La finestra dei Rouet

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 636
| 126 contributi totali di cui 121 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Con "La finestra dei Rouet", storia di una torbida ossessione, Simenon ha scritto uno dei suoi romanzi più sottilmente perversi.
♥ƸӜƷ♥...
Ha scritto il 03/01/18
E-book
Come sempre leggere Simenon lascia una traccia indelebile nel proprio animo. La storia è incentrata su due donne dalle esistenze molto diverse fra loro, Dominique e Antoinette, la prima priva di emozionarsi e di lasciarsi andare, che vive di sguardi...Continua
james_bond
Ha scritto il 04/10/17

Commentare Simenon mi viene sempre più difficile perchè i sinonimi di "capolavoro" li ho finiti da un pezzo.

coscinedipollo
Ha scritto il 24/05/17
SPOILER ALERT
La protagonista del libro è la solitudine...il personaggio di Dominique ne è la perfetta incarnazione. Nubile ed ormai quarantenne, la donna vive letteralmente della vita altrui nutrendosi di ciò che vede dalle finestre di fronte fino a quando si ren...Continua
Italo Bonera
Ha scritto il 05/01/17
Un Simenon deludente

Il primo Simenon che mi delude. L'ho abbandonato dopo qualche capitolo.

Rudi
Ha scritto il 18/12/16
Parigi, estate, tre del pomeriggio, faubourg Saint-Honoré a pochi passi da boulevard Haussmann: Dominique sta rammendando un vestito. Nella stanza accanto, affittata per necessità, la giovane coppia di inquilini viene destata dalla sveglia, Dominique...Continua

Silvia Piscopo
Ha scritto il Dec 01, 2010, 17:25
È facile... Fra qualche minuto, fra qualche secondo sarà finita, e allora farà come la signorina Augustine, correrà laggiù, da Antoinette, le griderà, fremente di gioia: «Ecco!... Sono venuta... Volevo vederti per prima, capisci?... Allora non potevo...Continua
Pag. 176
Silvia Piscopo
Ha scritto il Dec 01, 2010, 17:22
Si sentiva così infelice che avrebbe potuto mettersi a piangere per strada. Era sola, più sola di chiunque altro.
Pag. 167
Silvia Piscopo
Ha scritto il Dec 01, 2010, 17:20
«La amo tanto!...». Dominique non era scandalizzata, quell'amore non era ridicolo, anzi aveva l'impressione che fosse del tutto naturale, che fosse ciò che aspettava da sempre. [...] si sentiva invasa da un'immensa stanchezza, aveva caldo nel più...Continua
Pag. 136
Silvia Piscopo
Ha scritto il Dec 01, 2010, 17:17
«E avevo una tale voglia di volare da lei e dirle tutto!... Ma lei non avrebbe capito... [...]» [...] Allora Dominique sentì una mano piacevolmente tiepida e viva stringere la sua; era emozionata come al primo contatto con la mano di un amante.
Pag. 135
Silvia Piscopo
Ha scritto il Dec 01, 2010, 17:14
Se almeno avesse potuto camminare come gli altri! Era un paradosso avere un cervello così brillante, una mente così pronta e lucida, una volontà così indomabile, e dover arrancare su delle gambe che si stravano trasformando in due inerti colonne di p...Continua
Pag. 129

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi