La fonte meravigliosa

di | Editore: Accademia
Voto medio di 445
| 96 contributi totali di cui 74 recensioni , 22 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 05/03/17
Ingredienti: il genio di un architetto dal carattere difficile, una città luccicante (New York) in fervida espansione urbana, un insieme di personaggi ad incarnare ogni vizio e virtù umana, uno scontro esplosivo tra individualismo e altruismo, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 29/03/16
Ho amato questo libro, in modo diverso rispetto agli altri libri 'speciali' della mia vita... le vicende mi hanno ciinvolto e mi hanno spesso lasciato l'amaro in bocca. Lui è meraviglioso, sicuro, granitico... e se all'inizio era l'unico a starmi ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 25/02/16
Sicuramente uno dei libri più belli che abbia mai letto
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 04/06/15
Sickness!! Pure sickness!! Rand was an extremely morbid woman. I must underline that I agree partially with “her philosophy of objectivism”, but in this novel (I listened to Atlas shrugged before this one – one cannot waste time reading ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 23/04/15
I could die for you, bur I couldn't, and I wouldn't, live for you
Potrei morire per te, ma non potrei, e non vorrei, vivere per te ovvero l'egoismo più sano, che è rispetto verso sé stessi.Certi libri sono una punizione: ti mostrano la giusta prospettiva, quella che risponde ai tuoi interrogativi e spazza via ..." Continua...
  • 12 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 05, 2017, 16:07
"Gli uomini vorrebbero che i loro simili fossero specchi in cui riflettere i propri sentimenti e i propri istinti: e il riflesso deve essere reciproco, come l'impressione di infinito che si ottiene mettendo uno di fronte all'altro due specchi in uno ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 23, 2010, 22:56
<> disse in tono incerto. Ritornò in mezzo alla stanza e posò la cartella sul tavolo. <... Continua...
Pag. 352
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 23, 2010, 22:31
Un giovane fotografo notò, solo, appoggiato alla sponda del fiume, l'architetto Howard Roark. Guardò il volto di quell'uomo e pensò a qualcosa che l'aveva ossessionato a lungo: si era sempre chiesto perchè le sensazioni che si provano nei sogni ... Continua...
Pag. 298
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 11, 2010, 14:17
<> chiese d'un tratto Dominique.Si levò il mantello e salì nuda sulla predella. Mallory fece girare lo sguardo dalla fanciulla a Roark e viceversa. Poi vide la posa che tutto il giorno aveva invano cercato di ... Continua...
Pag. 320
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 11, 2010, 14:13
La stanza era semioscura. Sulla nuda parete stava, senza cornice, uno schizzo della casa di Heller, che faceva sembrare la stanza più vuota e la parete più lunga e disadorna. Quando sentì battere all’uscio, disse: <> senza alzarsi.Entrò ... Continua...
Pag. 270
  • 1 mi piace
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi