Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La fossa degli appestati

Urania 961

Di

Editore: A. Mondadori (Urania)

3.7
(24)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 168 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000056491 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Beata Della Frattina ; Illustrazione di copertina: Karel Thole

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace La fossa degli appestati?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
E' scientificamente possibile che al giorno d'oggi in un cantiere edile londinese una ruspa, scoperchiando una fossa comune contenente scheletri di appestati della grande peste di Londra del 1665, scateni di nuovo e in misura ancora più catastrofica lo spaventoso flagello? La risposta è controversa in quanto il meccanismo delle grandi epidemie di peste è poco conosciuto ancora oggi. Per tenerci sul sicuro comunque evitiamo di scoperchiare fosse sospette e qualora ci capitasse inavvertitamente di farlo, guardiamoci dallo scenderci dentro. Contiene un racconto di Thomas Michael Dish "Il pensiero proibito"
Ordina per
  • 4

    Contagio

    Colpita da un'epidemia di peste, Londra si trova ad affrontare l'orrore del contagio e della violenza. Ronson dosa bene le parti "scientifiche" con quelle di azione, rendendo verosimile la vicenda ...continua

    Colpita da un'epidemia di peste, Londra si trova ad affrontare l'orrore del contagio e della violenza. Ronson dosa bene le parti "scientifiche" con quelle di azione, rendendo verosimile la vicenda soprattutto quando esamina le reazioni politiche di fronte al propagarsi del batterio. Una buona lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    Appertiene a quel filone SF che appare molto credibile dal punto di vista scientifico. Il mondo viene decimato da una epidemia di peste perchè non si è in grado di combattere un particolare ceppo ...continua

    Appertiene a quel filone SF che appare molto credibile dal punto di vista scientifico. Il mondo viene decimato da una epidemia di peste perchè non si è in grado di combattere un particolare ceppo del batterio causale. Aspetti interessanti e divertenti tanto più quanto l'autore si avvicina alla credibilità. Mi piacque molto, per gli stessi motivi, il film "Virus letale" con Dustin Hoffmann. Certo è facile rendersi credibili da me, ma l'impegno immaginativo in senso 'scientifico' mi prende in quanto tale.

    ha scritto il