Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La filosofia morale della bicicletta ovvero come sopravvivere (e diventare saggi) pedalando in città

Di

Editore: Zelig

3.3
(4)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8886471564 | Isbn-13: 9788886471565 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Ti piace La filosofia morale della bicicletta ovvero come sopravvivere (e diventare saggi) pedalando in città?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'autrice ha trentacinque anni, convinta metropolitana convertita all'uso della bicicletta dopo un incauto e pernicioso utilizzo delle due ruote a motore. Non una fanatica, quindi. Della biciletta non nasconde le controindicazioni, né la fatica né le complicazioni dell'uso quotidiano in una società costruita a misura di motore. E neppure nasconde che tra le cause di questo avvicinamento al mondo dei bicicli vi sia una sua recidiva riluttanza alla patente di guida. Dunque non di fanatismo ciclofilo si tratta, bensì di presa di coscienza e di adattamento etico a una situazione, oseremo dire, di sopravvivenza. Da qui la nascita di un manuale utilissimo e soprattutto credibile, pieno di tipologie, geografie e rimandi, illustrate vuoi con l'equidistanza di uno storico, vuoi con la partecipazione di un cronista. Ma anche un breviario arguto e autoironico, sofisticato e profondo, che tradisce una sorprendente - per un'opera di questo genere - curiosità culturale. La Filosofia morale della bicicletta, arricchita tra l'altro di numerosi indirizzi utili e aggiornati, è davvero uno strumento indispensabile per chi ha scelto questo mezzo di trasporto come prassi quotidiana, ma anche per chi, fino a ora incerto o riluttante, voglia farsi docilmente coinvolgere dal piacere della conoscenza.