La forma dell'acqua

Di

Editore: CDE - Club degli Editori

4.0
(4549)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 173 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Tedesco , Spagnolo , Portoghese

Isbn-10: A000063764 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Tascabile economico , eBook , CD audio

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace La forma dell'acqua?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Il primo Montalbano

    Primo romanzo della serie dedicata al commissario Montalbano e primo libro di Camilleri che leggo.
    Che dire? Il successo dei suoi racconti credo sia motivato: un personaggio azzeccato, una scrittura s ...continua

    Primo romanzo della serie dedicata al commissario Montalbano e primo libro di Camilleri che leggo.
    Che dire? Il successo dei suoi racconti credo sia motivato: un personaggio azzeccato, una scrittura scorrevole e arricchita dal contesto e dal dialetto siculo, una storia gialla (almeno in questo caso) non scontata. La lettura perfetta per il relax.

    ha scritto il 

  • 4

    Romanzo di esordio, in cui Camilleri dà vita al suo "mostro", il commissario Montalbano.
    L' inventiva straordinaria e la riconosciuta capacità narrativa dell' autore, hanno fatto di questo personaggio ...continua

    Romanzo di esordio, in cui Camilleri dà vita al suo "mostro", il commissario Montalbano.
    L' inventiva straordinaria e la riconosciuta capacità narrativa dell' autore, hanno fatto di questo personaggio una icona.
    Inizia da qui con l' apparente sornione ma tenace meccanismo investigativo, l' unicità del linguaggio "vigatese", lo stile ironico, sarcastico,tinto spesso di amarezza, la caratterizzazione dei personaggi quei profumi e sapori dei piatti tipici della nostra tradizione ( tutti elementi che troveremo in ogni romanzo ) il lungo cammino del famoso commissario che:
    "Di nome faceva Salvo e quando voleva capire una cosa, la capiva"

    ha scritto il 

  • 4

    Pensare che per tanto tempo ho snobbato Camilleri per l'unica colpa di trovarsi esposto negli autogrill fra un fabio volo e "un'opera" del nostro altissimo "leader" nonché autore di opere memorabili c ...continua

    Pensare che per tanto tempo ho snobbato Camilleri per l'unica colpa di trovarsi esposto negli autogrill fra un fabio volo e "un'opera" del nostro altissimo "leader" nonché autore di opere memorabili come "il lampredotto ci salverà dalla crisi" o "come sfondare con il pistacchio di bronte".
    Camilleri ha un'acume fuori dal comune, scrive in modo appassionato e appassionante e riluce di intelligenza. Inoltre ha senso dell'umorismo, cosa sempre rara e sempre preziosa. L'ho adorato.

    ha scritto il 

  • 5

    “La forma dell’acqua” è il primo libro della serie del commissario Montalbano e nonostante le aspettative fossero molto alte non sono state per niente deluse.
    http://www.ilfiorepurpureo.org/wp/2016/04 ...continua

    “La forma dell’acqua” è il primo libro della serie del commissario Montalbano e nonostante le aspettative fossero molto alte non sono state per niente deluse.
    http://www.ilfiorepurpureo.org/wp/2016/04/07/recensione-la-forma-dellacqua/

    ha scritto il 

  • 0

    Meravigliosa la prima avventura del commissario Montalbano, un personaggio che conquista fin dalle prime pagine. Se volete leggere la mia recensione completa la trovate a questo link: http://www.libri ...continua

    Meravigliosa la prima avventura del commissario Montalbano, un personaggio che conquista fin dalle prime pagine. Se volete leggere la mia recensione completa la trovate a questo link: http://www.libri.we-news.com/recensioni-libri/l/284-recensione-la-forma-dell-acqua-libro-di-andrea-camilleri

    ha scritto il 

  • 3

    Leggendo questo libro non ho potuto fare a meno di chiedermi: ma Camilleri si sarà reso conto di aver creato uno dei personaggi più iconici della letteratura italiana?
    Assolutamente senza spoiler, l'i ...continua

    Leggendo questo libro non ho potuto fare a meno di chiedermi: ma Camilleri si sarà reso conto di aver creato uno dei personaggi più iconici della letteratura italiana?
    Assolutamente senza spoiler, l'incipit della vicenda è grossomodo questo: quando due "munnizzari" trovano a la mànnara, zona malfamata e consueto luogo di ritrovo di prostitute, il cadavere dell'ingegner Luparello, tutto farebbe pensare a una morte naturale, ma il Commissario Montalbano sembra l'unico a non esserne del tutto convinto.
    Una volta entrati nel meccanismo del dialetto siciliano la lettura scivola via pagina dopo pagina anche troppo velocemente, grazie allo stile ironico (e anche un po' sarcastico) dell'autore. La trama, sebbene venga dato ampio spazio alla presentazione del protagonista e dell'ambientazione circostante, è ben congegnata e ricca di colpi di scena.
    Inutile dire che è impossibile non associare il Commissario Montalbano a Luca Zingaretti, personalmente non sono riuscita neanche a figurarmelo sulla base della descrizione di Camilleri.
    Perché ho aspettato così tanto a iniziare questa serie? Voto: 7/10
    Se vi va passate a trovarmi sulla mia pagina Facebook! www.facebook.com/quandounlibroticambialavita

    ha scritto il 

  • 3

    Commento all'audiolibro

    Finalmente una lettura adatta a Sergio Rubini, negli altri audiolibri della Emons non mi era piaciuto molto.
    Il libro però non mi ha entusiasmata, secondo libro con Montalbano, seconda mezza delusione ...continua

    Finalmente una lettura adatta a Sergio Rubini, negli altri audiolibri della Emons non mi era piaciuto molto.
    Il libro però non mi ha entusiasmata, secondo libro con Montalbano, seconda mezza delusione.

    ha scritto il 

  • 4

    Finalmente ho letto anch’io la prima avventura del caro commissario! Mi ci è voluto un po’, non sono io l’appassionata di Camilleri in questa casa ma il caro e bono -ehm, buono Michele Riondini mi ha ...continua

    Finalmente ho letto anch’io la prima avventura del caro commissario! Mi ci è voluto un po’, non sono io l’appassionata di Camilleri in questa casa ma il caro e bono -ehm, buono Michele Riondini mi ha convinto.
    Mi è piaciuta. Mi è piaciuta questa storia tutta siciliana. E non per la lingua, anzi se mi è consentito, questo continuo parlare della “lingua” usata da Camilleri ha scassato la minchia. 1) Non è difficile da leggere, soprattutto non in questo libro (sfogliando i più recenti posso affermare che qui ha la mano leggera), 2) se leggendo questa storia si nota solo quello, be’ ragazzi, c’è molto da lavorare.
    Ciò che mi ha colpito di più è l’evidente influenza che grandi scrittori siciliani hanno avuto sulla sua produzione: Pirandello (che lo dico a fare?), ma soprattutto, tanto tanto Sciascia (mi amor). Il giallo secondo me risente moltissimo della sua produzione: l’ambiente in cui avviene la vicenda, il fatto che la verità non venga a galla, o almeno non completamente, non per tutti e per quei pochi è falsata. Il fatto che lo stesso commissario si adegui alla mentalità del luogo senza per questo lasciare che il “male” trionfi. In realtà è una storia piuttosto triste, non c’è un vero cattivo. E secondo me è fondamentale che per la prima indagine di Montalbano l’autore abbia scelto un non-omicidio, un caso in cui il morto non è morto per mano di qualcuno. È un anti-giallo.
    La narrazione risente moltissimo del suo lavoro di regista e sceneggiatore (se non mi sbaglio): poche descrizioni, brevi ma efficaci, molti dialoghi. A questo proposito un applauso per il capitolo quarto, completamente costruito tramite telefonate. Bellissimo.
    In conclusione, La forma dell’acqua mi è piaciuto molto, continuerò a leggere di Montalbano. Con calma, ma lo farò.

    ha scritto il 

  • 4

    This is the first book of the series of the inspector Montalbano, but I didn't started reading it from this one.
    It's not my favorite of the series but still is enjoyable and well written. ...continua

    This is the first book of the series of the inspector Montalbano, but I didn't started reading it from this one.
    It's not my favorite of the series but still is enjoyable and well written.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per