La fine della fede

Religione, terrore e il futuro della ragione

Voto medio di 103
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'autore in questo libro mette in discussione l'irrazionalità di ogni credo, il fanatismo e la cecità che comporta, sottolinea la necessità immediata di un nuovo illuminismo nel quale l'uomo e l'empatia vengano posti al centro del mondo. Il testo neg ...Continua
Ha scritto il 26/06/17
Il vero problema del genere umano
Qual è il problema principale del genere umano? La fede. Dalla fede derivano tutte le altre sciagure di Homo sapiens. Non il fanatismo, ché i moderati non sono tanto meglio degli integralisti. No, no: la fede. E, se non ce ne liberiamo, rischiamo di ...Continua
Ha scritto il 27/03/12
Saggio spietato sui mali della religione. Non fa sconti a nessuno. non c'è una religone buona e tutti i credenti, in qualche modo, giustificano l'esistenza del terrorismo.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 19/03/08
Harris, Sam (2004). The End of Faith: Religion, Terror and the Future of Reason. New York: Norton. 2004.

Negli ultimi anni sono usciti 4 libri di ateismo militante nei paesi di lingua anglosassone, e la stampa ha immediatamente chiamato i loro

Negli ultimi anni sono usciti 4 libri di ateismo militante nei paesi di lingua anglosassone, e la stampa ha immediatamente chiamato i loro autori "I quattro cavalieri dell'apocalisse":

* Breaking the Spell: Religion as a Natural Phenomenon, di Daniel Dennett
* The God Delusion, di Richard Dawkins
* god is not Great, di Christopher Hitchens (recensito qui)
* The End of Faith, di Sam Harris.

Dei magnifici 4, Harris è il più lontano dalla mia sensibilità, e dovrei dire dalla nostra sensibilità di europei. Harris è autore di destra, diremmo noi: l'Islam, più che il cristianesimo, è la sua bestia nera; giustifica la guerra e la tortura, e ha per i pacifisti parole sprezzanti; ci propina delle pallosissime digressioni filosofiche; conclude con una tirata a favore della meditazione buddista di cui avrei fatto senza. Ma proprio per questo è un libro interessante: perché smonta il nostro preconcetto che l'ateismo sia necessariamente di sinistra e anzi, come ormai si dà per scontato in Italia, di sinistra radicale!

Sul sito della Dawkins Foundation c'è un'interessante conversazione tra i 4 cavalieri. Dura 2 ore ma merita la pazienza.

[googlevideo=http://video.google.com/videoplay?docid=-869630813464694890]

[googlevideo=http://video.google.com/videoplay?docid=-225595257312538919] ...Continua

  • 4 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 12/06/07
Harris ci va giù pesante, nel demolire il monoteismo semita in tutte e tre le sue forme... e a ragione ;) Al contempo, però, evita abilmente il trabocchetto del materialismo dogmatico (che invece rovina certe parti del libro di Onfray): non nega tout ...Continua
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi