La forza del passato

Voto medio di 1076
| 133 contributi totali di cui 128 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
A Roma un tranquillo quarantenne che si guadagna da vivere scrivendo libri perragazzi viene avvicinato da uno strano tassista, che lo convince ad ascoltareuna rivelazione "pazzesca": suo padre, morto da poco, non sarebbe stato ilgenerale ...Continua
Ha scritto il 17/10/17
Un esercizio di flusso di coscienza davvero robusto, il capitolo della fuga in motorino prima dell'incidente è un assolo appassionato come pochi. Peccato che i pretesti della storia (le rivelazioni-schock) restino a corollario e quasi del tutto ...Continua
Ha scritto il 22/04/17
Un'occasione mancata.....
Stimato scrittore di racconti per ragazzi scopre che il padre, generale dell'esercito italiano oramai deceduto, non era il reazionario democristiano che pensava ma un cittadino russo sotto copertura, spia del KGB. M*****a!!!!! E siccome le disgrazie ...Continua
Ha scritto il 09/12/16
null
"Quello che voglio dirti - riprende - è che alle volte si è assolutamente certi di una cosa, si metterebbe la mano sul fuoco, e invece quella cosa non è mai stata così. Perché non si ricorda bene, oppure perché a noi, quella cosa, si è sempre ...Continua
Ha scritto il 26/10/16
Nothing really ends
Veronesi sorpresona perché, insomma, non gli davo molto affidamento. Invece proprio ciò che mi ci voleva, sto libro. In futuro, lo seguirò.
Ha scritto il 31/03/16
Uno tra i migliori libri di Veronesi. Per molti aspetti superiore a Caos calmo.

Ha scritto il Apr 15, 2016, 17:35
Un universo a immagine e somiglianza del tasto shuffle dei lettori di compact disc.
Ha scritto il Apr 15, 2016, 17:34
E se crescere non significasse affatto conoscere se stessi, e il dono portato dall'esperienza consistesse solo nel doverci mettere un bel "non", davanti a "so chi sono"?
Ha scritto il Apr 05, 2015, 09:44
"Che ognuno faccia quel che deve. Che la vita continui normalmente." Sono le luminose parole che l'Imperatore del Giappone rivolse al proprio popolo all'inizio della guerra con la Russia, nel 1904.
Pag. 40
Ha scritto il May 15, 2013, 12:00
Queste ultime parole, mi accorgo, le pronuncio con un tono severo, da istitutore di collegio, che sfugge totalmente al mio controllo e suona abbastanza ridicolo, data la situazione: segno che devo fermarmi qui. Mi conosco: d'ora in avanti non farei ...Continua
Pag. 76

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 20, 2016, 14:12
853.914 VER 7563 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi