Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La figlia di Mistral

Di

Editore: Mondadori - De Agostini

3.8
(419)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 458 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: A000039892 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Fiction & Literature , Romance

Ti piace La figlia di Mistral?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sullo sfondo del jet-set internazionale tra Parigi e New York tre donne appassionate vivono l'amore per uno stesso uomo pittore di talento dominatore e impetuoso... Una narrazione potente un libro perfetto: forse il più bello dell'autrice di Princess Daisy.
Ordina per
  • 3

    Un po' pesante. Non tanto per il numero di pagine (un vero tomo!) dato che sono abituata ai romanzi lunghissimi e mi piacciono. Sono i personaggi ad avere caratteri molto difficili e ...continua

    Un po' pesante. Non tanto per il numero di pagine (un vero tomo!) dato che sono abituata ai romanzi lunghissimi e mi piacciono. Sono i personaggi ad avere caratteri molto difficili e particolari. Bellissima l'ambientazione provenzale, zona che vorrei tanto visitare un giorno!

    ha scritto il 

  • 3

    La figlia di Mistral

    Sarà che non amo i libri d'amore ma la lettura non mi ha appassionato: noioso e lento a tratti, lo immagino ciò che sarebbe stata una telenovela negli anni cinquanta. Audace, anche spregiudicata, ...continua

    Sarà che non amo i libri d'amore ma la lettura non mi ha appassionato: noioso e lento a tratti, lo immagino ciò che sarebbe stata una telenovela negli anni cinquanta. Audace, anche spregiudicata, ma soprattutto moderna e carismatica la figura della nonna della figlia di Mistral: self-made woman (brillante e veloce carriera di una donna sola con figlia orfana di padre sposato ad altra donna nel mondo delle agenzie di indossatrici). Lieto fine scontato con la premiazione del buono, la figlia di Mistral, e la punizione del cattivo, l'altra figlia di Mistral, che, secondo me, proprio cattiva non era. Se avesse avuto un padre che l'amava, forse sarebbe stata diversa...

    ha scritto il 

  • 3

    Consigliato? Forse.

    Precedentemente, anche se ormai è passato qualche anno, ho già letto altri libri di Judith Krantz. In particolar modo si tratta della trilogia di Scrupoli, una storia mozzafiato e una saga che ...continua

    Precedentemente, anche se ormai è passato qualche anno, ho già letto altri libri di Judith Krantz. In particolar modo si tratta della trilogia di Scrupoli, una storia mozzafiato e una saga che resta ancora nel mio cuore. Da questo libro mi aspettavo altrettanto. Avevo amato il suo stile unico e ammaliante, le sue storie che abbracciano la moda, gli amori e gli scontri tra generazioni. Questi elementi si ripresentano anche in questo libro ma il tutto è condito da uno stile noioso, decisamente ed eccessivamente descrittivo, tant’è che il lettore non riesce a mantenere la concentrazione a lungo e deve tornare indietro per rileggere quel stralcio di testo che si è lasciato sfuggire. Più volte avrei voluto abbandonarlo. Il primo centinaio di pagine è stato davvero difficile da portare avanti, ma qualcosa mi spingeva dentro di me a proseguire, sperando in un miglioramento. In effetti poi c’è stato, ma è stato sempre un’alternanza tra brevi ritagli di piattezza e altri di puro fascino. Nel suo complesso l’originalità della storia meriterebbe un bel voto, ma questi frammenti di tedio mi costringono a rivedere la mia valutazione.

    ha scritto il 

  • 4

    Nel suo genere è gradevole. Varie ( bellissime) donne con i loro più o meno sofferti amori. Un personaggio maschile controverso e possente: il pittore Mistral. Le vicende si svolgono tra la ...continua

    Nel suo genere è gradevole. Varie ( bellissime) donne con i loro più o meno sofferti amori. Un personaggio maschile controverso e possente: il pittore Mistral. Le vicende si svolgono tra la Francia ( Parigi e Provenza) e New York.

    ha scritto il 

  • 5

    Lo lessi da adolescente dopo aver visto la serie TV. Non so dire, col senno di poi, se la scrittura della Krantz fosse eccezionale oppure no (all'epoca comunque ero decisamente esigente). Sta di ...continua

    Lo lessi da adolescente dopo aver visto la serie TV. Non so dire, col senno di poi, se la scrittura della Krantz fosse eccezionale oppure no (all'epoca comunque ero decisamente esigente). Sta di fatto che ho amato questo libro alla follia: Parigi, la Provenza, i quadri di Mistral, i capelli rossi di Fauve, la femminilità di Meggie hanno alimentato la mia immaginazione per anni e anni e quando poi, più grande, visitai la Provenza, fu come attraversare nuovamente il romanzo, con quelle atmosfere cariche di passione e così impregnate di romanticismo ed eros. Lo rileggerei volentieri oggi, da adulta, sicura del fatto che riuscirei ad amarlo ancora, con i suoi personaggi e le sue atmosfere. E poi chissà ripartirei nuovamente per la Provenza... chissà... chissà...

    ha scritto il 

  • 5

    Quante volte l'ho letto? Ho perso il conto... sarebbe anzi ora di riprenderlo dopo alcuni anni. Trovato nella libreria di mia mamma quando ero adolescente, mi sono lasciata travolgere dalla storia di ...continua

    Quante volte l'ho letto? Ho perso il conto... sarebbe anzi ora di riprenderlo dopo alcuni anni. Trovato nella libreria di mia mamma quando ero adolescente, mi sono lasciata travolgere dalla storia di amore, passione, arte che pervade questo libro. Intenso e melodrammatico, adatto alla giovinezza... forse ora ne cambierebbe il gusto, ma vorrei provarci comunque

    ha scritto il 

  • 1

    TRAMA!! E GIUDIZIO

    Il romanzo è incentrato sulla vita di 3 donne accomunate dalla presenza di Julien Mistral, grande pittore francese, nella loro vita. La morte del pittore dà inizio alle vicende a lui legate tramite ...continua

    Il romanzo è incentrato sulla vita di 3 donne accomunate dalla presenza di Julien Mistral, grande pittore francese, nella loro vita. La morte del pittore dà inizio alle vicende a lui legate tramite un percorso a ritroso che inizia con l'arrivo a Parigi di Maggy Lunel, una modella in cerca di lavoro presso i pittori che nei primi del 900 a Parigi erano coloro che avrebbero dato vita alla nuova arte moderna.

    * * * *

    Voto decisamente negativo a questo libro: la trama è noiosa, vissuta da personaggi mal caratterizzati e condita da un marasma di banalità senza fine. Personalmente ritengo che sia anche scritto piuttosto male. L'ho letto con fatica e mi chiedo che menta perversa abbia lo scrittore quando ha deciso che Mistral sarebbe andato a letto con tutte e tre le donne (..rispettivamente nonna madre e figlia..) ! osceno

    ha scritto il