, amb lentitud i silenci...

    "del mismo modo que el recuerdo es vulnerable en el presente, también vive en nosotros, y mientras vive, y mientras tengamos fuerzas, podremos honrarlo y darle el trato que merece."

    Is this helpful?

    Mai no em posaré a dieta de llibres said on Jul 5, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non sono mai riuscita ad entrare nella storia.
    In parte per colpa mia che l'ho letto in una settimana per me complicata e dolorosa, in parte anche perchè mi sono risultati indigesti i dialoghi brevi e frammentari e, soprattutto all'inizio, il contin ...(continue)

    Non sono mai riuscita ad entrare nella storia.
    In parte per colpa mia che l'ho letto in una settimana per me complicata e dolorosa, in parte anche perchè mi sono risultati indigesti i dialoghi brevi e frammentari e, soprattutto all'inizio, il continuo affastellarsi di personaggi diversi che mi rendeva difficile capire chi stava parlando.
    Più che la descrizione dello scontro di mondi diversi rappresentati dalle due protagoniste (così riportato dalla quarta di copertina), mi è sembrato che il tema principale fosse l'elaborazione dei diversi lutti che hanno colpito Laurel (la madre morta da anni la cui forte personalità è però sempre presente), il marito deceduto in guerra e in ultimo il padre e la sua capacità di scendere a patti con la loro memoria.

    Is this helpful?

    Mother Superior said on Jun 14, 2011 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book